Dual core in forte diffusione nel 2007

Dual core in forte diffusione nel 2007

Grazie al debutto delle cpu Conroe, Intel prevede di vendere 85 processori desktop dual core a inizio 2007 ogni 100 prodotti

di pubblicata il , alle 13:50 nel canale Processori
Intel
 

Stando alle informazioni pubblicate dal sito Dailytech, Intel sta pianificando una forte diffusione delle proprie architetture Dual Core per l'anno 2007; grazie al lancio delle soluzioni Conroe, nome in codice della prossima architettura di processore Intel per sistemi desktop, il produttore americano dovrebbe portare all'85% la quota di propri processori con architettura dual core commercializzati nel primo trimestre 2007. Detto in altro modo, ogni 100 processori desktop Intel venduti a inizio 2007 85 di essi saranno dual core.

La diffusione delle cpu Intel basate su core Conroe, attese al debutto nel corso del terzo trimestre 2006, dovrebbe essere estremamente rapida. Entro il primo trimestre 2007, a quindi 6 mesi dal debutto, i processori basati su architettura Conroe dovrebbero concorrere per circa il 40% del volume complessivo di processori desktop commercializzati da Intel.

I processori Pentium D, costruiti con tecnologia produttiva a 65 nanometri e facenti parte della famiglia 9xx, concorreranno per circa il 45% del volume complessivo di processori Intel commercializzati nei primi 3 mesi del prossimo anno. A chiudere il quadro troveremo le cpu Pentium 4 single core, che contribuiranno per il rimanente 15% circa di processori.

Si tratta di stime estremamente aggressive per Intel; storicamente l'adozione di una nuova architettura ha sempre portato ad un ingresso sul mercato con percentuali meno spinte per i nuovi processori, e un tasso di sostituzione tra vecchie architetture e nuove meno rapido.

Conroe si candida a diventare il nuovo riferimento prestazionale per i sistemi desktop, grazie all'eccellente connubio tra prestazioni velocistiche e consumo ridotto. I primi benchmark apparsi in rete hanno mostrato un comportamento ottimo di questi processori negli ambiti applicativi desktop di riferimento.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Pashark18 Aprile 2006, 14:03 #1
Beh che dire. Ottimo -> prezzi minori.
Niiid18 Aprile 2006, 14:17 #2
ma c'e un prezzo per questi nuovi arrivati da intel?
si prevede alineato al prezzo della serie 9xx dual core?
Sawato Onizuka18 Aprile 2006, 14:50 #3
Originariamente inviato da: Niiid
si prevede alineato al prezzo della serie 9xx dual core?


le voci presumevano pure più basso
ErminioF18 Aprile 2006, 15:06 #4
Il prezzo sarà rapportato alle prestazioni, quindi immagino più alto dei 9xx che verranno relegati alla fascia medio-bassa
flag18 Aprile 2006, 15:42 #5
si ok, ma le mobo conroe-ready a quando? porca paletta, io ho bloccato
l'acquisto di una macchina proprio xche' voglio prendermi una mobo che
supporti conroe ed i futuri quad-core, ma queste nn escono...
Rubberick18 Aprile 2006, 15:44 #6
perfetto, ora come ora e' importante invece che le applicazioni comincino ad essere scalabili su un array di processori in funzionamento...

speriamo che si diano da fare tutti i produttori software...
vincino18 Aprile 2006, 17:54 #7
"...Conroe si candida a diventare il nuovo riferimento prestazionale per i sistemi desktop..."

Sarà, ma io nn credo che AMD rimarrà al palo per un anno intero!
Attualmente ha un grande vantaggio tecnologico e nn credo che sarà così facile per INTEL colmarlo. A mettere in giro dei bench di processori che usciranno tra un anno nn ci vuole niente. E' chiaro che osno + performanti se paragonati con gli attuali, e vorrei vedere!
bjt218 Aprile 2006, 18:20 #8
Ma il problema che ORA le uniche CPU a 64 bit sono della serie NetBurst... E' per questo che prevedono di vendere l'85% di Conroe... Di CPU a 32 bit ne venderanno ben poche per allora, visto che la conrorrenza le ha da ben 3 anni...
bjt218 Aprile 2006, 23:31 #9
Conrorrenza... Scusate... Lapsus Freudiano...
lucusta19 Aprile 2006, 14:46 #10
bjt2.. i 64bit AMD li ha da 3 anni, ma ancora oggi, sulla massa, non e' sfruttata per diversi fattori..
e' lo stesso discorso delle scelte su DDR2+intel contro DDR+AMD: pochi vantaggi prestazionali e molti svantaggi economici inizialmente.. anche AMD, per fare i 64bit dovra' pur aver speso molto in ricerca, piuttosto che aggiornare il K7 e basta.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^