Intel: accuse di cartello sul mercato Europeo

Intel: accuse di cartello sul mercato Europeo

Intel avrebbe stretto accordi di esclusiva con un gruppo tedesco per ostacolare la rivendita di processori e prodotti AMD

di pubblicata il , alle 15:48 nel canale Processori
IntelAMD
 

Intel Corporation potrebbe andare incontro ad una pesante sanzione in territorio Europeo se le accuse di operazioni illecite sul mercato dovessero risultare confermate. In particolare si tratta di operazioni che vede coinvolte il colosso Californiano e il gruppo Media-Saturn-Holding, proprietario di due catene di rivendita di prodotti hi-tech e con sede in Germania.

Secondo le accuse Intel avrebbe stretto un accordo con il gruppo tedesco che prevede la commercializzazione in esclusiva di prodotti Intel. In altri termini Intel avrebbe pagato cospicue somme di denaro per indurre il gruppo a non commercializzare alcun prodotto AMD, siano essi processori o sistemi completi. Le informazioni sono inoltre riportate anche sul quotidiano tedesco Financial Times Deutschland.

Le regole antitrust della Comunità Europea prevedono che una compagnia in stato di posizione dominante sul mercato non possa avere accordi di esclusiva con nessun riventidore. Le vendite di Media Markt, una delle catene di proprietà di Media-Saturn-Holding, costituiscono circa il 35% delle vendite retail sul territorio tedesco.

AMD, nel corso della sua battaglia legale contro Intel, ha già denunciato comportamenti di questo genere: secondo la casa di Sunnyvale, infatti, catene come Best Buy e Circuit City avrebbero continuato ad ottenere pieno supporto marketing da Intel solo nel caso in cui la percentuale di ricavi generati dalla vendita di piattaforme AMD fosse rimasta al di sotto del 20%.

Si attendono ulteriori sviluppi, con conferme o smentite. Le parti in causa non hanno ancora rilasciato posizioni ufficiali.

Fonte: Xbitlabs

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

31 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Attila1688104 Luglio 2006, 15:51 #1
strano... LOL
Roby3D04 Luglio 2006, 16:01 #2

Processore

ah ah ah Intel è agoista!!!! prrrrrrrrrrrrr. FORZA AMD!!!
Rubberick04 Luglio 2006, 16:09 #3
eccone un'altra che si trovera' a pagare 2 milioni di dollari al giorno...
Master.XP04 Luglio 2006, 16:25 #4
Il 2006 è l'anno della scoperta dei complotti... lol
Darfen04 Luglio 2006, 16:25 #5
Che mondo marcio..
sirus04 Luglio 2006, 16:38 #6
Mi sembra che le regole della UE siano un tantino restrittive... prima Microsoft, ora Intel
Dominioincontrastato04 Luglio 2006, 16:40 #7
Oggettivamente mi sembrava molto strano che la quota di processori venduta da AMD fosse solo intorno al 20 % , con una crescita molto marginale ogni anno. Spero che i consumatori capiscano che esistono alternative talvolta migliori di intel
alesc04 Luglio 2006, 16:47 #8
Per chi non lo sapesse sono quelli di Mediaworld.
Ricordo bene che anni fa avevano numerosi prodotti AMD sia nei negozi che online, poi tutto ad un tratto sparito tutto....mi sembrava tutto già abbastanza ovvio anche prima di questa sorprendente rivelazione!
ledlama04 Luglio 2006, 17:04 #9
cavolo io al mediaworld ho trovato più AMD di Intel sabato nel mio solito giro chissà.....invidia bho!
alesc04 Luglio 2006, 17:41 #10
Quale Mediaworld? In quello di Savignano (FC) almeno sino ad un mese fa posso confermare quanto detto sopra, idem per il sito online.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^