Intel, cambio ai vertici: lasciano Doug Davis e Kirk Skaugen

Intel, cambio ai vertici: lasciano Doug Davis e Kirk Skaugen

Doug Davies, responsabile della divisione IoT, resterà in carica fino a quando non sarà stato definito un successore mentre Kirk Scaugen verrà sostituito da Navin Shenoy

di Andrea Bai pubblicata il , alle 11:01 nel canale Processori
Intel
 

Il CEO di Intel Corporation, Brian Krzanich, ha comunicato due importanti cambiamenti nella compagine dirigenziale: Doug Davis e Kirk Skaugen hanno infatti deciso di lasciare l'azienda dopo numerosi anni di attività.

Doug Davis saluterà Intel entro la fine del 2016, esprimendo la volontà di dedicarsi maggiormente alla sua famiglia e agli interessi personali. Davis è entrato a far parte di Intel nel 1984 ricoprendo in seguito varie posizioni di responsabilità. Nell'ultimo periodo Davis ha assunto la guida dell'Internet of Things Group che ha vissuto un considerevole periodo di crescita, che Intel sottolinea sia stata possibile grazie alle capacità professionali di Davis. Fino a quando non sarà identificato un successore e non verrà completato il passaggio di consegne, Doug Davis continuerà a ricoprire il suo ruolo.

Kirk Skaugen ha invece deciso di lasciare la società per seguire altre strade professionali. Skaugen lavora in Intel dal 1992 e ha anch'egli ricoperto varie posizioni di responsabilità tra le quali la gestione del Data Center and Connected Systems Group, del PC Client Group e, nell'ultimo periodo, del Client Computing Group. In questo caso, però, è già stato stabilito il successore: si tratta di Navin Shenoy (attualmente Vice President e General Manager della divisione Mobile Client Platforms) che entrerà inoltre a far parte dell'Intel Management Committee. L'avvicendamento sarà effettivo dal prossimo 8 aprile, quando Skaugen si congederà dall'azienda.

E' interessante osservare come questi due cambi ai vertici avvengano in una fase piuttosto particolare. Skaugen, responsabile della divisione Client Computing, decide di seguire altre strade professionali proprio nel momento in cui il mercato PC soffre la flessione più marcata (il 2015 ha visto un significativo calo dei volumi di vendita rispetto all'anno precedente), mentre invece Davis - pur avendo deciso di congedarsi - resta in carica fino a quando la società non avrà individuato un successore: la responsabilità della conduzione della divisione che si occupa di Internet of Things è infatti cruciale e delicata in un momento in cui questo mercato sta rapidamente crescendo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
cdimauro05 Aprile 2016, 22:20 #1
Doug Davies andrà in pensione, per cui credo che soltanto Kirk Scaugen possa essere coinvolto.

Ma tu che ne sai di Murthy?
cdimauro06 Aprile 2016, 20:21 #2
GLOM. Andiamo bene. Sembra uno "squalo"!

Speriamo che almeno produca dei frutti.

P.S. Per fortuna che sono in un'altra divisione ma ho tanti colleghi che lavorano in area IoT.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^