Intel Core di decima generazione della serie H al debutto: Core i9-10980HK arriva fino a 5,3 GHz

Intel Core di decima generazione della serie H al debutto: Core i9-10980HK arriva fino a 5,3 GHz

Intel ha presentato i Core di decima generazione della serie H, una nuova gamma di CPU per notebook gaming e professionali fino a 8 core e 16 thread. Il modello di punta Core i9-10980HK promette di arrivare fino a 5,3 GHz. Ecco tutti i dettagli tecnici.

di pubblicata il , alle 09:01 nel canale Processori
CoreIntelComet Lake
 

Intel ha annunciato i nuovi processori Core di decima generazione (10th Gen) della serie H, dedicati ai notebook destinati al gaming e alla produttività. La nuova gamma di proposte, nome in codice Comet Lake-H, rappresenta un'evoluzione della nona generazione e punta fortemente sulla frequenza, grazie a un'ulteriore ottimizzazione del processo produttivo a 14 nanometri.

L'azienda statunitense propone processori mobile in grado per la prima volta di superare la frequenza di 5 GHz, arrivando nel caso del nuovo modello di punta Core i9-10980HK fino a 5,3 GHz (4,4 GHz all-core) grazie alle tecnologie Turbo Boost Max Technology 3.0 e Thermal Velocity Boost. La prima permette al sistema operativo di sfruttare alcune informazioni contenute nella CPU per capire quali sono i core più veloci e indirizzare i carichi a quelle unità. La seconda può essere vista come uno stadio in più del Turbo Boost che agisce su 1 / 2 core e che entra in gioco quando il processore si trova sotto una determinata soglia di temperatura.

La scelta di puntare sull'aumento del clock, senza tralasciare il numero di core (fino a 8 core / 16 thread), si lega al fatto che buona parte dei giochi e dei software di produttività continua a dipendere dalle frequenze, e clock elevati favoriscono anche minori latenze e una maggiore reattività. Intel si aspetta che i nuovi processori Core 10th Gen arrivino sul mercato in una miriade di modelli e form factor: si attendono oltre 30 portatili gaming con uno spessore di 20 millimetri o meno e nel complesso di più di 100 soluzioni tra modelli consumer, professionali e workstation.


Clicca per ingrandire

Aspettiamoci tanti prodotti dedicati ai "creator", ovvero i professionisti che lavorano con video, audio e immagini e che spesso sono anche giocatori. Intel afferma che nel mondo ci sono più di 60 milioni di creator e di questi più del 50% acquista un portatile gaming per lavorare. La nuova gamma di CPU alimenterà un incremento del 50% dei modelli destinati a questo pubblico rispetto a quanto visto con la nona generazione.

Modello Core / Thread Base Clock (GHz) Boost Clock Max 1 e 2 core (GHz) Cache TDP (W) Intel Thermal Velocity Boost Supporto RAM (dual-channel) Sbloccato
Core i9-10980HK 8 / 16 2,4 5,3 16 MB 45 DDR4-2933
Core i9-9980HK 8 / 16 2,4 5 16 MB 45 DDR4-2666  
Core i7-10875H 8 / 16 2,3 5,1 16 MB 45 DDR4-2933 -
Core i7-10850H 6 / 12 2,7 5,1 12 MB 45 DDR4-2933 Parziale
Core i7-9850H 6 / 12 2,6 4,6 12 MB 45 - DDR4-2666 Parziale
Core i7-10750H 6 / 12 2,6 5 12 MB 45 DDR4-2933 -
Core i7-9750H 6 / 12 2,6 4,5 12 MB 45 - DDR4-2666  
Core i5-10400H 4 / 8 2,6 4,6 8 MB 45 - DDR4-2933 -
Core i5-9400H 4 / 8 2,5 4,3 8 MB 45 - DDR4-2666 -
Core i5-10300H 4 / 8 2,5 4,5 8 MB 45 - DDR4-2933 -
Core i5-9300H 4 / 8 2,4 4,1 8 MB 45 - DDR4-2666 -

Passando alle specifiche tecniche delle nuove CPU, nella tabella potete osservare i nuovi modelli (la gamma guadagnerà SKU di fascia più bassa prossimamente) paragonati con alcuni dei loro predecessori. Oltre a un deciso incremento della frequenza di punta per tutti i modelli, si può vedere come Intel abbia spinto la serie Core i7 fino a 8 core / 16 thread con il Core i7-10875H e introdotto il supporto su tutti i modelli alla memoria DDR4-2933.

Il Core i9-10980HK ha il moltiplicatore sbloccato per permettere un ulteriore aumento delle frequenze (fermo restando la presenza di un sistema di raffreddamento adeguato), mentre il Core i7-10850H è sbloccato parzialmente, in quanto ha solo un paio di "bin" sbloccati. I processori sono overcloccabili tramite XTU (Intel Extreme Tuning Utility) e pienamente compatibili con la suite Adaptix che comprende quattro software: Dynamic Tuning (solo ODM, OEM), Graphics Command Center, Performance Maximizer e per l'appunto XTU.

Quanto alle prestazioni, Intel ha diffuso alcune slide in cui confronta il Core i9 e un Core i7 con un notebook di tre anni fa dotato di una configurazione a suo dire simile. Simile però non è, in quanto il notebook attuale è basato su GPU NVIDIA GeForce RTX 2080 Super mentre quello più vecchio è basato su GPU NVIDIA GeForce GTX 1080: l'incidenza sui frame al secondo con giochi è ovviamente netta e giustificata più dalla GPU che dal nuovo processore.


Clicca per ingrandire


Clicca per ingrandire

Bisogna inoltre aggiungere che Intel non ha diffuso – al momento – informazioni sul confronto con i Ryzen 4000 Mobile in quanto non è riuscita ancora a mettere le mani sui nuovi notebook. Allo stesso tempo mancano però confronti con i Core di nona generazione, mentre è comprensibile il perché non vi siano raffronti con i Ryzen 3000 Mobile che non rappresentano un concorrente diretto.


Clicca per ingrandire


Clicca per ingrandire

Con il nuovo Core i9, Intel ritiene di aver messo a punto il processore mobile più veloce al mondo, capace di offrire fino al 54% di prestazioni gaming in più rispetto a un notebook di tre anni fa, fino a 2 volte le prestazioni nel rendering ed esportazione di video 4K e prestazioni complessive il 44% superiori.

Tra le altre caratteristiche della piattaforma troviamo il supporto fino a 128 GB di memoria DDR4, fino a 40 linee PCI Express 3.0 per supportare GPU dedicate, soluzioni di storage collegate direttamente alla CPU e altro, la piena compatibilità con Thunderbolt 3 (tramite un chip dedicato sulla motherboard) per pilotare due schermi 4K o collegare dispositivi di storage ad alta velocità, e il supporto alla memoria Intel Optane.


Clicca per ingrandire

Sul fronte della connettività, Intel supporta pienamente il Wi-Fi 6 tramite il chip AX201, garantendo quindi le massime prestazioni ottenibili oggigiorno in termini di accesso wireless a Internet.

Quanto alla disponibilità, inizieremo a vedere i portatili sul mercato dalle prossime settimane in svariati form factor realizzati dai principali produttori (Asus, Acer, MSI, ecc.) affiancati dalle nuove GPU Nvidia SUPER e da display di altissima qualità (HDR1000) e con un alto refresh rate (fino a 300 Hz).

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

20 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nickfede02 Aprile 2020, 09:15 #1
Ma perche il confronto delle Slide è riferito a processori di oltre 3 anni fa della serie 7 e non con la generazione precedente ??
deejlux02 Aprile 2020, 09:27 #2
Per farsi un'idea delle prestazioni, quel 7820HK va come un i7 4770 da desktop (4C/8T).

Direi che a naso AMD con le ultime uscite mobile è ancora avanti anni luce.
nessuno2902 Aprile 2020, 09:30 #3
Comunque saranno i 45w di tdp più farlocchi della storia, visto che li calcola sul base boost a 2,4ghz.
coschizza02 Aprile 2020, 09:39 #4
Originariamente inviato da: nickfede
Ma perche il confronto delle Slide è riferito a processori di oltre 3 anni fa della serie 7 e non con la generazione precedente ??


perche le persone cambiano i pc non ogni anno ma ogni 3-5 anni, questo sistema di confronto intel lo usa da sempre non solo in questo caso.
bonzoxxx02 Aprile 2020, 10:00 #5
qualcuno ha detto Prescott?
coschizza02 Aprile 2020, 10:01 #6
Originariamente inviato da: bonzoxxx
qualcuno ha detto Prescott?


molti del forum non erano nemmeno nati all' epoca parliamo di 20 anni fa
Sputafuoco Bill02 Aprile 2020, 10:16 #7
Molto bene questi Comet Lake-H.
Si sa qualcosa sui Tiger Lake U ?
frankie02 Aprile 2020, 10:39 #8
Ah ma non è Tejas?
il successore di Prescot, detto anche precott, mai uscito, per fortuna.
magic carpet02 Aprile 2020, 11:01 #9
Non ci siamo proprio Intel...
Praticamente con il mio 5960X di 5 anni fa overcloccato a 4.4 ho le stesse prestazioni
Certo non arriva a 5.3 su un singolo core, ma sfido chiunque a trovare differenze di prestazioni percettibili.
Sinceramente Intel continua a deludermi.
Speriamo che la prossima architettura porti un po' d'aria fresca (che in questi giorni ne abbiamo pure bisogno )...
Lithios02 Aprile 2020, 11:52 #10
Inizio a vedere malino Intel anche lato Mobile dove, sino ad oggi, ha l'egemonia assoluta.

Tutto dipenderà dalla capacità di AMD di diffonere i Ryzen 4xxx sui nuovi portatili, cosa tutt'altro che scontata. Ma a livello di prodotto in sè, si sta ripetendo la situazione che c'è sui desktop.

La cosa buona, in generale, è che finalmente vediamo un salto prestazionale netto di ambedue le case anche lato Notebook.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^