Haswell: grande attenzione ai consumi contenuti

Haswell: grande attenzione ai consumi contenuti

La futura architettura di processore Intel permetterà di ottenere notevoli contenimenti nei consumi, con connected standby sino a 10 giorni

di pubblicata il , alle 09:02 nel canale Processori
Intel
 

Uno degli annunci della prima giornata dell'Intel Developer Forum di San Francisco riguarda una specifica caratteristica tecnica delle soluzioni note con il nome in codice di Haswell, famiglia di CPU che Intel intende rendere disponibili sul mercato a partire dal 2013.

Uno dei primi obiettivi riguarda la diminuzione del consumo del processore sino al 30% della cosiddetta connected standby: questo dovrebbe permettere di portare i notebook ad avere un'autonomia in standby migliore rispetto a quanto possibile con le architetture Sandy Bridge disponibili al momento.

haswell_idf_2011.jpg (41317 bytes)

Questo, tuttavia, non è tutto: secondo Intel varie ottimizzazioni che verranno implementate nella piattaforma Haswell nel suo complesso permetteranno di ottenere una diminuzione del consumo complessivo della piattaforma in connected standby sino a 20 volte, tale da permettere ad un notebook di restare in questa condizione sino a 10 giorni consecutivi, pur mantenendo il notebook collegato al cloud per la sincronizzazione dei servizi di messaggistica quali email.

Una funzionalità di questo tipo permetterebbe di modificare in parte i pattern di utilizzo dei sistemi notebook, privilegiandone l'impiego in connected standby per lungo tempo senza timore di esaurire rapidamente le batterie.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
bollicina3115 Settembre 2011, 13:58 #1
speriamo, è la volta buona che getto via il mio muletto

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^