Intel annuncia i nuovi processori Xeon a 3GHz e 3.06GHz

Intel annuncia i nuovi processori Xeon a 3GHz e 3.06GHz

Lanciati i nuovi processori Intel per il settore workstation e server, che si aggiungono a quelli lanciati nello scorso mese di settembre

di Andrea Bai pubblicata il , alle 16:14 nel canale Processori
Intel
 

Intel annuncia ufficialmente il lancio dei nuovi processori Xeon a 3GHz e a 3.06GHz, che vanno ad aggiungersi ai processori Xeon a 2.6GHz, 2.66GHz e 2.8GHz già rilasciati nel mese di Settembre:

"Assago (Milano), 10 marzo 2003 - Intel Corporation ha presentato i processori Intel® Xeon(tm) a velocità superiori a 3 GHz, le più elevate finora disponibili per i server e le workstation biprocessore. Intel ha inoltre annunciato che sono ormai oltre 9.000 le aziende di tutto il mondo che forniscono componenti o sistemi basati sulla famiglia di processori Intel Xeon.

Il processore Intel Xeon a 3,06 GHz comprende 512 KB di cache di secondo livello e un bus di sistema a 533 MHz, mentre il processore Intel Xeon a 3 GHz contiene 512 KB di cache di secondo livello e un bus di sistema a 400 MHz.

"Intel continua ad apportare miglioramenti nelle prestazioni di sistema e nei processi produttivi, e offre per la prima volta ai fornitori di sistemi di tutto il mondo processori che superano la velocità di 3 GHz per i server e le workstation biprocessore", ha commentato Richard Dracott, Director of Marketing per l'Enterprise Platforms Group di Intel. "Nel 2003 continueremo a potenziare la famiglia di processori Intel Xeon con prestazioni e scalabilità leader del settore".

I sistemi basati su processori Intel Xeon vengono utilizzati come server multifunzionali per l'hosting Web, il caching dei dati, i motori di ricerca, le funzioni di sicurezza e lo streaming di contenuti multimediali, oltre che come workstation per la creazione di contenuti digitali, il disegno meccanico ed elettrico, l'analisi funzionale e la modellazione 3D.

Il processore Intel Xeon a 3,06 GHz è perfettamente compatibile con i sistemi preesistenti dotati del chipset Intel® E7501 o Intel® E7505, la cui distribuzione in volume è stata avviata nel novembre 2002, mentre il processore Intel Xeon a 3 GHz è compatibile con i sistemi progettati per il chipset Intel® E7500 o Intel® 860. Il processore Intel Xeon a 3,06 GHz e il processore Intel Xeon a 3 GHz sono disponibili a livello mondiale al prezzo di listino consigliato rispettivamente di 722 e 658 dollari USA in lotti da 1.000 unità."

 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
kaksa11 Marzo 2003, 16:25 #1
non costano neanche tanto
Arruffato11 Marzo 2003, 16:59 #2
In lotti da 1000 unità ... ma chi si compra 1000 Xeon ... non ne venderanno nemmeno 1000 in tutta Italia in un anno.
Fez11 Marzo 2003, 20:34 #3
x Arruffato:
non esserne così sicuro... Lo xeon si vende eccome...
kucciolone12 Marzo 2003, 07:55 #4
infatti....non è come alcuni processori di nicchia tipo lo Xeon MP da 2 Mb di cache, l'Xeon "liscio" ha una notevole vendita, soprattutto nell'ambito aziendale. E tutti gli IBM Intellistation (workstation)sono equipaggiati con 1 o 2 processori Xeon.
vincino12 Marzo 2003, 20:55 #5
Scusate qualcuno mi sa dire che differenza c'è tra questi Xeon e un P4 oltre al supporto multiprocessore? Io ricordo che gli Xeon si sono sempre differenziati dai fratelli minori per un alto quantitativo di cache. Ma questi ne hanno solamente 512 kappa come i P4!
Frankino13 Marzo 2003, 09:38 #6
dovrebbe avere qualche ottimizzazione interna nella gestione dei registri e qualche altra cosetta.. essenzialmente cmq è identico ad un p4 standard, per quello costa poco

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^