Fine 2006 in calo per AMD

Fine 2006 in calo per AMD

Volumi in crescita ma fatturato che risente negativamente dell'aggressiva manovra sui prezzi praticata per contrastare Intel

di pubblicata il , alle 14:40 nel canale Processori
IntelAMD
 

AMD ha ufficialmente reso disponibili i propri risultati finanziari per il quarto e ultimo trimestre dell'anno 2006, dopo aver anticipato nei giorni scorsi che i risultati sarebbero stati inferiori alle aspettative.

L'analisi dei risultati mostra da un lato una forte crescita del numero di processori commercializzati nel periodo, con un incremento del 19% rispetto al trimestre precedente e del 26% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Crescita ben più sostenuta nel segmento delle soluzioni notebook, con un aumento dei volumi dell'85% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno e del 41% prendendo quale riferimento il terzo trimestre 206.

Questo, tuttavia, non si è accompagnato a risultati economici altrettanto validi a motivo della gnerale contrazione dei prezzi medi di vendita, dovuta alla aspra battaglia commerciale instauratasi tra Intel e AMD nel corso della seconda metà del 2006.

A fonte di un fatturato di 1,77 miliardi di dollari USA registriamo una perdita netta di 574 milioni di dollari, pari a 1,08 dollari per azione. Nel computo delle perdite sono stati inseriti costi per circa 550 milioni di dollari legati all'acquisizione di ATI, completatasi proprio nel quarto trimestre del 2006, oltre a 27 milioni di dollari di spese legate alle stock options per i propri dipendenti.

Il fatturato aggregato di periodo è costituito da una quota di 1,374 miliardi di dollari legati alle tradizionali operazioni di AMD, e 398 miloni di dollari USA legati alla parte ATI. Facendo un confronto con quanto registrato nel corso dei 12 mesi del 2005, il 2006 di AMD ha visto una forte crescita del fatturato, passato dai precedenti 3,935 miliardi di dollari a 5,251 miliardi di dollari USA, esclusa la parte legata a ATI: questo implica una crescita del 33% nel corso del 2006.

L'intero comunicato stampa, con il dettaglio dei risultati finanziari del periodo, è accessibile a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
bartolomeo_ita24 Gennaio 2007, 14:44 #1
l'analisi finanziaria mi pare sbagliata
MiKeLezZ24 Gennaio 2007, 14:57 #2
Originariamente inviato da: bartolomeo_ita
l'analisi finanziaria mi pare sbagliata

dottore, ci illumini sugli errori
imayoda24 Gennaio 2007, 15:02 #3
Benone la competizione... a vantaggio di tutti $€
LZar24 Gennaio 2007, 15:11 #4
Originariamente inviato da: imayoda
Benone la competizione... a vantaggio di tutti $€

... di tutti tranne gli azionisti AMD, direi

(Ma si rifaranno, si rifaranno)
Dexther24 Gennaio 2007, 15:16 #5
questa guerra dei prezzi è fantastica
Labico24 Gennaio 2007, 15:42 #6
Avevano iniziato bene, con la produzione della serie X2 su socket 939 o poi AM2, i appoggio al successone delle serie Venice & SanDiego.

Il pagare poco un loro prodotto porta però vantaggi e svantaggi, e questi ultimi si sono visto con l'avvento delle serie Intel Core 2 Duo, nettamente superiori anche se magari un po + elevati di prezzo, ma si sà, la qualità si paga.

Spero che AMD con l'aiuto di Ati si dia una svegliata per il 2007, e che cerchi di capire che i suoi acquirenti non sono del tutto "caproni".
Dias24 Gennaio 2007, 15:59 #7
Io aspetto che inizino a pagarmi per prendere le loro CPU, Intel o AMD che siano.
Tetsuya197724 Gennaio 2007, 16:49 #8
Originariamente inviato da: bartolomeo_ita
l'analisi finanziaria mi pare sbagliata


Fantastico
leddlazarus24 Gennaio 2007, 16:57 #9
AMD si è trovata Intel a fare il gioco che AMD ha sempre fatto.

una CPU migliore (anche se di poco) a prezzi bassi.

dopo qualche anno di "supremazia" AMD anche Intel ha dovuto adeguarsi.

se nel maggio 2005, al posto del pentium D 8x avesse lanciato i conroe Intel non li avrebbe di certo svenduti cosi'.

JohnPetrucci24 Gennaio 2007, 18:28 #10
Originariamente inviato da: leddlazarus
AMD si è trovata Intel a fare il gioco che AMD ha sempre fatto.

una CPU migliore (anche se di poco) a prezzi bassi.

dopo qualche anno di "supremazia" AMD anche Intel ha dovuto adeguarsi.

se nel maggio 2005, al posto del pentium D 8x avesse lanciato i conroe Intel non li avrebbe di certo svenduti cosi'.

Quoto.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^