Estensioni a 64bit anche per alcune cpu Pentium 4

Estensioni a 64bit anche per alcune cpu Pentium 4

Intel si prepara al debutto di alcune particolari versioni di processore Pentium 4, dotate di supporto alla Extended Memory 64 Technology. Cpu per sistemi workstation e server a 1 via, non per il canale retail

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 15:16 nel canale Processori
Intel
 

A partire dal prossimo 1 Agosto Intel avvierà la commercializzazione delle cpu Pentium 4 dotate di supporto alla tecnologia Extended Memory 64. Si tratta di processori identici per caratteristiche alle versioni Pentium 4 Prescott attualmente in commercio, con le uniche differenze rappresentate dal supporto alla nuova tecnologia a 64bit.

Questi processori, pensati per sistemi a 1 via, sono da Intel specificamente indicati per l'utilizzo in sistemi workstation ad elevate prestazioni, o in server a singola cpu.

I nuovi processori verranno proposti in versioni a 3,2 GHz, 3,4 GHz e 3,6 GHz di clock, con prezzi pari rispettivamente a 278, 417 e 637 dollari. A partire dal 22 Agosto Intel ridurrà i prezzi di queste cpu, portando quello della versione 3,4 GHz a 278 dollari e a 417 dollari quello della cpu Pentium 4 3,6 GHz. A parità di frequenza di clock questi nuovi processori avranno il medesimo prezzo delle cpu Pentium 4 sprovviste di tecnologia Extended Memory 64.

Intel renderà disponibili queste nuove cpu solo ai propri partner, per l'utilizzo in sistemi completi e non per la commercializzazione nel canale retail. Le cpu Prescott destinate al canale, infatti, non avranno tecnologia Extended Memory 64 abilitata, ma non è detto che alcune di queste nuove cpu non possano entrare comunque nel canale retail e da questo venire acquistate da parte di utenti appassionati.

Fonte: xbitlabs.com.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

49 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
cionci14 Maggio 2004, 15:35 #1
Che mossa strana
OverClocK79®14 Maggio 2004, 15:40 #2
Intel renderà disponibili queste nuove cpu solo ai propri partner, per l'utilizzo in sistemi completi e non per la commercializzazione nel canale retail. Le cpu Prescott destinate al canale, infatti, non avranno tecnologia Extended Memory 64 abilitata, ma non è detto che alcune di queste nuove cpu non possano entrare comunque nel canale retail e da questo venire acquistate da parte di utenti appassionati



ma che significa??
che dovremo prenderle DE SCONDON come si dice dalle nostre parti o che INIZIALMENTE le darà solo ai propri partner e POI all'untenza domestica???

a quanto ho capito sono i soliti prescott con qlkosa di abilitato
quindi vanno su tutte le mobo attuali si spera

BYEZZZZZZZZZZZZZ
jappilas14 Maggio 2004, 15:40 #3
Intel renderà disponibili queste nuove cpu solo ai propri partner, per l'utilizzo in sistemi completi e non per la commercializzazione nel canale retail. Le cpu Prescott destinate al canale, infatti, non avranno tecnologia Extended Memory 64 abilitata, ma non è detto che alcune di queste nuove cpu non possano entrare comunque nel canale retail e da questo venire acquistate da parte di utenti appassionati.




questi "distinguo" da parte di intel mi sembrano fuori luogo... non sarebbe meglio "o tutti o nessuno" ?


a meno che al momento la tecnologia EM64T non sia presente per design, ma non attivata in quanto ancora in fase di testing,
analogamente alla hyperthreading sui primi esemplari di xeon

...quindi i primi acquirenti di cpu intel con supporto ai 64 bit sarebbero un po' dei beta tester...
benotto14 Maggio 2004, 15:40 #4
Secondo me è dedicata a Dell. Altrimenti Intel rischiava di perdere la prerogativa di suo unico fornitore di CPU. Non tanto per il fatto in se, ma per la pubblicità che ne sarebbe potuta derivare!
LASCO14 Maggio 2004, 15:41 #5
Una mossa commerciale? Intel vuole prima vedere come reagisce il mercato all'aggiunta delle Extended Memory 64? O tale scelta è dovuta ad un problema di smaltire prima i modelli di Prescott attuali? O vuole aspettare prima di testare per bene l'efficacia delle Extended Memory 64 su OS che le supportano?
T. Alexius14 Maggio 2004, 15:44 #6
difficile ke per lo stesso modello di cpu esista la versione con 64bit e la versione senza...


dopo questa rivelazione saltaranno fuori modifiche per i prescot per attivar i 64^^
LASCO14 Maggio 2004, 15:48 #7
Com'è la questione con i Dothan? Anche su tali cpu ci sono le estensioni a 64bit disattivate? E quando verranno commercializzate in tal caso con le estensioni attivate?
dragunov14 Maggio 2004, 16:16 #8
ma che strana strategia capisco coltivare l'amicizia con dell eccetera mja credo che così perdano la fiducia degli appassionati
OverCLord14 Maggio 2004, 16:25 #9
Comunque una mossa che favorisce AMD
Evvai! :-)
AMD rulez!

Concordo sulla tesi Dell cmq.
In ogni caso vuol dire che Winsozz 64 bit si avvicina...
Luca6914 Maggio 2004, 16:35 #10
E vai di nuovo formattone per Winzzoz 64

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^