Dell e AMD, i misteri continuano

Dell e AMD, i misteri continuano

Con grande sorpresa appaiono in listino processori AMD nella lista degli accessori per PC Desktop sul sito statunitense di Dell. Analizziamo dubbi e ipotesi sull'argomento

di pubblicata il , alle 16:43 nel canale Processori
AMDDell
 

Proprio in questi giorni sono apparsi sul listino Dell on-line statunitense, nella sezione Desktop Accessories, alcuni processori AMD. Per i meno informati la notizia potrà sembrare di poco conto, ma non lo è affatto. Da sempre infatti, nonostante annunci e controannunci riguardo ad ipotetici PC Dell per il settore desktop equipaggiati con processori AMD, il leader mondiale nella vendita di PC ha di fatto commercializzato sempre e solo PC con processori Intel.

AMD

Le ipotesi di tale mossa possono essere molteplici, ma intendiamo citarne due.

La prima è ovviamente quella che vede Dell interessata ad offrire piattaforme basate su processori AMD nel futuro più immediato, precedendo la presentazione di tali soluzioni con uno stock di magazzino di accessori. Tale deduzione nasce spontaneamente, in quanto trovare processori AMD fra gli accessori dei PC desktop Dell risulta quantomai bizzarro, non esistendo di fatto attualmente un sistema desktop venduto dall'azienda che possa montarlo.

Il sito britannico The Register, con una certa malizia, riporta una propria interpretazione dell'episodio, ovviamente ipotizzando una situazione di fantasia, che però potrebbe spiegare il singolare evento.

Abbiamo in precedenza dato ampio spazio alla vicenda che vede AMD contestare in sede giudiziaria l'operato di Intel per presunti comportamenti di concorrenza sleale. Rimandiamo ai seguenti focus per approfondimenti:

Causa AMD contro Intel, il punto della situazione

Causa AMD contro Intel: nuove evoluzioni

The Register fa notare come uno scettico possa ipotizzare che Dell abbia aggiunto ai listini alcuni prodotti AMD come per difendersi da eventuali accuse di accordi esclusivi con Intel. La presenza in listino di processori AMD desktop farebbe in parte cadere alcune delle accuse, anche se suona sospetto il tempismo di tale scelta, che avviene proprio nei giorni dei più accesi dibattiti in sede legale.

Ovviamente, mancando per ora una voce ufficiale da parte di Dell, non abbiamo nessun motivo per ipotizzare altro che la prima ipotesi, pur essendo la schiera degli scettici ben nutrita.

 

Fonte: The Register

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

54 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Foglia Morta10 Novembre 2005, 16:54 #1
Ma la causa intentata da AMD è solo contro Intel e considera alcuni suoi partner commerciali come condizionati involontariamente oppure la causa è anche contro di loro che avrebbero agito di comune accordo con Intel per sfavorire AMD ?

Edit: comunque sia una mossa del genere se volta a condizionare il processo è offensiva verso chi dovrà giudicare
fabioleroy10 Novembre 2005, 16:54 #2
Sono commosso
giovanbattista10 Novembre 2005, 16:56 #3
le provano tutte...ma speriamo che non sia solamente una contromossa ma una scelta aziendale data dalle richieste di mercato
YaYappyDoa10 Novembre 2005, 17:02 #4
Io posso solo dire con certezza che da quando AMD ha mosso causa contro Intel per concorrenza sleale si è come tolto un tappo alla diffusione delle sue ottime CPU. Che poi il tappo si sia tolto per la cessata pressione di Intel o per il "pararsi il sedere" delle aziende in vista di remore legali non saprei... ma tutto è possibile!
vincino10 Novembre 2005, 17:14 #5
Appena ho appreso la notizia ho pensato subito che Dell stesse "mettendo le mani avanti" (come si dice dalle mie parti), proprio per pararsi da eventuali noie legali.
downloader10 Novembre 2005, 17:14 #6
Di sicuro se prima c'era un accordo (e c'era... lecito o meno) adesso è caduto.

Questo è successo non credo per il mercato, ma solo per non ricorrere in casini relativi ad antitrust e quanto altro.

E' sicuramente vero che AMD adesso è + rilevante nel mercato USA di un tempo, ma con l'accordo di prima, sicuramente DELL acquistava componenti Intel a prezzi stracciati.
EvilBoy10 Novembre 2005, 17:20 #7
In effetti la cosa a del ridicolo proprio perchè nessun cliente DELL
può utilizare tali processori visto che DELL stessa non ha mai commercializzato
ne in ambito desktop che portatili schede madre che supportano AMD.

Insomma solo un non cliente DELL può acquistarli...
joe4th10 Novembre 2005, 17:50 #8
Voglio proprio vedere qualche utente che compra i processori
AMD e poi telefona al supporto Dell e pretenda di farli
funzionare in un PC Dell...
eta_beta10 Novembre 2005, 18:33 #9
magari sotto vi è una nota informativa che dice che intel e dell sconsigliano vivamente questi processori
tarek10 Novembre 2005, 18:35 #10
mah..è strano...o che è il primo passo...
aspettiamo i portatili dell cn amd!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^