Gateway prossimo partner di AMD per Athlon 64?

Gateway prossimo partner di AMD per Athlon 64?

Si vocifera che il produttore americano sarebbe uno dei partner principali di AMD al debutto di sistemi Athlon 64, il prossimo mese di Settembre

di pubblicata il , alle 12:40 nel canale Processori
AMD
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
pagostino08 Agosto 2003, 19:03 #11
... non avevo finito il discorso ...
Il problema è che dal 1ghz al 3 ghz non si sono viste ste potenze di calcolo.
Probabilmente complice il sistema operativo che limita molto la potenza di calcolo, in molti caso viene addobbato con cavolate che non servono niente tranne a quello di marchiarlo come nuovo e efficiente OS (sapete a quale mi riferisco )
Per cui penso che ci sia molto interesse soprattutto nel passaggio di architettura dal 32bit al 64bit che realmente può portare a nuove concezione di elaborazione.
Boh, imho sono fiducioso nella roadmap di AMD
Lud von Pipper08 Agosto 2003, 20:34 #12
Non ci siamo capiti: è ovvio che migliorie ci sono state tra una relase e l'altra dei programmi, ma grandi rivoluzioni no: credo che, se solo fossero ben programmati invece che i vecchi programmi rabberciati alla meglio, ne Office XP ne Autocad 2003 avrebbero bisogno di CPU più potenti di quelle su cui giravano i loro predecessori, anzi, probabilmente avrebbero meno pretese; avete presente Office 97 che aveva i giochini nascosti dentro per aumentare le dimensioni del programma su disco?.

Ma se pensate a che cosa c'era nel 1992 e a quello che c'era nel 1994 (soli due anni di sviluppo software) siamo passati da word6 per dos, wordprfect ecc a Office per windows, da Autocad 12 a autocad con interfaccia grafica per windows, programmi come photoshop sono nati dal nulla e chi più n ha più ne metta.

Queste innovazioni sono quelle che convincono la gente ad aggiornare il parc macchine, non certo win98 => winME, Win2000 => XP ecc su cui giravano sempre gli stessi programmi e nulla più.

Lo sviluppo harware procede spedito come prima, ma il software è praticamente fermo!
biffuz08 Agosto 2003, 22:52 #13

per Lud von Pipper

... e quando esce un prodotto davvero diverso (come MacOS X), ecco che non lo compra nessuno perché non lo capiscono...
dragunov09 Agosto 2003, 07:46 #14
Il boom del computer è finito.
nella mia classe 21 elementi (17F 4M)tutti meno 2 hanno un computer dall' Amd 1700 al 2000 , 6 hanno ADSL e 5 lo usano solo per le mail, non conoscono P2P e client vari.I computer sono in quasi tutti i casi comprati 1 ,2 anni fa in catene di negozi o peggio supermercati , curiosando un pò ho visto geforce 2 mmx su pc di un anno fa schede madri Azza ,Chiwood, piene di problemi e incompatibilita con modem e robe varie.nella mia citta su 12 negozi presumo 4 o 5 sono per intenditori ,gli altri sono catene o negozi ibridi ,telefinia + pc).Di quei 6,7 negozi 2 addirittura per le più piccole asssistenze inviano i Pc ad affiliate a 40 Km.
dragunov09 Agosto 2003, 07:48 #15
ERRATA CORRIGE e robe varie,.nella mia citta
Lud von Pipper10 Agosto 2003, 03:46 #16
O, molto molto peggio, quando esce software rivoluzionario, come OS/2 3.0 e BeOS li si lascia morire...

Entrambi questi programmi facevano le stesse cose (forse meglio) di WinXP professional e di MacOSX, però 7 anni prima e su hardware MOLTO più lento di quello di oggi...

non è Microsoft che detta il prgresso del software, siamo noi che glie lo permettiamo: mi vien da piangere quando penso a come fossi in grado di aprire 4 diverse finestre con in ognuna un gioco 4DOS su OS2 tenendo risoluzioni di 1280x1024 in modo quasi fluidi e nel frattempo scrivere con Word per Windows.
Stabile come una roccia, ogni programma funzionava nella propria area di memoria esclusiva senza rischio per il sistema e non sono mai riuscito a mandarlo in crash (in sei mesi di uso)...

L'ha avuta vinta Windows 95 (con tutti i probelemi relativi)...

LvP
cdimauro10 Agosto 2003, 20:00 #17

Re: per Lud von Pipper

Originariamente inviato da biffuz
... e quando esce un prodotto davvero diverso (come MacOS X), ecco che non lo compra nessuno perché non lo capiscono...


O anche perché non gira sui PC...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^