IBM presenta IntelliStation A Pro con cuore Opteron

IBM presenta IntelliStation A Pro con cuore Opteron

IBM ha confermato la disponibilità delle nuove workstation IntelliStation A Pro per il prossimo mese di Maggio

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 14:40 nel canale Processori
IBM
 

IBM ha confermato la disponibilità delle nuove workstation IntelliStation A Pro per il prossimo mese di maggio; questi nuovi prodotti saranno equipaggiati con la recente cpu Opteron di AMD.

In alcune note ufficiali di IBM, si legge che la scelta di utilizzare cpu AMD è dettata dal giusto equilibrio tra economicità e prestazioni del prodotto.

Le nuove workstation IBM sono pensate per postazioni di lavoro CAD ed applicazioni simili; in tali campi di impiego le prestazioni della nuova cpu AMD e la possibilità di utilizzare oltre 4GB di memoria ram sono di sicuro interesse.
I nuovi prodotti di Big Blue non si limiteranno al solo impiego di Windows, ma sono pensati anche per l'adozione di Linux; le macchine possono essere ordinate con Microsoft Windows XP o Red Hat Linux 64 Bit preinstallato. Una versione a 64 bit del sistema operativo di Microsoft è attesa per fine anno.

Il prezzo della soluzione base dovrebbe aggirarsi sui $2600, ma per quotazioni precise e caratteristiche tecnioche è necessario attendere il lancio ufficiale.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Hero16 Marzo 2004, 15:02 #1

CAD <---> Linux

da quando in qua?!?
pokestudio16 Marzo 2004, 15:05 #2
da quando ci sono le applicazioni...
gioh16 Marzo 2004, 15:27 #3
Originariamente inviato da pokestudio
da quando ci sono le applicazioni...


sai di qualche porting recente o ti riferisci alle vecchie glorie(varicad etc..)?
tanx
Tasslehoff16 Marzo 2004, 16:05 #4

Re: CAD &lt;---&gt; Linux

Originariamente inviato da Hero
da quando in qua?!?

Beh tieni presente che IBM da sempre produce Intellistation che utilizzano come OS AIX, da li a Linux il passo è breve (anche se non certo banale...)
+Benito+16 Marzo 2004, 18:57 #5
non conosco che cad siano disponibili per il mondo linux, sicuramente ce n'e', ma so per certo che ci sno vari FEM, e di alcuni ho provato il porting su windows 2000 ed e' abbastanza orrendo, bug, crash etc.

Le versioni per linux, su una macchina potente che da sola non si ciuccia 200 MB di ram senza fare nulla per me sono un'ottima prospettiva.
dragunov16 Marzo 2004, 20:12 #6
si ma i prodotti autodesk sono moto meglio di ogni altro concorrente!
nicgalla16 Marzo 2004, 22:36 #7
Dragunov ha detto: "si ma i prodotti autodesk sono moto meglio di ogni altro concorrente!"

ne sei davvero sicuro? Autodesk fa pagare care le licenze e gli aggiornamenti alle nuove versioni di Autocad per aggiungere due funzioni stupide e icone più colorate... e FATAL ERROR a manetta...
Ci sono software con le palle come ArchiCAD o Allplan, peccato che siano niente in confronto allo strapotere Autodesk e pertanto le loro licenze costano anche 20mila euro a computer.
Silver_198217 Marzo 2004, 00:55 #8
confermo ciò che dice nicgalla....io ho fatto i geometri e negli ultimi due anni ho progettato solo con il pc...e devo dire che archicad(utile per architettura) e allplan(per qualsiasi tipo di progettazione meccanica e civile) sono nettamente superiori ad autocad.....nel rendering 3D poi non ne parliamo.....archicad è davvero pauroso!!!
+Benito+17 Marzo 2004, 10:54 #9
Originariamente inviato da dragunov
si ma i prodotti autodesk sono moto meglio di ogni altro concorrente!




evidentemente non hai mai usato niente di non autodesk, se no diresti piu' o meno li contrario!
giovanbattista17 Marzo 2004, 21:50 #10
archicad è davvero pauroso!!!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^