Geforce GTX 280 a liquido per MSI

Geforce GTX 280 a liquido per MSI

N280GTX OC HydroGen è il nome della nuova proposta MSI per il segmento enthusiast del mercato: clock di 700 MHz grazie al raffreddamento a liquido

di pubblicata il , alle 10:29 nel canale Processori
MSIGeForceNVIDIA
 

MSI si appresta a rendere disponibile sul mercato una nuova scheda video absata su GPU NVIDIA GeForce GTX 280, attuale proposta top di gamma del produttore americano nel segmento delle schede video per sistemi desktop. Parliamo della scheda N280GTX OC HydroGen, caratterizzata dall'utilizzo di un sistema di raffreddamento a liquido.

msihydrojen.jpg (15639 bytes)

MSI ha implementato questa soluzione così da contenere al meglio il calore generato da questa GPU, permettendo di incrementare sensibilmente la frequenza di clock di default della GPU. Dagli originari 602 MHz, infatti, si è passati sino a 700 MHz di clock, per un incremento di circa il 17%.

news_prmsigtx280temp-01a_full.png (92228 bytes)

Il sistema di raffreddamento vede l'utilizzo di un waterblock in rame che ricopre quasi completamente tutto il PCB della scheda video; da segnalare come MSI sia riuscita a contenere l'ingombro complessivo del sistema di raffreddamento ad uno Slot, nonostante la placchetta di serraggio della scheda video allo chassis sia del tipo a due Slot di ingombro. I connettori per il circuito a liquido sono posizionati sopra la scheda video, ruotati di 90 gradi così che all'interno di un case tower si sviluppino verso l'alto senza necessità di dover ruotare i connettori.

L'utilizzo di questa soluzione di raffreddamento, stando a quanto indicato da MSI nel comunicato stampa di annuncio di questa scheda video, ha permesso di contenere di circa 10 gradi centigradi la temperatura esterna della parte superiore della scheda video: dai 50 gradi circa della reference board NVIDIA si è passati a 40 gradi, nonostante l'incremento nella frequenza di clock della GPU.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito MSI a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

29 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
johnp198304 Settembre 2008, 10:43 #1
Il probelma è che in genere queste soluzioni già provviste di wb hanno un costo mostruoso rispetto a quanto costerebbe montarselo da soli un wb per il liquido.
Robbygo04 Settembre 2008, 10:45 #2
Scusate queste schede raffreddate a liquido con il passare del tempo non e
che rischiano di rimanere a secco??
Human_Sorrow04 Settembre 2008, 10:46 #3

ma

solo 10° in meno non sono pochi ?!
cioè non mi sembra un gran vantaggio rispetto al prezzo a cui verrà proposta questa soluzione.
Anche se 100mhz in più non sono pochi ...

demon7704 Settembre 2008, 10:48 #4

@ human_sorrow

100 mhz in più su GPU e 10 gradi in meno?? NO! Non sono pochi.. FIDATI!
Notturnia04 Settembre 2008, 10:53 #5
spettacolo ^^

spero abbiano tenuto conto che quelle sk di norma se con WB sono messe in SLI.. e avere più spazio per il raffreddamento è un notevole vantaggio..

aspetto il test sul sito ^^
Jon_Snow04 Settembre 2008, 11:17 #6
Spettacolo, tutto quanto, meno che il grande assente della news: il prezzo.
pioss~s4n04 Settembre 2008, 11:40 #7
Esattamente, l'unica cosa che poteva catturare l'attenzione era il prezzo.. senza di questo ogni proposta è buona.
redeagle04 Settembre 2008, 11:50 #8
Io mi tengo stretto l'ACS-G!
+Enky+04 Settembre 2008, 12:27 #9
già infatti la proposta della msi sembra molto buona, pecato solo che se costa 600 euro... notte
Manwë04 Settembre 2008, 12:43 #10
Originariamente inviato da: Robbygo
Scusate queste schede raffreddate a liquido con il passare del tempo non e
che rischiano di rimanere a secco??


in che senso???

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^