In 6-8 anni i limiti della Legge di Moore

In 6-8 anni i limiti della Legge di Moore

Secondo il presidente di TSMC nei prossimi 10 anni lo sviluppo dei semiconduttori andrà incontro a rallentamenti

di pubblicata il , alle 11:16 nel canale Processori
 

Il progresso tecnologico legato allo sviluppo dei semiconduttori potrebbe essere messo dinnanzi ad una serie di rallentamenti nei prossimi 10 anni, e la Legge di Moore potrebbe arrivare nel giro di 6-8 anni a fronteggiare barriere tecnologiche insormontabili. E' questa l'opinione del presidente di TSMC, Morris Chang.

Chang afferma che TSMC ha potuto partecipare a tutti gli stati dell'evoluzione tecnologica seguendo la Legge di Moore. Quando TSMC è stata fondata, nel 1987, ha dovuto fare i conti con un ritardo di circa due generazioni rispetto ai grandi protagonisti dell'industria di allora. L'attuale TSMC, tuttavia, è in prima linea nello sviluppo di processi avanzati per la produzione di semiconduttori, confrontandosi solamente con Intel e Globalfoundries.

Il presidente di TSMC avverte tuttavia che la Legge di Moore potrebbe presto arrivare ad incontrare i propri limiti. Il continuo affinamento delle tecnologie di processo per la produzione di transistor di dimensioni sempre più piccole pone sfide piuttosto complesse all'industria e pertanto è necessario un nuovo approccio alla progettazione affinché si possa estendere la Legge di Moore oltre quelli che sembrano essere i suoi limiti.

Secondo Chang un campo dove l'industria dei semiconduttori potrà trovare le nuove direttrici e tendenze dello sviluppo è rappresentato dalle applicazioni emergenti, dove vi è particolare attenzione verso i consumi ridotti e le funzionalità multimediali audio-video.

TSMC ha già effettuato l'avvio della produzione a 28 nanometri ed è pronta per entrare nella fase di produzione di test a 20 nanometri per la seconda metà del 2012. La compagnia ha comunque affermato che saranno necessari almeno altri 10 anni prima di poter sviluppare con successo processi di produzione al di sotto dei 10 nanometri.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

49 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
dolomiticus27 Aprile 2011, 11:26 #1
si anche al epoca dei pentium 4 si diceva cheano alla ti passi da giganti
faglmt27 Aprile 2011, 11:31 #2
Originariamente inviato da: dolomiticus
si anche al epoca dei pentium 4 si diceva cheano alla ti passi da giganti


Omg, ma che cavolo hai scritto?
loripod27 Aprile 2011, 11:35 #3
Originariamente inviato da: faglmt
Omg, ma che cavolo hai scritto?

lol capita a volte
comunque mi chiedo se arriveranno allo zero assoluto prima o poi
cosa si potrà fare in seguito se arrivasse tutto ciò?
mau.c27 Aprile 2011, 11:39 #4
Originariamente inviato da: dolomiticus
si anche al epoca dei pentium 4 si diceva cheano alla ti passi da giganti


omg... troll ermetico? che faccio segnalo?? aiuto!

speriamo si risolvano questi problemi... se calano troppo le vendite hardware potrebbero scendere e potrebbe essere una crisi per il settore...
PhoEniX-VooDoo27 Aprile 2011, 11:41 #5
Originariamente inviato da: loripod
lol capita a volte
comunque mi chiedo se arriveranno allo zero assoluto prima o poi
cosa si potrà fare in seguito se arrivasse tutto ciò?


ma è ironico?
bellinus27 Aprile 2011, 11:42 #6
Originariamente inviato da: dolomiticus
si anche al epoca dei pentium 4 si diceva cheano alla ti passi da giganti



mmm... non penso che sia una frase di senso compiuto 0.o

forse volevi scrivere:

si anche all' epoca dei p4 si diceva che erano ?????bo????? passi da gigante
Mparlav27 Aprile 2011, 11:44 #7
Ad agosto 2009 Intel mostrò una propria roadmap, prevedendo i 32nm nel 2010 (e li ha centrati) ed i 22 nm nel 2012 (ed anche per questi ci siamo con ottime probabilità.
http://www.dvhardware.net/news/inte...tlook_aug09.jpg

prevedono 8nm nel 2018 con die shrink intermedi ogni 2 anni.

Per certo i costi di sviluppo per ogni die shrink stanno diventando enormi, e si può ipotizzare un rallentamento dei die shrink da 2 a 2.5 anni, per consentire ad esempio l'introduzione dei wafer da 400-450mm per finanziare adeguatamente il passaggio.

Mi sembra strano che TSMC possa rallentare così tanto, anche alla luce dei cospicui finanziamenti effettuati nel 2010.
JackZR27 Aprile 2011, 11:56 #8
Sono anni che si dice che la legge di Moore è arrivata alla frutta ma trovato il limite si trova la scappatoia e la legge rimane, in una maniera o nell'altra, valida.
rb120527 Aprile 2011, 12:00 #9
Mah, è da almeno una decina d'anni se non di più che sento di "un imminente arresto della legge di moore". Qualche anno fa i limiti erano legati ai consumi, poi alle frequenze, ora alla risoluzione della litografia.

Ma la legge di moore non si riferisce a nessuno di questi fattori, dice semplicemente che le prestazioni in un processore "tipo" raddoppiano ogni 2 anni. I parametri su cui si può lavorare sono molteplici, ad esempio all'epoca del pentium 4 raggirarono i limiti fisici con i multicore.


Originariamente inviato da: dolomiticus
si anche al epoca dei pentium 4 si diceva cheano alla ti passi da giganti


Has anyone really been far even as decided to use even go want to do look more like?
Paganetor27 Aprile 2011, 12:30 #10
magari è la volta buona che cominciano a ottimizzare i software...

c'è tanto di quel margine che sarà come fare un balzo in avanti nelle prestazioni di altri 15 anni!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^