Dissipatori di calore ad aria innovativi per Noctua

Dissipatori di calore ad aria innovativi per Noctua

Azienda famosa per i propri dissipatori di calore ad aria, Noctua ha presentato al Computex 2010 una serie di prototipi innovativi attesi in commercio per la fine dell'anno

di pubblicata il , alle 08:52 nel canale Processori
 

Noctua, azienda austriaca specializzata nella produzione di sistemi di raffreddamento ad aria per processori, ha mostrato al Computex 2010 di Taipei una ricca serie di nuovi prototipi, soluzioni che potrebbero entro la fine dell'anno concretizzarsi in soluzioni destinate alla commercializzazione sul mercato retail.

L'azienda austriaca si è guadagnata nel corso degli ultimi anni notevole interesse da parte degli appassionati grazie alla qualità delle proprie realizzazioni, capaci di bilanciare un design molto elegante con prestazioni che nei modelli top di gamma raggiungono il massimo che al momento è possibile ottenere con sistemi di raffreddamento ad aria.

I prototipi mostrano quale siano le direzioni verso le quali Noctua vuole sviluppare i propri prodotti. Da un lato, mantenere una posizione ben chiara nel mercato delle proposte top di gamma con prestazioni che siano un riferimento nel mercato sia con impostazioni di default sia in overclock. Dall'altro, facilitare l'installazione e l'utilizzo dei propri dissipatori di calore anche utilizzando schede madri con circuiteria di alimentazione particolarmente pronunciata o con dissipatori di calore caratterizzati da un elevato sviluppo verticale.

Da questo, quindi, un'attenta riduzione nell'ingombro complessivo dei radiatori e l'abbinamento con ventole che non ne eccedano la superficie, cercando di restare all'interno dei volumi tipicamente destinati dai produttori di schede madri ai dissipatori di calore e non creare in questo modo punti di contatto con altra componentistica della scheda madre. Proprio in quest'ottica sono da segnalare alcuni modelli della famiglia D-Type e U-Type con ventola non più da 120 millimetri ma da 92 millimetri di diametro, così da occupare sul PCB della scheda madre la stessa area delle soluzioni boxed fornite da Intel in bundle con i propri processori.

noctua_ctype_computex.jpg (54621 bytes)

Oltre ai prototipi, le cui immagini sono presenti nella gallery, Noctua ha presentato anche una soluzione pronta per la commercializzazione: ci riferiamo al modello C-Type, dissipatore di calore che può essere abbinato a due ventole da 140 millimetri di diametro montate sui due lati del corpo radiante. Questo tipo di design permette di massimizzare le prestazioni complessive, oppure di sfruttare una singola ventola posizionata in basso per ridurre l'altezza complessiva del dissipatore, o in alto per rendere pù agevole l'installazione dei moduli memoria.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

26 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
OmbraShadow04 Giugno 2010, 09:05 #1
Per quanto mi riguarda, la parola dissipatore è sinonimo di Noctua :-)
Da quando ho fatto una prova, montando un NH-C12P su uno dei miei pc (un Phenom II X3 720 2800@3500 MHz stabili a max 37° nei giorni caldi), uso unicamente questa marca ^_^
demon7704 Giugno 2010, 09:18 #2
INNOVATIVI????? mah...

A parte questo i noctua sono dissi di ottima qualità! ..cosatassero pure qualcosina meno sarebbe meglio!!
nj04 Giugno 2010, 09:53 #3
Per quanto mi riguarda, la parola dissipatore è sinonimo di Zalman.
I Noctua sono troppo rumorosi.
McB04 Giugno 2010, 09:57 #4
Originariamente inviato da: nj
Per quanto mi riguarda, la parola dissipatore è sinonimo di Zalman.
I Noctua sono troppo rumorosi.


E' proprio questo il problema. Cioè non si diventa matti ma almeno si potessero regolare tramite bios e programmi le ventole sarebbe meglio. Io ho un NH-D14. Funziona benissimo però non ho possibilità di regolare niente. Sul vecchio pc ho un zalman su un athlon 64 e posso spegnere la ventola quando il pc sta in idle.
Gioman04 Giugno 2010, 10:07 #5
Originariamente inviato da: nj
Per quanto mi riguarda, la parola dissipatore è sinonimo di Zalman.
I Noctua sono troppo rumorosi.


Guarda sono un felice possessore di zalman e li consiglio spesso sul forum però hai detto una gran castroneria in quanto i dissi zalman sono sempre stati criticati per la rumorosità (tranne quelli attuali con ventola sostituibile).
I Noctua hanno ventole che costano 20 € cia scuna e hanno il solo difetto che non sono pwm, ma questo non significa che non si possano regolare o fare controllare da bios.
FroZen04 Giugno 2010, 10:19 #6
ho una noctua FP-12 su di un dissy thermalright......posso settare da bios la velocità della ventola anche se non è PWM, ma non ce en sarebbe bisogno dato che anche a 1300 giri senti l'aria che muove e non la ventola....rispetto alla scythe s-flex sempre da 120 è un agnellino, non si sente....ad ora è la 120 più efficiente e silenziosa che abbia mai sentito...il prossimo dissy sarà un noctua mi sa o quanto meno le ventole sicuramente...
iva04 Giugno 2010, 10:24 #7
Anch'io ho una Noctua da 120 e pur non essendo economica, con il riduttore di tensione incluso nel pacchetto va a 800 giri/minuto e non si sente assolutamente nulla... chissenefrega del PWM in questo caso!
yukon04 Giugno 2010, 10:26 #8
Originariamente inviato da: nj
Per quanto mi riguarda, la parola dissipatore è sinonimo di Zalman.
I Noctua sono troppo rumorosi.


i dissi zalman sono buoni ma il problema è che hanno la ventola che fa tuttuno col dissipatore. quando la ventola inizia a fare rumore, o si guasta, che fai? butti tutto il dissipatore?

almeno nei noctua (come in altre molte marche), se la ventola dovesse presentare problemi, si può sostituire...
longhorn768004 Giugno 2010, 10:37 #9
Ho sempre avuto Zalman e sono sempre rimasto contento di queste soluzioni e se dovessi farmi una piattaforma 1366 o 1156 oggi sarei molto indeciso tra un Zalman X10 Extreme o 9900 e un Noctua C14. E sinceramente non saprei quale scegliere! Ma se ho un rheobus posso regolare le ventole Noctua???
FRANLELLI04 Giugno 2010, 10:46 #10
Ultra-120 eXtreme!

Sul mio Phenom x4 920 và che è una meraviglia, sopratutto con 2 ventole da 12. Silenzioso ed efficente.
Ora Ho la cpu (in idle) a 26°.

Detto tutto...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^