Il 2005 di Intel è all'insegna del Dual Core

Il 2005 di Intel è all'insegna del Dual Core

Il debutto della cpu Smithfield è atteso per il secondo trimestre 2005; a seguire, tra circa un anno, l'evoluzione a 0.065 micron indicata con il nome di Presler

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 10:13 nel canale Processori
Intel
 

The Inquirer riporta interessanti informazioni su quelle che saranno le prossime evoluzioni dei processori Intel per il segmento Desktop.

Nel corso del secondo trimestre dell'anno Intel introdurrà il supporto alla tecnologia EM64T alle cpu Pentium 4 e Celeron D; questo lascia prevedere che il debutto della versione a 64bit del sistema operativo Windows XP sia indicativamente previsto per quel periodo.

Anche il debutto dei processori Smithfield, architetture Dual Core per sistemi Desktop, è atteso nel corso del secondo trimestre dell'anno. Per queste cpu verrà utilizzato il processor number classe 8XX, posizionate sia nel segmento del gaming che in quello mainstream.

Di questi processori si conoscevano già le frequenze di clock previste al debutto, pari a 2.8, 3 e 3.2 GHz. Il processo produttivo utilizzato sarà quello a 0.09 micron, con impiego del Socket 775 LGA per la connessione alla scheda madre. I prezzi indicativi di questi processori, per lotti da 1.000 cpu, saranno rispettivamente pari a 528, 314 e 240 dollari.

Nella seconda metà dell'anno Intel introdurrà il suppporto alla tecnologia Vanderpool nella famiglia di processori Pentium 4 6XX, il cui debutto è previsto tra alcune settimane.

Nel corso del primo trimestre del prossimo anno Intel introdurrà la cpu nota con il nome in codice di Presler. Si tratta di un'architettura Dual Core, costruita con processo produttivo a 0.065 micron specificamente per il segmento Desktop del mercato.
Queste cpu andranno a sostituire la famiglia di processori Smithfield, le prime con architettura Dual Core per sistemi Desktop.

Parallelamente Intel introdurrà Yonah, evoluzione Dual Core dei processori Pentium M per mercato mobile. Di Yonah si è iniziato a parlare nel corso dell'Intel Developer Forum Fall 2004 di San Francisco, lo scorso mese di Settembre.

Ulteriori dettagli sono disponibili sul sito The Inquirer a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

60 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
MALEFX20 Gennaio 2005, 10:38 #1
hum...noto che finalmente hanno smesso di salire con le frequenze...mi sa che sono arrivati al "limite" della tecnologia attuale
atomo3720 Gennaio 2005, 10:40 #2
i dual core debutteranno subito a 2.8ghz? mi sembra molto alta la frequenza!
Solido20 Gennaio 2005, 10:44 #3
L'importante è che riescano ad incrementare le prestazioni come ha fatto amd poi possono fare quello che vogliono con le frequenze
^TiGeRShArK^20 Gennaio 2005, 10:44 #4
a me onestamente pare troppo presto il Q2 x i desktop....
x me sarebbe stato + azzeccato uscire prima con la versione server/workstation e solo dopo con quella desktop....
non credo ke x il Q2 avremo moltissimi programmi ottimizzati x il multi-threading......
Second Reality20 Gennaio 2005, 10:47 #5
Dual core Pentium M ?
Tra un annetto ci troveremo la versione Sony Vaio Cluster ULV da 800 gr...
atomo3720 Gennaio 2005, 10:47 #6
più che altro vedremo che prezzi avranno queste cpu per desktop!
tasso7920 Gennaio 2005, 10:53 #7
può sembrare troppo presto il Q2, ma intel ha bisogno di qualcosa di nuovo. è un po' che non fa uscire modelli che possano competere con i rispettivi AMD (vedi il 4000+)
poaret20 Gennaio 2005, 11:00 #8

tanto Microsoft aspetta

Hanno detto come smaltiranno i 130 W ?
Andreakk7320 Gennaio 2005, 11:05 #9
Che cos'è la tecnologia Vannderpool?
capitan_crasy20 Gennaio 2005, 11:19 #10
Nel corso del secondo trimestre dell'anno Intel introdurrà il supporto alla tecnologia EM64T alle cpu Pentium 4 e Celeron D; questo lascia prevedere che il debutto della versione a 64bit del sistema operativo Windows XP sia indicativamente previsto per quel periodo.


Bisogna aspettare i comodi di Intel, vero Microsoft???

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^