Intel Alder Lake fa capolino al CES 2021: la CPU del futuro è a buon punto

Intel Alder Lake fa capolino al CES 2021: la CPU del futuro è a buon punto

Gregory Bryant, general manager del Client Computing Group di Intel, ha mostrato per la prima volta un PC funzionante dotato di una CPU Alder Lake. Il processore arriverà nella seconda metà dell'anno e sarà caratterizzato da un'architettura ibrida.

di pubblicata il , alle 00:01 nel canale Processori
IntelAlder LakeCore
 

Nel corso del CES 2021, Intel ha mostrato per la prima volta un PC desktop in funzione equipaggiato con un processore Alder Lake. Il nuovo progetto andrà a costituire la famiglia di CPU desktop e notebook Core di 12esima generazione nel corso della seconda metà dell'anno.

Alder Lake è un processore davvero interessante perché sarà il primo, almeno in ambito desktop, a essere caratterizzato da un'architettura ibrida, ossia formata da un mix di core ad alte prestazioni e unità ottimizzate per una maggiore efficienza, un po' come il design big.LITTLE di molti chip ARM. In ambito mobile Intel ha proposto qualcosa di simile con Lakefield lo scorso anno, ma Alder Lake rappresenta un'evoluzione in cui Intel sembra credere molto di più.

Alder Lake sarà prodotto con un migliorato processo produttivo a 10 nanometri SuperFin, figurerà transistor più veloci e un condensatore MIM ulteriormente perfezionato. Per approfondire quest'ultimo aspetto in particolare, vi suggeriamo la lettura di questo articolo legato all'Architecture Day 2020.

Trattandosi di un progetto totalmente nuovo, Alder Lake richiederà una piattaforma rinnovata, probabilmente basata sui chipset della serie 600 ed equipaggiata con il socket LGA 1700, di cui si vocifera una longevità di almeno tre generazioni. È lecito aspettarsi anche altre novità, come il supporto alle memorie DDR5 e forse al PCI Express 5.0, ma al momento Intel non ha rilasciato maggiori informazioni ufficiali.

23 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
frankie12 Gennaio 2021, 00:43 #1
Serve poi il supporto lato sistema operativo perchè se vengono allocati male i core, ciaone prestazioni e risparmio.
MikTaeTrioR12 Gennaio 2021, 08:15 #2
E se Apple avesse fatto la mossa sbagliata? Provando servizi di gaming in streaming viene da chiedersi che futuro possono avere delle CPU puramente retail, considerando anche le risorse spese per svilupparli...e dei server su m1 faccio fatica ad immaginarli...
ghiltanas12 Gennaio 2021, 08:19 #3
Spero di aver capito male, in pratica a marzo escono gli 11900 ecc con le nuove mobo ed entro l'anno ricambiano socket??
coschizza12 Gennaio 2021, 08:30 #4
Originariamente inviato da: ghiltanas
Spero di aver capito male, in pratica a marzo escono gli 11900 ecc con le nuove mobo ed entro l'anno ricambiano socket??


I 11900 vanno sulle mono attuali infatti
Gringo [ITF]12 Gennaio 2021, 08:42 #5
entro l'anno ricambiano socket??

... cambia tutto non solo il socket, e anche se disponibile sulla carta mancheranno le DDR5, quindi fino ad Aprile 2022 non esiste... come la serie 30xx di nvidia.

E solo una scritta su un documento.
mally12 Gennaio 2021, 09:02 #6
Originariamente inviato da: MikTaeTrioR
E se Apple avesse fatto la mossa sbagliata? Provando servizi di gaming in streaming viene da chiedersi che futuro possono avere delle CPU puramente retail, considerando anche le risorse spese per svilupparli...e dei server su m1 faccio fatica ad immaginarli...


apple ha investito sulle soluzioni mobile e si è ritrovata/ha puntato ad ottenere un processore valido anche in ambito desktop/laptop.
MikTaeTrioR12 Gennaio 2021, 09:41 #7
Originariamente inviato da: mally
apple ha investito sulle soluzioni mobile e si è ritrovata/ha puntato ad ottenere un processore valido anche in ambito desktop/laptop.


Ecco, io personalmente apprezzo solo una cosa di Apple: i Mac

Non vorrei che fosse una deriva a rendere i Mac ancora meno "pro" e molto piu "ipad"....tutto questo nel bel mezzo di una palese transizione verso il cloud per tutto..potrebbe essere l'inizio di una crisi di Apple travestita da rivoluzione..
mally12 Gennaio 2021, 10:05 #8
Originariamente inviato da: MikTaeTrioR
Ecco, io personalmente apprezzo solo una cosa di Apple: i Mac

Non vorrei che fosse una deriva a rendere i Mac ancora meno "pro" e molto piu "ipad"....tutto questo nel bel mezzo di una palese transizione verso il cloud per tutto..potrebbe essere l'inizio di una crisi di Apple travestita da rivoluzione..


il cloud non centra nulla, si puo' essere fortemente orientati al cloud mantenendo gli applicativi fortemente professionali. Altro discorso è la semplificazione delle app in favore di device piu' touch oriented...
MikTaeTrioR12 Gennaio 2021, 10:17 #9
Originariamente inviato da: mally
il cloud non centra nulla, si puo' essere fortemente orientati al cloud mantenendo gli applicativi fortemente professionali. Altro discorso è la semplificazione delle app in favore di device piu' touch oriented...


Prova Stadia...poi dimmi se pensi che tra 10 anni ci sarà ancora bisogno di cpu e gpu in grado di far girare software pesanti in locale..
mally12 Gennaio 2021, 10:31 #10
Originariamente inviato da: MikTaeTrioR
Prova Stadia...poi dimmi se pensi che tra 10 anni ci sarà ancora bisogno di cpu e gpu in grado di far girare software pesanti in locale..


stadia fa girare giochini da smartphone con interfaccia touch o tripla A dalle richieste hardware elevate?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^