Frequenza di clock sino a 4,4 GHz per le CPU Intel Devil's Canyon

Frequenza di clock sino a 4,4 GHz per le CPU Intel Devil's Canyon

Il processore Core i7-4790K, primo modello della serie Devil's Canyon atteso al debutto al Computex 2014, avrà frequenza di clock di default di 4 GHz con la possibilità di spingersi sino a 4,4 GHz via Turbo Boost

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 11:24 nel canale Processori
Intel
 

Per la prossima edizione del Computex 2014 di Taipei, prevista per la prima settimana di Giugno, si attende il debutto di nuovi processori Intel della famiglia Core i7 appartenenti alla gamma nota con il nome di Devil's Canyon.

Si tratta, come già anticipato dall'azienda americana, di soluzioni per schede madri socket LGA 1150, dotate di architettura Haswell ma caratterizzate dall'utilizzo di un package differente rispetto a quello degli attuali modelli in commercio basati sulla stessa architettura. Oltre a questo Intel ha introdotto un nuovo materiale di interscambio termico o TIM, con il quale assicurare una migliore trasmissione del calore dal die del processore verso il sistema di raffreddamento.

Da questo dovrebbero scaturire frequenze di clock più elevate tanto di default quanto con impostazione turbo, oltre a superiori margini di overcloccabilità resi accessibili dal moltiplicatore di frequenza sbloccato verso l'alto. Alcune slide di una presentazione Intel apparse online nei giorni scorsi confermano questo: parliamo di una frequenza di clock di default di 4 GHz, con un picco in modalità turbo sino a 4,4 GHz.

Questi dati sono riferiti al processore Core i7-4790K, prossima proposta top di gamma nella serie di processori Intel basati su architettura Haswell. Una seconda alternativa è rappresentata dal modello Core i5-4690K, CPU che vanta architettura quad core ma è sprovvista di supporto alla tecnologia HyperThreading oltre ad integrare 6 Mbytes di cache L3 contro gli 8 Mbytes del modello Core i7-4790K. In questo caso la frequenza di clock di default sarà di 3,5 GHz, con un picco via turbo boost sino a 3,9 GHz.

Per queste due CPU viene indicato un TDP pari a 88 Watt, un dato superiore rispetto agli 84 Watt degli altri modelli delle famiglie Core i7 e Core i5 con tensione di alimentazione standard. Oltre all'aumento delle prestazioni velocistiche dato dall'incremento nelle frequenze di clock resta da vedere in che modo le novità in termini di package e di interfaccia di trasmissione termica avranno positive ricadute sulle temperature di funzionamento delle CPU quando portate a pieno carico.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

33 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Tedturb014 Maggio 2014, 11:34 #1
Insomma ancora non si sa se l'IHS e' saldato o c'e' solo una pasta migliore..
Immagino non ci siano nemmeno samples sfuggiti sottobanco di questo 4790k?
PaulGuru14 Maggio 2014, 11:53 #2
Originariamente inviato da: Tedturb0
Insomma ancora non si sa se l'IHS e' saldato o c'e' solo una pasta migliore..
Immagino non ci siano nemmeno samples sfuggiti sottobanco di questo 4790k?

Solo una pasta migliore, e forse c'è dietro pure un affinamento del PP.
Comunque sia la pasta migliore non è minimamente sinonimo di un leggero miglioramento, molti di quelli che hanno scoperchiato si sono limitati a mettere una normale pasta after market per prendere quei 15-20°.

Bè dopo questa possiamo anche dire "ciao ciao AMD Excavator".
kuru14 Maggio 2014, 13:09 #3
Andrà a 5GHz ad aria con estrema facilità?
secondo me ci sarà chi scoperchierà pure queste
roccia123414 Maggio 2014, 13:42 #4
Originariamente inviato da: PaulGuru
Solo una pasta migliore, e forse c'è dietro pure un affinamento del PP.
Comunque sia la pasta migliore non è minimamente sinonimo di un leggero miglioramento, molti di quelli che hanno scoperchiato si sono limitati a mettere una normale pasta after market per prendere quei 15-20°.

Bè dopo questa possiamo anche dire "ciao ciao AMD Excavator".


Purtroppo si... amd dovrà ancora una volta giocare sull'ottimo rapporto q/p per vendere le sue cpu... a meno di miracoli.
Ma il miracolo lo si sta aspettando da oramai troppo tempo, è più o meno dall'introduzione dei core 2 che amd ha iniziato la sua parabola discendente: "vedrete con il refresh di K10". Niente. "vedrete con bulldozer". Niente.

L'architettura intel si è dimostrata e si sta dimostrando ancora una volta nettamente superiore... e da sandy bridge in poi non è che si siano visti chissà quali sforzi progettuali da parte di intel (prima che inizino a piovere i "sei un fanboy intel" da parte di qualche genio, ho un pc full-amd e ne sono stra-soddisfatto, e oggi come oggi comprerei ancora amd, proprio in virtù dell'ottimo rapporto q/p).
TigerTank14 Maggio 2014, 13:46 #5
Originariamente inviato da: PaulGuru
si sono limitati a mettere una normale pasta after market per prendere quei 15-20°.


Beh direi che il metallo liquido non sia proprio definibile come "normale pasta"
Io e molti altri ci abbiamo messo la Collaboratory...in genere sconsigliata per uso classico tra IHS e dissipatore. Altri le hanno tenute scoperchiate e acquistato dei kit appositi, come quello EK, per poter montare il waterblock senza dover rimettere l'ihs

Io resto dell'idea che il miglioramento dichiarato sarà molto marginale...perchè lo scopo primario è tenere comunque questo refresh ad un livello inferiore rispetto alle haswell-E, dotate di saldatura e quindi da far sembrare più appetibili dal punto di vista dell'OC.
kuru14 Maggio 2014, 14:05 #6
Originariamente inviato da: TigerTank
...perchè lo scopo primario è tenere comunque questo refresh ad un livello inferiore rispetto alle haswell-E, dotate di saldatura e quindi da far sembrare più appetibili dal punto di vista dell'OC.

ovvio che sono a un livello inferiore, sono 4 core vs 6/8 + L3 + DDR4 + linee PCI-E, mica cambia solo il dentifricio, imho le potevano fare saldate invece di cambiare la Pasta del capitano con Aquafresh (da cui prende il nome? )
TigerTank14 Maggio 2014, 14:10 #7
Originariamente inviato da: kuru
ovvio che sono a un livello inferiore, sono 4 core vs 6/8 + L3 + DDR4 + linee PCI-E, mica cambia solo il dentifricio, imho le potevano fare saldate invece di cambiare la Pasta del capitano con Aquafresh (da cui prende il nome? )


No, intendo a livello di potenziale OC, proprio perchè ci sarà gente che per la questione saldatura sarà più propensa a spendere di più e comprare un haswell-E anche se come piattaforma imho è ancora idonea più ad usi professionali con applicazioni multicores che per il gaming.
Campo nel quale a parte rari casi un quadcores ancora basta e avanza.
PaulGuru14 Maggio 2014, 14:17 #8
Originariamente inviato da: TigerTank
Beh direi che il metallo liquido non sia proprio definibile come "normale pasta"
Io e molti altri ci abbiamo messo la Collaboratory...in genere sconsigliata per uso classico tra IHS e dissipatore. Altri le hanno tenute scoperchiate e acquistato dei kit appositi, come quello EK, per poter montare il waterblock senza dover rimettere l'ihs

Io resto dell'idea che il miglioramento dichiarato sarà molto marginale...perchè lo scopo primario è tenere comunque questo refresh ad un livello inferiore rispetto alle haswell-E, dotate di saldatura e quindi da far sembrare più appetibili dal punto di vista dell'OC.
Su youtube multi hanno usato normalissime paste ottenendo comunque drastici miglioramenti. boh
TigerTank14 Maggio 2014, 14:20 #9
Originariamente inviato da: PaulGuru
Su youtube multi hanno usato normalissime paste ottenendo comunque drastici miglioramenti.


Sì sì, c'è chi ha anche usato paste più classiche come la MX4 o simili però diciamo che la scorsa estate in molti abbiamo usato la Liquid Pro, consigliata come prima scelta ideale nella guida dell'apposito thread
Se non ricordo male tu poi eri stato mooooolto fortunato come bontà della cpu
PaulGuru14 Maggio 2014, 14:25 #10
Originariamente inviato da: TigerTank
Se non ricordo male tu poi eri stato mooooolto fortunato come bontà della cpu
io ? boh
Io riesco a tenere il mio a temp buone da quando ho sbattuto fuori quello schifo di H60, ma sto a default, se clocco dubito che riuscirei a tenere temp simili.

Se clocco in estate gli 85° con qualche titolo pesante li prendo di sicuro, preferisco cambiarlo proprio quando non sarà più all'altezza, ma di certo non con questo Haswell Refresh.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^