Dettagli sui prezzi previsti per le cpu Prescott

Dettagli sui prezzi previsti per le cpu Prescott

La roadmap Intel prevede riduzioni di prezzo per le cpu Pentium 4 e, in seguito, per quelle Prescott, in concomitanza con il debutto di nuove versioni dal clock più elevato

di pubblicata il , alle 09:23 nel canale Processori
Intel
 

Come noto, alla fine dell'anno Intel presenterà le nuove cpu Pentium 4 basate su Core Prescott. Alcuni giorni fa, con questo focus, abbiamo indicato nel 3 Dicembre la data d'introduzione dei primi due processori Prescott, con frequenze di clock di 3,4 e 3,2 Ghz.

Nel mese di Gennaio 2004 Intel introdurrà nuove versioni di cpu Prescott, con frequenze di clock di 3 Ghz e 2,8 Ghz, così da sostituire la gamma media di processori Pentium 4. La tabella seguente riporta i prezzi previsti, a varie date, per le nuove cpu:

 

26 ottobre

al debutto

al debutto

15 Febbraio

Prescott 3.40GHz

-

$637

-

$417

Prescott 3.20GHz

-

$417

-

$278

Pentium 4 3.20GHz

$417

-

-

$278

Prescott 3.00GHz

-

-

$278

$218

Pentium 4 3.00GHz

$278

-

-

$218

Pentium 4 3.06GHz (533MHz QPB)

$262

-

-

$218

Prescott 2.80GHz

-

-

$218

$178

Pentium 4 2.80GHz (800MHz QPB)

$218

-

-

$178

Pentium 4 2.80GHz (533MHz QPB)

$193

-

-

$163

Pentium 4 2.60GHz

$178

-

-

-

Pentium 4 2.66, 2.53GHz (533MHz QPB)

$163

-

-

-

Si noti come il 15 Febbraio la cpu Prescott 2,8 Ghz verrà commercializzata ad un prezzo ufficiale di 178 dollari, per lotti di 1.000 processori; si tratta dello stesso prezzo al quale Intel venderà le cpu Pentium 4 2,8 Ghz, più lente delle equivalenti cpu Prescott per via sia del quantitativo di cache L2 inferiore (512 Kbytes contro 1 Mbyte) e dell'assenza del nuovo set d'istruzioni PNI (Prescott New Instructions). Questo, ovviamente, decreterà la progressiva uscita dal mercato delle cpu Pentium 4 con bus Quad Pumped a 800 Mhz.

Intel prevede d'introdurre la versione a 3,6 Ghz di clock della cpu Prescott alla fine del primo trimestre 2004, seguita nel secondo trimestre 2004 dal modello a 3,8 Ghz di clock.

Ulteriori dettagli sono disponibili sul sito xbitlabs, a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

60 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
YellowT16 Settembre 2003, 10:15 #1

tanto ormai abbiamo capito...

come nelle news di qualche giorno fa (dove una società produttrice di portatili accusava intel di strozzare le dostribuzioni di proc minori, sappiamo già come probabilmente finirà... Il fatto è che le cpu di clock inferiore (tipo il 2.66 a 168 euro) verrano eliminate dal emrcato prima che qualcuno possa comprarle a quel prezzo. Il fatto è che intel deve spingere anche la vendita dei celeron e non può rischiare di farsi concorrenza da sola...
L'abbassamento dei prezzi sui modelli di clock inferiore è oramai solo una politica per poter dire "se la concorrenza abbassa, allora lo faccio anch'io." è tutta questione di immagine...
Si_Vis_Pacem_Para_Bellum16 Settembre 2003, 10:28 #2
Mhhh .. Prescott 2,80.... sarebbe interessante per me ...
Ma esiste già qualche test sulle differenze prestazionali tra un sistema con 2,8 FSB800 e Prescott 2,80?

Hwupgrade ne farà di queste prove? Corsini, cosa ne dice?

Dato che ad esempio Gigabyte ha dato ufficialmente pieno supporto al Prescott con le sue motherboards 865/875 sarebbe interessante vedere l'effettivo guadagno con i nuovi processori..
the_joe16 Settembre 2003, 10:33 #3
Oramai è assodato, chi vuole Intel deve essere disposto a pagare, è la sua politica commerciale di togliere le cpu meno potenti mano a mano che abbassa il prezzo di quelle superiori impedendo di fatto il calo dei prezzi oltre certi limiti che ora è circa 200 Euro al pubblico per i processori P4 cioè di punta e presumibilmente questo limite sarà confermato per il futuro ed allo stesso tempo impedendo anche una forte svalutazione dell'usato come è a mio avviso assurdo vendere sia il P4 che il Prescott a parità di frequenza allo stesso prezzo, i 2 processori visto il diverso quantitativo di cache dovrebbero avere dei costi diversi, ma Intel lucra sul fatto che all'inizio molti non potranno montare Prescott a causa delle diverse specifiche per l'alimentazione (guarda caso ogni volta che esce una nuova cpu intel cambiano le specifiche perciò anche il soket) perciò dovranno continuare a comprare i P4.
FUUUUURBA Intel no?
Ma fino a quando non ci sarà una concorrenza "vera" cioè che le rosicchi un buon 30-40% di mercato si potrà permettere di fare le politiche che vuole.
Raoul^16 Settembre 2003, 10:57 #4
Siamo in un libero mercato e nessuno obbliga ad acquistare Intel. Certo , ha cpu leggermente piu' performanti di Amd ma se si vuole spendere di meno si puo' sempre scegliere quest'ultima...
Sig. Stroboscopico16 Settembre 2003, 11:12 #5
Concordo pienamente con The_Joe!

E aggiungo, Intel buffona!
Sempre a ciucciare i soldi a noi mentecatti!
E che non venga a dire che i suoi proc gli costano + di quelli di AMD!

Dov'è finita tutta quella gente contentissima dei nuovi wafer che Intel avrebbe messo in produzione per calare il prezzo delle sue cpu?!

A me pare che il trend dei prezzi sia quasi invariato e di sicuro ad unico beneficio della stessa Intel!

Non sono certamente No Global ma Intel meriterebbe di essere mandata a quel paese...

Che me ne faccio di un 2.800 per officio?
Perchè devo prendere un merdosissimo Celleron?

Azz!

Scusate ma nei prossimi mesi di questi pc nuovi ne vedrò a pacchi girare... (celleron soprattutto, argh!)

Comunque mi ha molto colpito AMD, la sede Indiana (saranno dei morti di fame...) gli chiede di tenere viva la produzione di Duron per i bassi costi a cui la possono vendere e loro lo fanno, certo, ci guadagneranno di sicuro, ma almeno tengono interesse anche per chi vuol risparmiare... senza beccarsi una sifonata...

Bah!

Comunque penso che questi prezzi siano da prendere con le molle... dipenderanno principalmente dal costo degli Hammer

Ciao!
Arruffato16 Settembre 2003, 11:13 #6
AMD fà processori performantissimi, solo con gli ultimi P4 col bus a 800 MHz si è visto da Intel qualcosa di chiaramente superiore agli Athlon.
Raoul^16 Settembre 2003, 11:30 #7
Non fraintendere... Non sono pro Intel. Le ultime due cpu che ho avuto sono state Amd ( K6 e Duron). Semplicemente è un dato di fatto che attualmente il massimo delle prestazioni si abbia con il pentium 4. Non so quanto durerà ma per ora è così. Ma siccome per l'utilizzo che ne faccio la potenza dei processori Amd mi basta ed avanza, e poichè tra MB e cpu risparmio un bel po, penso che per il prossimo upgrade continuero' a scegliere Amd.
Raoul^16 Settembre 2003, 11:35 #8
Non ha senso dire: Intel merda, Vende processori troppo cari. Ogni azienza fa il prezzo che ritiene giusto ( non sono certo delle società no-profit).
Poi sta al mercato ( e quindi in ultima analisi ai consumatori) scegliere cosa comprare. Le alternative ci sono, non è vero che siamo in un regime di monopolio.
E se tizio vuol spendere tot per prendersi l'ultimo arrivato di intel... faccia come meglio crede, sono soldi suoi...
the_joe16 Settembre 2003, 11:40 #9

Per quanto riguarda la velocità

Quoto una dichiarazione di veryhappyjk:

"3. rinfresco le idee a chi crede che il P4 sia realmente più veloce nella compressione MPEG4 dell'athlon. se osservate bene, molti bench in giro (ad esempio tom's hardware) sono effettuati nella modalità fastest, cosa che non utilizza nessuno.
personalmente ho fatto il test su 2 macchine P4 e 2 K7, con parametri di utilizzo comune (ovvero con compressione slowest e con resizing) e la velocità di compressione era praticamente pari, a paritaà di velocità dichiarate)."

e di cdimauro:

"Non avevo mai fatto caso a quelle impostazioni. Ti ringrazio per le indicazioni. Farò dei test molto più approfonditi in merito. Ecco perché i tempi di compressione MPEG4 dei benchmark basati su QuickTime erano così vicini fra P4 e Athlon di pari rating/configurazione: la cosa mi aveva lasciato abbastanza perplesso... "

Vorrei sapere se qualcuno ne sa qualcosa di +

Grazie
cjcavin16 Settembre 2003, 11:42 #10
Originariamente inviato da Raoul^
Siamo in un libero mercato e nessuno obbliga ad acquistare Intel. Certo , ha cpu leggermente piu' performanti di Amd ma se si vuole spendere di meno si puo' sempre scegliere quest'ultima...



Il problema che Intel va anozze con la gente non capisce poco nulla di processori e hw in genere.. mai andato nei centri commerciali e vedere gente che siporta a casa pc solo perchè è intel?!

cmq vedremo.. e mancano solo 7gg all' Athlon64

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^