Intel: anche Madison M9 in ritardo

Intel: anche Madison M9 in ritardo

Intel comunica un ritardo di tre mesi per il lancio del nuovo processore Itanium 2, conosciuto con il nome in codice di Madison M9

di Andrea Bai pubblicata il , alle 16:28 nel canale Processori
Intel
 

Intel ha informato i propri clienti a Taiwan che il lancio dei nuovi processori Itanium 2, conosciuti con il nome in codice di "Madison 9M", sarà posticipato di un trimestre ed avrà quindi luogo nell'ultimo quarto dell'anno in corso.

Come già noto il processore Madison 9M sarà equipaggiato con 9MB di cache L3 ed avrà una frequenza operativa di 1,6GHz invece di quanto originariamente stabilito, ovvero una frequenza di 1,7GHz.

Il ritardo ha alimentato nuovi dubbi circa l'intenzione di rilasciare la versione dual-core, conosciuta con il nome in codice di Montecito, per la linea di server Itanium 2 nel terzo trimestre del prossimo anno.

Alcune fonti credono che il ritardo di Intel sia dovuto al fatto che la compagnia sta dedicando numerose risorse per raggiungere l'obiettivo di una soluzione dual-core (Smithfield) per i sistemi desktop nella metà del 2005 invece che nel 2006 come originariamente previsto.

Fonte: Digitimes

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Wolfed02 Settembre 2004, 16:39 #1
Che sia partita la sfida Intel-AMD su chi riuscira' a lanciare per primo una soluzione dual-core per sistemi server/desktop?
sirus02 Settembre 2004, 16:54 #2
credo che almeno la sfida sul primo dual-core intel la voglia vincere almeno in velocità di lancio, tuttavia anche le premesse per mettere in piedi un buon processore DC ci sono dati i due Pentium M che verranno inglobati all'interno!!! per quanto riguarda itanium credo che questa soluzione sia destinata a scomparire troppo dispendiosa e poco diffusa IMHO
ImperatoreNeo02 Settembre 2004, 18:04 #3
Speriamo che Intel non entri nel capitale delle Ferrovie...
Vik Viper02 Settembre 2004, 18:09 #4

mah...

Itanium ha un mercato molto diverso da quello desktop e il fatto che sia dispendiosa non ne ha arrestato in sé la penetrazione (semmai quella è stata difficile a causa di ritardi e prestazioni assolute rispetto ai concorrenti).
In ogni caso dalle ultime notizie mi pare che AMD sia in vantaggio nella corsa al dualcore, se è vero come sembra che ha già prototipi pronti e funzionanti (addirittura su piattaforme già in commercio!!!).
Il fatto poi che per il supporto basti un mero aggiornamento del BIOS è veramente eccezionale, e testimonia la cura nel design di questa piattaforma. (Ovviamente mi riferisco al segmento server, che è certo storia diversa da quello desktop).
La corsa è cominciata, e questo non potrà che giovare all'utente finale. Sperando sempre che non siano 2 prescott piuttosto che 2 dothan ad essere i cuori di queste nuove cpu!!
W4rfoX02 Settembre 2004, 19:03 #5
Peccato che itanium ha prestazioni decisamente interessanti comparato alla concorrenza nella stessa fascia.... il vero freno e' stato ed e' il software... Itanium richiede una ricompilazione pressoche' totale del software per funzionare. Altrimenti le prestazioni sono decisamente penose....
Inoltre intel e' entrata in un mercato dominato da IBM e HP dove le loro soluzioni propietarie sono difficili da scalzare.. l'investimento necessario per un mainframe, e moltissimi altri fattori che non sto a spiegare rendono difficile la penetrazione per nuovi competitor in quel mercato, dove alla fine contano decisamente di + il know how e le servizi di consulenza che is possono fornire... IBM e HP insieme a SUN hanno il necessario (macchina, know how, servizi).. intel no, non vende sistemi completi di servizi....
El_SiF02 Settembre 2004, 20:46 #6
Può anche essere che a casa Intel si stia spostando un po' la focalizzazione sui progetti Dual-Core... personalmente non mi dispiacerebbe trovare una soluzione del genere sul mercato in tempi + brevi del 2006.. certo a patto che la troppa fretta non porti a sfornare un prodotto scadente!!!
cionci02 Settembre 2004, 22:48 #7
W4rfoX: ricordati che HP è partner di Intel nello sviluppo di IA64

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^