Intel Alder Lake, non solo IPC: prestazioni multi-thread raddoppiate?

Intel Alder Lake, non solo IPC: prestazioni multi-thread raddoppiate?

Trovano conferma molte informazioni trapelate nelle ultime settimane su Alder Lake, progetto alla base delle CPU Intel Core di dodicesima generazione. Dalle prestazioni nettamente migliorate al supporto alle memorie DDR5 e al PCI Express 5.0: ecco cosa attendersi nella seconda metà dell'anno.

di pubblicata il , alle 08:41 nel canale Processori
IntelCoreAlder Lake
 

Nella seconda metà dell'anno (tra settembre e dicembre) Intel introdurrà i processori Core di dodicesima generazione, nome in codice Alder Lake, sia in ambito desktop che mobile. L'azienda ha confermato al CES 2021 di gennaio il buono stadio di avanzamento dei lavori, mostrando un PC desktop con il nuovo processore - prodotto con processo Enhanced 10nm SuperFin - in funzione.

Di Alder Lake abbiamo una buona conoscenza generale ormai da qualche tempo, a partire dal fatto che si tratterà di un progetto basato sull'unione di core ad alte prestazioni (Golden Cove) e unità a più basso consumo (Gracemont). Potrebbero esistere modelli formati solo dagli uni o dagli altri, ma la base del nuovo design di Intel ricorda quanto fatto con Lakefield lo scorso anno, ma soprattutto quanto proposto da ARM da anni nel campo degli smartphone con "big.LITTLE".

Nelle scorse ore, il sito Videocardz ha ricevuto delle slide che illustrano in maggiore dettaglio alcuni aspetti delle CPU Alder Lake e della piattaforma su cui saranno installati. Il progetto prevede fino a un massimo di 8 core Golden Cove e altrettanti core Gracemont, per un totale di 16 core. Come già emerso in passato, solo i core ad alte prestazioni Golden Cove dovrebbero offrire l'Hyper-Threading, ragion per cui alcuni modelli saranno caratterizzati da configurazioni particolari, ad esempio 16 core e 24 thread.

Nella slide si menziona un aumento delle prestazioni single-thread fino al 20% e un boost per quanto riguarda il multi-thread fino a 2 volte. Non è chiaro se il riferimento sia Tiger Lake o Rocket Lake, ma il dato del 20% è lo stesso trapelato alcune settimane fa, e allora si parlava di un valore "rispetto ai core Willow Cove alla base delle CPU mobile Tiger Lake di molti notebook ultrasottili oggi sul mercato".

Al momento non c'è una certezza assoluta su quale sia il termine di paragone, così come nella slide non si parla delle prestazioni dei core a basso consumo Gracemont e di come questi influenzeranno il comportamento generale di Alder Lake. Sempre facendo riferimento alle voci precedenti, i core Gracemont potrebbero avere un IPC simile a Skylake e portare il miglioramento dell'IPC generale ad assestarsi al 16-18%.

La slide cita inoltre il supporto al PCI Express 5.0 e alla versione 4.0, oltre a quello alle memorie DDR5, DDR4, LPDDR5 e LPDDR4. Il supporto a tutti questi standard da parte del progetto Alder Lake è funzionale all'approdo delle CPU sia in ambito desktop che quello mobile, e in varie fasce di mercato. Per quanto riguarda il PCI Express, le nuove CPU dovrebbero avere 16 linee 5.0 e quattro in versione 4.0. I chipset della serie 600, invece, metteranno a disposizione linee PCIe 4.0 e 3.0.

Per quanto riguarda il settore desktop, sappiamo che Alder Lake richiederà una nuova piattaforma basata su un'interfaccia inedita, chiamata LGA 1700. Questo è un aspetto ormai confermato da tempo, per giunta dalla stessa Intel. Le nuove CPU supporteranno sia memorie DDR5 fino a 4800 MHz che DDR4 fino a 3200 MHz, entrambe in configurazione dual-channel. Stando alle indiscrezioni, le motherboard di fascia alta con chipset come lo Z690 permetteranno di installare memorie DDR5, mentre i modelli di fascia inferiore si fermeranno alle DDR4.

Intel aggiornerà inoltre il bus Direct Media Interface (DMI) che collega la CPU con il chipset per garantire una bandwidth maggiore. Poiché il DMI è sostanzialmente un collegamento PCI Express, si passerà dalla versione 3.0 alla 4.0, fino a un massimo di 8 linee. È un ulteriore passo avanti dopo quello che Intel si appresta a fare con le piattaforme della serie 500 e le CPU Rocket Lake, in cui assisteremo al passaggio del DMI 3.0 da quattro a otto linee.

Tutti questi dettagli potrebbero trovare conferma tra poche ore: domani sera il nuovo CEO di Intel Pat Gelsinger illustrerà i piani futuri nel corso di un evento dove si toccheranno diverse tematiche fondamentali per la competitività nel medio-lungo termine.

Leggi anche: Intel, nel dopo Alder Lake ci sono Raptor Lake, Meteor Lake e Lunar Lake?

24 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
giugas22 Marzo 2021, 09:07 #1
Sembra promettere bene, dai...
boboviz22 Marzo 2021, 09:16 #2
Come faranno a supportare, contemporaneamente, DDR4 e DDR5?
Gyammy8522 Marzo 2021, 09:21 #3
A sto punto perché non parlare di popcorn lake del 2025 che andrà pure di più?
Annunci su annunci, due tipi di core diversi, boh
Gyammy8522 Marzo 2021, 09:22 #4
Originariamente inviato da: boboviz
Come faranno a supportare, contemporaneamente, DDR4 e DDR5?


Una volta facevano cpu che andavano ddr2 e ddr3, sarà una cosa simile
La cosa fantastica è l'hype per il pcie 5, 5 is the magic number
piefab22 Marzo 2021, 09:25 #5
Ma i Golden Cove e i Gracemont potranno lavorare insieme oppure sono alternativi?
coschizza22 Marzo 2021, 09:30 #6
Originariamente inviato da: piefab
Ma i Golden Cove e i Gracemont potranno lavorare insieme oppure sono alternativi?


lavorano insieme
AlexSwitch22 Marzo 2021, 09:32 #7
Originariamente inviato da: piefab
Ma i Golden Cove e i Gracemont potranno lavorare insieme oppure sono alternativi?


Credo proprio che potranno lavorare assieme per il totale di thread riportato nell'articolo... Stiamo parlando di CPU per computer e non di SoC per smartphone e tablet... Anche M1 di Apple che ha 4 core ad alte prestazioni e 4 ad alta efficienza può sfruttarli assieme per il multithread.
Gringo [ITF]22 Marzo 2021, 09:38 #8
Come faranno a supportare, contemporaneamente, DDR4 e DDR5?


Si arrangia il Chipset, una volta ci stavano pure piastre con doppio socket, uno per AMD ed uno per INTEL, i cinesi fanno anche DDR2 e DDR3 su stessa mobo.

Non è che fare un "Chip" che regola i voltaggi di alimentazione in base alla RAM inserita sia il miracolo tecnologico, semplicemente Intel si prepara al fatto che non è detto che la DDR5 sia sufficiente al lancio del prodotto, quindi mette a disposizione la "Retrocompatibilità"....

In teoria (a discapito delle prestazioni) potrebbero benissimo fare un chipset che supporta da DDR1 a DDR6 e che per prevenire hanno anche cambiato le piedinature o si sarebbero arrangiati i produttori direttamente a rilasciare soluzioni ibride.
(Esistono mobo cinesi che hanno DDR2 e DDR3 con chipset che in teoria supportano solo DDR3, (I puristi tireranno imprecazioni ora) ma alla fine per temporeggiare i cambi come si vede se serve al consumatore lo rendono "e tecnicamente impossibile" se serve al produttore, "abbiamo la magia del ddr4 e 5 assieme"....

Vuoi limitare il mining e obbligare la produzione di schede dedicate....
..... reinventeranno l'AGP.... PCI-E Graphix ... ecc

Tutto è possibile basta volerlo, i cinesi producono adattatori che fanno paura...
basta farsi un giro su Alibaba/express.

coschizza22 Marzo 2021, 09:42 #9
Originariamente inviato da: Gringo [ITF]
Si arrangia il Chipset, una volta ci stavano pure piastre con doppio socket, uno per AMD ed uno per INTEL, i cinesi fanno anche DDR2 e DDR3 su stessa mobo.

Non è che fare un "Chip" che regola i voltaggi di alimentazione in base alla RAM inserita sia il miracolo tecnologico, semplicemente Intel si prepara al fatto che non è detto che la DDR5 sia sufficiente al lancio del prodotto, quindi mette a disposizione la "Retrocompatibilità"....

In teoria (a discapito delle prestazioni) potrebbero benissimo fare un chipset che supporta da DDR1 a DDR6 e che per prevenire hanno anche cambiato le piedinature o si sarebbero arrangiati i produttori direttamente a rilasciare soluzioni ibride.
(Esistono mobo cinesi che hanno DDR2 e DDR3 con chipset che in teoria supportano solo DDR3, (I puristi tireranno imprecazioni ora) ma alla fine per temporeggiare i cambi come si vede se serve al consumatore lo rendono "e tecnicamente impossibile" se serve al produttore, "abbiamo la magia del ddr4 e 5 assieme"....

Vuoi limitare il mining e obbligare la produzione di schede dedicate....
..... reinventeranno l'AGP.... PCI-E Graphix ... ecc

Tutto è possibile basta volerlo, i cinesi producono adattatori che fanno paura...
basta farsi un giro su Alibaba/express.


è un decennio che non è piu il chipset ad avere il controller della memoria ora è dentro la cpu e fare una cpu che supporti tutti i formati è fisicamente impossibile
Gringo [ITF]22 Marzo 2021, 09:53 #10
Originariamente inviato da: coschizza
è un decennio che non è piu il chipset ad avere il controller della memoria ora è dentro la cpu e fare una cpu che supporti tutti i formati è fisicamente impossibile


Quindi è una magia questa..... (si ddr4 e 5 sono più simili ma basta volerlo)
La CPU regola il voltaggio e da anche l'alimentazione.....

SONO INTEL FACCIO UNA CPU E UN CHIPSET

Quindi alla fine il CHIPSET e CPU sono un unica cosa e me la gestisco come voglio, per quanto ci si avvicini non è ancora un SOC quindi possono giocarsela a comodo come vogliono loro.

Comunque vedremo, esce a fine anno (potrebbero farlo slittare al 2022) e per quanto a molti fa pietà il Core Grande e Core Piccolo, personalmente lo trovo una novità che va provata, soprattutto ora che i PC sono sempre accesi anche di notte, non mi piace solo la LIMITAZIONE al numero massimo di core scelto, mi sarei aspettato almeno la possibilità di configurazioni Entusiast con fino a 32 core.... 24Grandi e 8Piccoli ..... ma hanno fretta ormai, sono indietro un botto ora, e se le schede Xe non rispecchiano le aspettative sarà un botto.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^