I primi dettagli sulle cpu Intel Sandy Bridge

I primi dettagli sulle cpu Intel Sandy Bridge

Intel dovrebbe utilizzare il nome Core ix serie 2000 per identificare le future generazioni di processore per sistemi desktop, al debutto a inizio 2011

di pubblicata il , alle 14:09 nel canale Processori
Intel
 

Il sito web xfastest ha rilasciato, a questo indirizzo, alcune informazioni su quelli che dovrebbero essere nomi e specifiche tecniche delle prossime generazioni di processore Intel per sistemi desktop, appartenenti alla famiglia Sandy Bridge.

La tabella seguente riassume le caratteristiche tecniche sino ad ora note, per le quali tuttavia non provengono conferme da parte di Intel:

processore

frequenza core thread cache L3
Core i3 2100 3,1 GHz 2 4 3 Mbytes
Core i3 2120 3,3 GHz 2 4 3 Mbytes
Core i5 2400 3,1 GHz 4 4 6 Mbytes
Core i5 2500 3,3 GHz 4 4 6 Mbytes
Core i7 2600 3,4 GHz 4 8 8 Mbytes

Per le cpu della serie Sandy Bridge, secondo le informazioni non ufficiali attualmente disponibili, Intel dovrebbe utilizzare la sigla numerica 2000 per identificare le differenti versioni. Le versioni Core i3 utilizzeranno architettura a 2 core con tecnologia HyperThreading; per quelle Core i5 troveremo 4 core fisici senza HyperThreading, tecnologia che verrà invece utilizzata per le soluzioni Core i7 basate su architettura a 4 core. Di fatto, quindi, nulla cambia rispetto alle attuali generazioni di processore Core ix disponibili sul mercato.

Ricordiamo che i processori della famiglia Sandy Bridge verranno costruiti utilizzando tecnologia produttiva a 32 nanometri, integrando una nuova architettura di processore differente da quella Nehalem utilizzata per le attuali versioni di cpu Core i3, i5 e i7 disponibili in commercio.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

24 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Andreazzo12 Luglio 2010, 14:15 #1
non male i 2 i5 per chi pensa di cambiare piattaforma prossimamente. Io però col q9550 credo di poter tirare ancora un paio d'anni.
alexsky812 Luglio 2010, 14:22 #2
Il Core i7 2600 credo sarà una bomba
palmaria6412 Luglio 2010, 14:26 #3
gli i7 rimangono uguali, e gli i5 migliorano
NaKa12 Luglio 2010, 14:33 #4
Si ma il cosiddetto tic in cosa consisterebbe con Sandy Bridge?
A parte il cambio di socket e di nomenclatura (ma usare lo stesso criterio tra le varie generaziono no? -.-)
palmaria6412 Luglio 2010, 14:46 #5
c'è anke il cambio di processo produttivo si passa ai 32 nm
NaKa12 Luglio 2010, 14:47 #6
Il cambio del processo produttivo dovrebbe rientrare nel toc però O_o
demon7712 Luglio 2010, 14:48 #7
In effetti per essere una nuova architettura mi pare che stia passando un po' sotto banco..
Quali sono le effettive innovazioni architetturali?

Oltrettutto mi sarei aspettato un 6 core..
palmaria6412 Luglio 2010, 14:48 #8
Originariamente inviato da: NaKa
Il cambio del processo produttivo dovrebbe rientrare nel toc però O_o


allora intel è molto incasinata
greensheep12 Luglio 2010, 14:49 #9
bene... ma perchè la scelta di non produrre i5 con hyperthreading?
nasuellia12 Luglio 2010, 14:49 #10
Originariamente inviato da: NaKa
Si ma il cosiddetto tic in cosa consisterebbe con Sandy Bridge?

A parte il cambio di socket e di nomenclatura (ma usare lo stesso criterio tra le varie generaziono no? -.-)


{EDITED}

La fase di Tock prevede un cambio architetturale (Netburst --> Core / Core --> Nehalem) mantenendo però il medesimo processo produttivo ampiamente collaudato con la precedente generazione di processori.

La fase di Tick prevede l'esatto opposto: mantenere la stessa microarchitettura della generazione precedente, ma evolvere il processo litografico miniaturizzandolo (Conroe-Allendale --> Wolfdale / Bloomfield-Lynnfield --> Westmere).

http://it.wikipedia.org/wiki/Intel_...o_evolutivo_cpu)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^