Intel cessa la produzione Itanium2 con core McKinley

Intel cessa la produzione Itanium2 con core McKinley

I vecchi Itanium 2 a 0.18 micron saranno tolti dalla produzione. L'ultima consegna avverrà il 13 Ottobre del 2006

di pubblicata il , alle 12:14 nel canale Processori
Intel
 

Intel ha annunciato oggi il programma di cessazione della produzione delle prime CPU Itanium2 basato sul core McKinley a 0.18 micron. I processori Itanium 2 a 1.0GHz con 3MB di cache, 1.0GHz con 1.5MB di cache e 900Mz con 1,5MB di cache non saranno più disponibili dopo le date stabilite da Intel.

La data di ultimo ordine è stata stabilità per il 6 Aprile 2004, mentre le ultime consegne verranno effettuate il giorno 13 Ottobre 2006.

Tali processori non sono più in grado di fornire prestazioni accettabili a fronte del costo. Attualmente Intel propone al pubblico processori Itanium 2 a 1.50GHz con 6MB di cache a 4227 dollari, 1,40GHz con 4MB di cache a 2247 dollari, 1,30GHz con 3MB di cache a 1338 dollari, 1.40GHz e 1.0GHz entrambi con 1.5MB di cache al prezzo, rispettivamente, di 1172 e 744 dollari.

Tutte le CPU Itanium 2 prodotte ora sono realizzate con processo a 0.13 micron e interconnessioni in rame.

Fonte: Xbitlabs

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Ginopilot30 Ottobre 2003, 12:36 #1
Tutto sommato non troppo costosi per i volumi di produzione che hanno.
Carpix30 Ottobre 2003, 12:38 #2
Scusate ma questi proc. dove vengono utilizzati per i server o per i portatili??
Graziie per le info e a presto.
Ciao Ciao
lelemar30 Ottobre 2003, 12:50 #3
beh, portatili non penso proprio.... non so se hai mai visto una foto... sono grossi come una mano... circa.
Sono cpu a 64bit per grossissimi carichi di lavoro, sono l'alternativa ai PowerPC o sparc...
Darkman30 Ottobre 2003, 14:06 #4
Sono processori 64bit per server.
All'università ho avuto modo di vedere funzionare 20 di questi processori in parallelo...

MOSTRUOSI!
Ma non ci si può far girare nulla di quello che conosciamo, sono imcompatibili con le applicazioni 32bit.
sanxdro30 Ottobre 2003, 14:32 #5
Forse li ritira perchè non sono assolutamente competitivi con gli opteron di AMD
tommy_zz30 Ottobre 2003, 14:45 #6
possono emulare codice x86 ma sn molto lenti!
Mr.Gamer30 Ottobre 2003, 20:24 #7
ma gli itanium2 come stanno messi a prestazioni vs gli opteron?

magari qualche bench tipo sciencemark... etc.. potrebbe chiarificare
dragunov30 Ottobre 2003, 21:11 #8
x Carpix
Sono per serveroni a 64bit
Cmq sono un mercato di nicchia.


joe4th30 Ottobre 2003, 22:06 #9

x Mr. Garner

Gli Itanium 2, perlomeno nella versione
con clock piu' alto sono piu' veloci degli
Opteron sui floating point, mentre dovrebbero
essere piu' o meno allineati sugli interi. L'indirizzamento dovrebbe avere qualche bit
in piu' degli Opteron (che indirizzano 40bit
di memoria fisica, ovvero 1TB di RAM) e inoltre
dovrebbero consentire configurazioni con piu'
di 8 processori (non parlo di cluster),
che se non erro, e' il limite attuale degli Opteron.

L'unico problema e' che per ogni Itanium64 ti
compri 4 Opteron...

Ciao.
cdimauro31 Ottobre 2003, 06:56 #10
Il fatto che con gli Itanium possano essere costruite macchine con più di 8 processori non dipende dal processore in sé, quanto da chipset che lo supporta.
Comunque per gli Opteron è stato annunciato tempo addietro un chip che permetterebbe di realizzare postazioni fino a 32 processori in maniera molto semplice...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^