Intel cataloga i processori secondo il consumo energetico

Intel cataloga i processori secondo il consumo energetico

Intel contrassegnerà le confezioni dei prossimi processori a seconda del consumo energetico e della conseguente dissipazione termica, per meglio aiutare gli utenti nella selta della CPU

di Andrea Bai pubblicata il , alle 09:16 nel canale Processori
Intel
 

Per permettere agli utenti di scegliere processori con differenti caratteristiche di dissipazione termica e di consumo energetico, Intel aggiungerà un marchio particolare sui propri chip con package LGA775.

Tutte le versioni boxed dei nuovi processori Intel Pentium 4 e Celeron-D per piattaforme Socket T saranno contrassegnati dal cosiddetto codice "Platform Compatibility Guide", che indica quali sono i chip che dissipano 84W o 115W. Inizialmente solo i processori boxed saranno differenziati da questo tipo di codice, ma Intel potrebbe decidere di implementare il marchio su tutti i chip con package LGA775.

Platform Compatibility Guide 04A (PGC 04A) è pensata per i processori Mainstream e Value, come i Celeron D e alcuni Pentium 4 al di sotto dei $278. I processori contrassegnati con questo codice avranno una dissipazione termica di 84W.

Platform Compatibility Guide 04B (PGC 04B) è invece indirizzata a tutti i processori Intel, senza distinzione tra high-end, mainstream e value. I modelli contrassegnati con questo codice avranno una TDP di 115W.

I processori caratterizzati da un elevato consumo energetico oltre a dissipare più calore, stressano anche alcuni componenti delle schede madri. Di conseguenza molti utenti preferiranno utilizzare chip dal basso consumo energetico anche per poter usare dissipatori più silenziosi oltre a non dover essere costretti a scegliere mainboard con particolari caratteristiche pensate per i processori con consumo energetico elevato.

Come già sottolineato più volte, i nuovi processori Intel a 90 nanometri hanno un consumo energetico abbastanza elevato, probabilmente imputabile ad alcuni problemi di leakage (dispersione di corrente). Sebbene questo tipo di problemi fossero noti da anni e risolti o aggirati con le precedenti generazioni di processori, sono diventati particolarmente seri con la produzione dei nuovi processori Prescott.

A partire dal secondo trimestre del 2004, Intel Corporation contrassegnerà le proprie CPU attenendosi al posizionamento nella proposta commerciale. La prima cifra del model number indica il posizionamento del prodotto; le due cifre seguenti indicano le performance relative in una determinata famiglia di chip. Questo genere di codice renderà difficile poter comparare i processori appartenenti a serie diverse, ma renderà semplice indivduare il posizionamento dei processori in una stessa famiglia.

Fonte: X-bit Labs

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

32 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
frankie07 Maggio 2004, 09:24 #1
= confusione estrema per il consumatore

Certo che però intel sta tornando sui suoi passi, anzi sui suoi watt
bizzu07 Maggio 2004, 09:47 #2
Di conseguenza molti utenti preferiranno utilizzare chip dal basso consumo energetico anche per poter usare dissipatori più silenziosi oltre a non dover essere costretti a scegliere mainboard con particolari caratteristiche pensate per i processori con consumo energetico elevato.

La scelta non è difficile... basta comprare AMD!
Bicet07 Maggio 2004, 09:48 #3
Certo che anche i 4b non è che siano processori propriamente ULW
Spyto07 Maggio 2004, 09:59 #4
115W, lo capirebbe anche un bambino che è tanto, speriamo solo che i negozianti non facciano gli infami e per vendere un prodotto ad un costo elevato lo propinino al ragazzino che per regalo della promozione si compra il primo computer
Imperatore Neo07 Maggio 2004, 10:22 #5

Hai dubbi?

E' ovvio che accadrà così... di disonesti in Italia ce ne sono una caterba... che pur di fare i loro sporchi soldi non si faranno scrupoli nell'approfittare dell'ignoranza (in senso buono) dei ragazzini e dei loro genitori...
MoreSpeed!07 Maggio 2004, 10:55 #6

Confusione?

Voi parlate tanto di confusione e dite che basta comprare AMD..
Con questo post non voglio dire che la scelta di Intel crei confusioe, ma da qui ad affermare che AMD è chiara ce ne vuole!
Se non ve ne siete accorti ultimamente il model number AMD è solo uno specchietto per allodole, le prestazioni spesso non si avvicinano nemmeno al corrispondente 3000 Intel.
Qui si c'è da divertirsi per il negoziante che vuole vendere il pc al ragazzo promosso!!!
ronthalas07 Maggio 2004, 10:57 #7
mi auguro per il mercato che i Precott non prendano totalmente il mercato P4 ma lascino spazio ancora ai "vecchi" LegnidelNord
overclock8007 Maggio 2004, 11:11 #8

Re: Confusione?

Originariamente inviato da MoreSpeed!
Voi parlate tanto di confusione e dite che basta comprare AMD..
Con questo post non voglio dire che la scelta di Intel crei confusioe, ma da qui ad affermare che AMD è chiara ce ne vuole!
Se non ve ne siete accorti ultimamente il model number AMD è solo uno specchietto per allodole, le prestazioni spesso non si avvicinano nemmeno al corrispondente 3000 Intel.
Qui si c'è da divertirsi per il negoziante che vuole vendere il pc al ragazzo promosso!!!


Ma hai mai letto le recensioni dei processori che proprio questo sito tra l'altro propone??? Da quello che affermi mi pare proprio di no.....

Meglio che ti rinfreschi un pò la memoria -> http://www.hwupgrade.it/articoli/990/1.html e poi vediamo se "...ultimamente il model number AMD è solo uno specchietto per allodole, le prestazioni spesso non si avvicinano nemmeno al corrispondente 3000 Intel." Buona Lettura
OverClocK79®07 Maggio 2004, 11:14 #9
...credo si riferisse ai vekki XP 32 nn agli A64

cmq x northalas che spera che restino i NW

credo che tra poco usciranno di produzione......
a INTEL nn conviene tenere in piedi 2 catene di produzione con 2 processi produttivi quindi a breve verranno cassati IMHO

BYEZZZZZZZZZZZZZZ
^TiGeRShArK^07 Maggio 2004, 11:38 #10
ammesso ke si riferisca agli xp il suo ragionamento non vale niente in quanto si basa su presupposti errati.
i negozianti infatti non hanno mai spinto gli utenti a comprare amd in quanto, essendo processori + economici, vendendo amd guadagnerebbero pure di meno. x questo motivo spingono tutti a comprare intel, x avere dei guadagni + elevati.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^