I 90 nanometri secondo AMD

I 90 nanometri secondo AMD

La compagnia di SunnyVale preferisce passare cautamente al processo a 90 nanometri, proponendo ancora processori a 0,13 micron anche per la fascia alta

di Andrea Bai pubblicata il , alle 11:26 nel canale Processori
AMD
 

AMD avviato le prime consegne in quantità limitate dei processori realizzati a 90 nanometri ai propri clienti, tuttavia i processori di fascia alta che saranno introdotti più avanti nel corso dell'anno potrebbero essere realizzati ancora con processo SOI (Silicon-On-Insulator) a 130 nanometri.

Sulla rete sono apparse alcune foto di un processore AMD Athlon 64 4000+ e AMD Athlon 64 FX-57 che potrebbero significare che AMD stia già fornendo alcuni sample di processori ai produttori di schede madri o ai produttori di sistemi completi.

Sono state pubblicate anche screenshot di CPU-Z relative ai processori sopra citati. In particolare il modello Athlon 64 4000+ è caratterizzato da una frequenza operativa di 2,40GHz, è equipaggiato con 1MB di cache di secondo livello e di memory controller integrato che supporta la tecnologia dual-channel. Queste ultime caratteristiche sono le medesime di Athlon 64 FX-55 con la differenza che questo processore opera a 2,60GHz.

I processori Athlon FX sono posizionati al top dell'offerta di AMD e vengono di norma contrapposti ai Pentium 4 Extreme Edition di Intel. AMD commercializza i processori della linea FX a circa 800 dollari; la strategia di mercato della compagnia prevede inoltre che vi sia solo un prodotto "FX" a catalogo: quando Athlon 64 FX-55 sarà rilasciato, rapidamente il modello FX-53 sarà eliminato dal mercato.

Sebbene l'impiego di processi produttivi sempre più piccoli possa permettere ai produttori di CPU di conseguire frequenze operative maggiori, è ormai noto a tutti che il passaggio dai 130 nanometri a 90 nanometri ha causato più di un problema ad Intel. AMD sta cercando di passare con molta cautela al processo a 90 nanometri ed avvierà le consegne in volumi di processori realizzati con questo processo solo verso la metà del terzo trimestre, ovvero circa sei mesi dopo che i primi chip a 90 nanometri di Intel sono arrivati sul mercato.

Alla luce di questo, i primi processori Athlon 64 FX e Opteron con core a 90 nanometri dovrebbero essere disponibili per il 2005 e fino ad allora AMD si troverà nella condizione di dover fornire prodotti competitivi a 130 nanometri. Secondo alcune fonti, da considerarsi non ufficiali, il processore Athlon 64 FX-57 a 2,80GHz prodotto con processo a 90 nanometri SOI vedrà la luce nel secondo trimestre del 2005.

Fonte: Xbitlabs

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

45 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nicgalla10 Settembre 2004, 11:44 #1
Caspita questi per la fine dell'anno mi tirano fuori un Athlon a 2.6 Ghz.. per mandare a quella frequenza il mio Barton mobile devo usare un voltaggio assurdo.
Comunque è bello vedere che nonostante tutto AMD riesce a tenere testa a Intel, prima dell'introduzione dell'A64 aveva un po' il fiato corto ma ora marciano spediti. Mi piacerebbe fare un giro a Dresda, chissà se fanno visitare la fabbrica...
OverClocK79®10 Settembre 2004, 11:57 #2
azz mi tocca aspettare fino all'anno prossimo per poter avere un A64 0.09.......

vabbuò aspetteremo.....

BYEZZZZZZZZZZZZZ
Athlon 64 3000+10 Settembre 2004, 12:02 #3
Ci sono delle cose che non tornano.
Primo l'Athlon 64 4000+ dovrebbe andare a 2,6 ghz e avere 512K con controller dual channel dato che sarà solo su socket 939.
Se lo facessero a 2,4 ghz con un 1 MB sarebbe uguale all'FX-53 e la cosa sarebbe molto strana.
Sayan V10 Settembre 2004, 12:02 #4
Interessante ... mi balenava l'idea di cambiare il mio 3400+ con il 3500+
ma aspetto molto volentieri il 4000+ a 0.09u ... mi sa che si proietta facilemnte cerso i 3 Ghz con non molte difficolta
Ale198110 Settembre 2004, 12:13 #5
Originariamente inviato da Athlon 64 3000+
Ci sono delle cose che non tornano.
Primo l'Athlon 64 4000+ dovrebbe andare a 2,6 ghz e avere 512K con controller dual channel dato che sarà solo su socket 939.
Se lo facessero a 2,4 ghz con un 1 MB sarebbe uguale all'FX-53 e la cosa sarebbe molto strana.

Magari hanno troppe scorte di quel processore lo rimarchiano èlo fanno uscire4 come Athlon64!
comunque sembra strano anche a me!!!
Slamdunk10 Settembre 2004, 12:14 #6
Raga, ma per quanto riguarda il 4000+ il memory controller sarà sempre per DDR 1?
Ale198110 Settembre 2004, 12:15 #7
Originariamente inviato da Sayan V
Interessante ... mi balenava l'idea di cambiare il mio 3400+ con il 3500+
ma aspetto molto volentieri il 4000+ a 0.09u ... mi sa che si proietta facilemnte cerso i 3 Ghz con non molte difficolta

Da quello che si capisce dalla news anche il 4000+ sarà a 0.13!
percui non sò quanto devi aspettare per i 0,09
.
LASCO10 Settembre 2004, 12:16 #8
Quindi le cpu A64 con processo produttivo a 90nm avranno 1MB di cache come le cpu FX e si differenzieranno da queste ultime solo per la frequenza di funzionamento? Come ha fatto notare Athlon 64 3000+ il modello A64 3800+ va a 2.4 GHz con 0.5MB di cache e memoria dual channel, mentre questo modello 4000+ ha la stessa frequenza, ma 1MB di cache come l'FX53 che risulta essere poco piu' performante del modello 3800+ come nel test di hwupgrade.
Quindi se è così ci deve essere un guadagno prestazionale solo passando dal processo a 130 nm a quello a 90 nm a parita' di altri fattori e mi pare di aver letto che sia del 5% circa. Quindi non dovrebbe essere un rimarchiamento come paventato da Ale1981, anche perché l'FX53 è a 130 nm.
Insomma per concludere A64 4000+ più prestante di circa il 5% rispetto all'FX53.
Slamdunk10 Settembre 2004, 12:16 #9
'Naltra cosa, si sa se saranno implementate nuove tecnologie, soprattutto per i Winchester, o i 90nm vorranno "solo" dire frequenze più alte e più cache?
metrino10 Settembre 2004, 12:23 #10
Originariamente inviato da Athlon 64 3000+
Ci sono delle cose che non tornano.
Primo l'Athlon 64 4000+ dovrebbe andare a 2,6 ghz e avere 512K con controller dual channel dato che sarà solo su socket 939.
Se lo facessero a 2,4 ghz con un 1 MB sarebbe uguale all'FX-53 e la cosa sarebbe molto strana.

E secondo?

IMHO non c'è nulla di strano: l'FX-53 viene sostituito con l'FX-55, quindi il paragone non esisterà più al momento dell'uscita del 4000+. Con della cache in più e qualcosina d'altro si porrà rispetto al 4000+ nello stesso modo in cui si pone il PIV EE rispetto al PIV 'liscio', ossia una versione estrema dello stesso processore.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^