Intel cambia struttura al proprio sistema di brand

Intel cambia struttura al proprio sistema di brand

Il colosso americano annuncia sul proprio blog l'intenzione di voler cambiare e modificare tutto il proprio sistema di branding dei prodotti

di pubblicata il , alle 15:16 nel canale Processori
Intel
 

Che Intel, nel linguaggio comune, sia oramai divenuto sinonimo di PC è un dato di fatto. La società americana ha investito, nel corso degli anni, molto sul marketing e nella comunicazione dei propri marchi: Intel inside prima e Centrino dopo sono la dimostrazione di tale lavoro.

Che la continua evoluzione societaria e dei prodotti abbia comportato la creazione di una selva intricata di nomi, codici e sigle identificative è un altro dato di fatto, di cui Intel è consapevole. Proprio in quest'ottica la società ha comunicato in modo ufficiale attraverso il proprio blog l'intenzione di cambiare in modo drastico l'intera struttura del proprio sistema di branding. L'utente finale, secondo la società, sarà il primo a beneficiare di tale cambiamento.

L'intera struttura dei processori sarà quindi incentrata sul brand Intel Core. Ad oggi, sul mercato, ci sono troppi nomi derivati da tale brand (Core 2 Duo, Core 2 Quad). L'obbiettivo è quindi andare ad eliminare tali sottocategorie e scaglionare l'intera gamma di processori Core sotto tre macro-categorie: Core i3, Core i5 e Core i7. In modo pratico, portando un esempio, i prossimi processori Lynnfield per sistemi desktop saranno sia commercializzati come Core i5 sia come Core i7: Intel intende classificare così i propri processori non per "famiglie" ma in base alle funzionalità e alle caratteristiche. Clarksfield, nome in codice della prossima versione mobile, sarà identificata come Core i7.

In estrema sintesi, la nuova classificazione sarà indipendente dalle architetture e avrà come obbiettivo quello di fornire in modo semplice l'indicazione circa le prestazioni del sistema: Core i3 sarà dedicato alle soluzioni entry-level, Core i5 per quelle di fascia media e Core i7 per fascia alta del mercato.

Ad essere coinvolti in questo cambiamento ci saranno anche i nomi della piattaforme: VPro continuerà a rappresentare il brand per soluzioni business e sarà quindi affiancato dalle future classi di processore. Il prossimo anno saranno quindi commercializzate soluzioni come Core i 5 vPro, o Core i 7 vPro. Ovviamente anche il noto brand Centrino sarà coinvolto nella transizione: a partire dal prossimo anno non sarà più associato al segmento dei portatili ma andrà ad affiancare le tecnologie wireless, andando così a rappresentare i prodotti Wi-Fi e WiMax nel 2010.

A questo cambiamento seguirà una conseguente e forzata nuova linea di sticker e di loghi, che saranno applicati sulle macchine commercializzate nel prossimo anno.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

41 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Wolfenstein18 Giugno 2009, 15:22 #1
wow tra un pò dovremo usare il nome latino la razza la specie la famiglia e la classe

meglio cosi, tutti questi nomi mi stavano confondendo i miei prossimi upgrade
demon7718 Giugno 2009, 15:26 #2
Mah.. diciamo che seguono la moda lanciata dalla Nvidia:
Nomi a cazzo che cambiano continuamente e che non hanno alcun legame col prodotto che ci sta sotto!

Quindi da ora in poi anche per Intel come per Nvidia contano unicamente le specifiche tecniche con indicazione del nome di fabbrica!

Sì sì.. bravi!
Severnaya18 Giugno 2009, 15:28 #3
"portando un esempio, i prossimi processori Lynnfield per sistemi desktop saranno sia commercializzati come Core i5 sia come Core i7"

mah...
Lotharius18 Giugno 2009, 15:31 #4
Ho letto in giro che molto probabilmente ci sarà anche una versione di Core i7 per socket LGA1156, tanto per aggiungere un po' di "brio". Non so esattamente in cosa sarà limitato rispetto agli i7 per LGA1366, ma credo che si renderà necessaria una bella sessione di benchmark trasversale che abbracci tutti i Core ix per cercare di capire come vanno e quanto influiscono le castrazioni sulle performance globali, considerando il costo dell'intera piattaforma.

Secondo me ora come ora la scelta più azzeccata per avere un sistema Intel potente ma non troppo costoso è il Core i7 920, motherboard X58 da 150 Euro e 3x1Gb di DDR3...
Special18 Giugno 2009, 15:39 #5
Ma come fai a dare un nome in base alla fascia di mercato, quanto può durare?
6 mesi?
1 anno?

Tra 1 anno e mezzo che i core i7 di oggi costeranno una miseria e andranno bene per gli entry level cosa fà? li chiama core i3 ex i7? i3 già i7?

E gli i3 andranno meglio di un vecchio i7?


E' una stupidaggine..
Sapo8418 Giugno 2009, 15:40 #6
Originariamente inviato da: demon77
Quindi da ora in poi anche per Intel come per Nvidia contano unicamente le specifiche tecniche con indicazione del nome di fabbrica!

E questo dove starebbe scritto?
I Nehalem sono gli i7 9**
Probabilmente i Lynnfield con HT saranno i7 9**, i lynnfield senza HT i5 qualcosa e via di questo passo.

Non è molto chiaro come sistema ma non era nemmeno chiaro avere una famiglia di processori con all'interno processori con caratteristiche diversi (alcuni con HT, altri senza).
Originariamente inviato da: Special
Tra 1 anno e mezzo che i core i7 di oggi costeranno una miseria e andranno bene per gli entry level cosa fà? li chiama core i3 ex i7? i3 già i7?

Fra un anno e mezzo i core i7 di oggi saranno tutti andati EOL.
Non vedo quindi il problema.
filippo198018 Giugno 2009, 15:52 #7
IMHO era meglio prima con le categorie Core 2 SOLO, Core 2 DUO e Core 2 QUAD... arriva la nuova generazione? Cambia il 2 e diventa 3... tanto nel nome, in ogni caso, non può esserci scritto tutto, ma così do ragione a chi dice come faranno a gestire le vecchie generazioni? Poi vedrete che quanto prima verranno fuori anche gli I1, I2, I4, I6, I8, I9 e via dicendo... Bah... è un casino IMHO...
SwatMaster18 Giugno 2009, 15:53 #8
Nvidia docet.
Lotharius18 Giugno 2009, 15:53 #9
Secondo una catalogazione "logica" dei processori, i Core si divideranno così:

Core i7 9xx Nehalem LGA1366

Core i7 8xx Lynnfield LGA1156
Core i5 6xx Lynnfield LGA1156
Core i3 5xx Lynnfield LGA1156 (niente Turbo Mode)
hibone18 Giugno 2009, 16:00 #10
comunque obiettivo si scrive con una B sola

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^