Duron 1,6 Ghz: un nuovo principe dell'overclock?

Duron 1,6 Ghz: un nuovo principe dell'overclock?

I primi test effettuati sul nuovo processore Duron 1,6 Ghz confermano ottimi margini di overcloccabilità, ad un costo realmente irrisorio

di pubblicata il , alle 09:07 nel canale Processori
 
amd_duron1600.jpg


Sul sito russo overclockers.ru sono state pubblicate alcune interessanti analisi prestazionali condotte su un sample di processore AMD Duron 1,6 Ghz, comprendenti risultati in overclock a 2,3 Ghz.

Questa nuova cpu, recentemente annunciata, viene proposta da AMD come soluzione entry level e per questo motivo venduta ad un costo estremamente ridotto, inferiore a 50 dollari.

Il nuovo processore integra 128 Kbytes di cache L1 e 64 Kbytes di cache L2, al pari delle precedenti generazoni di chip Duron; il processo produttivo utilizzato per queste cpu è quello a 0.13 micron, fatto che permette sulla carta notevoli incrementi nella frequenza di clock.

q3_duron_2300mhz.png


Come si nota dal grafico qui sopra riportato, il livello di prestazioni ottenibili in overclock è estremamente interessante: l'incremento di oltre il 40% della frequenza di clock permette, infatti, un chiaro boost prestazionale con tutte le applicazioni. Per un processore venduto a meno di 50 dollari si tratta di eccellenti performances complessive.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

98 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
spetro27 Agosto 2003, 09:11 #1
Ma la differenza tra un Duron 1.6 e un Athlon 1.6 è così poca? Onestamente mi aspettavo qualcosa di più. Beh, non certo quanto tre Celeron e P4 ovviamente
PacManZ27 Agosto 2003, 09:14 #2
tanto e' inutile, ci sara' sempre gente, anche su questo sito, che preferira' intel e i suoi lenteron, x quanto riguarda l'entry level...
KAISERWOOD27 Agosto 2003, 09:14 #3
Se è 0,13 micron e consuma poco, mi sto facendo già tutti i calcoli per deovercloccarlo per un consumo di 20 watt
AndreKap27 Agosto 2003, 09:16 #4
Per raffreddarlo con solo un dissy passivo?!?
abe.flagg27 Agosto 2003, 09:20 #5
Originariamente inviato da spetro
Ma la differenza tra un Duron 1.6 e un Athlon 1.6 è così poca? Onestamente mi aspettavo qualcosa di più. Beh, non certo quanto tre Celeron e P4 ovviamente


Ci hanno fatto vedere solo il test con Quake: i videogiochi non mostrano grandi differenze prestazionali all'aumentare della cache, a mio parere negli altri applicativi l'Athlon è nettamente superiore

Ciaouz
devis27 Agosto 2003, 09:24 #6
Ci hanno fatto vedere solo il test con Quake: i videogiochi non mostrano grandi differenze prestazionali all'aumentare della cache


Dici? Il lenteron soccombe pesantemente proprio nei giochi
dex27 Agosto 2003, 09:28 #7
Quando vedremo questo Duron sugli scaffali dei negozi?
MALEFX27 Agosto 2003, 09:36 #8

vi sbagliate

Ci hanno fatto vedere solo il test con Quake: i videogiochi non mostrano grandi differenze prestazionali all'aumentare della cache, a mio parere negli altri applicativi l'Athlon è nettamente superiore

Ciaouz
-----------------------------------------------------

ti sbagli...io avevo un duron...ho fatto molti test.
vuoi eguagliare in qualsiasi applicativo con un duron un athlon? basta che al duron dai soli 100 MHz in + e sono praticamente identici in tutto
Maverik27 Agosto 2003, 09:50 #9
Anche io avevo un Duron, scelto proprio perchè costava poco e andava quasi come un Athlon. Tutti i miei test hanno sempre dimostrato che era vero. Non c'è mai stata storia tra i Duron ed i Celeron, eppure..
Viva i Duron
Norbrek™27 Agosto 2003, 10:13 #10
Perchè l'hanno fatto del colore degli athlon xp, non potevano farlo dello stesso colore dei vecchi duron.........

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^