Da AMD un dissipatore a liquido AIO insieme ai processori Ryzen Threadripper

Da AMD un dissipatore a liquido AIO insieme ai processori Ryzen Threadripper

Questa non è la prima volta che AMD abbina alcuni suoi prodotti a soluzioni di raffreddamento a liquido, come per esempio è avvenuto in passato per alcuni SKU ad alto TDP dei processori a 8 core della serie FX

di Carlo Pisani pubblicata il , alle 08:41 nel canale Processori
AMDRyZen
 

A breve faranno il loro debutto sul mercato i nuovi processori della famiglia Ryzen Threadripper, annunciati per i primi giorni del mese di Agosto, visto anche il nuovo socket TR4 sul quale essi si baseranno, AMD ha deciso di fornire come dissipatore stock per i suoi due nuovi processori, il 12 core e 24 thread 1920X ed il 16 core e 32-thread 1950X, un sistema di raffreddamento a liquido di tipo "All-In-One".

La società non ha ancora effettivamente comunicato il TDP dei suoi chip Threadripper, alcune voci fissano quello del 12 core a 125W e quello del 16 core a 155W, valori sicuramente più vicini a quelli garantiti da sistemi di raffreddamento a liquido piuttosto che i tradizionali ad aria.

Questa non è la prima volta che AMD abbina alcuni suoi prodotti a soluzioni di raffreddamento a liquido, come per esempio è avvenuto in passato per alcuni SKU ad alto TDP dei processori a 8 core della serie FX, riportati nella foto sottostante.

Forse, questa scelta vuole provare a colmare la mancanza di reattività da parte dei produttori di sistemi di raffreddamento per CPU nello sviluppare prodotti dedicati al nuovo socket TR4, differente dai precedenti, cosicché i primi possessori di Threadripper non siano lasciati senza un dispositivo di raffreddamento adeguato; situazione ad esempio non venutasi a creare  con l'arrivo dei processori LGA2066 di Intel, i quali condividono il lay-out dello socket con la precedente e ben supportata serie LGA2011v3.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Mechano18 Luglio 2017, 12:53 #1

Stufetta

Gente che ha il PC in una cameretta o studiolo ristretto, risparmierà in riscaldamento.
D'estate però...
marchigiano18 Luglio 2017, 13:39 #2
in cameretta tieni un 16 core 32 threads 4channel 64pcie? per youporn?
skyzoo7318 Luglio 2017, 13:40 #3
Originariamente inviato da: Mechano
Gente che ha il PC in una cameretta o studiolo ristretto, risparmierà in riscaldamento.
D'estate però...


Non è che con qualsiasi altra cpu con dissi ad aria, le camerette e gli studioli resteranno più freschi. Quà Amd fornisce le cpu TR con raffreddamento a liquido per migliorare la resa e il rumore della dissipazione. A me sembra una bella cosa, invece di avere dissi ad aria standard che frullano e fanno casino.
AleLinuxBSD18 Luglio 2017, 13:57 #4
Io penso che Amd faccia bene a proporre questo tipo di combinazione, specie al livello di marketing, mentre sono molto scettico su una sua reale efficienza e inferiore rumorosità rispetto a sistemi top di gamma ad aria, specie se quanto rappresentato in figura rappresenta ciò che verrà reso disponibile.
LordPBA18 Luglio 2017, 14:10 #5
1- non ci si capisce più un c...o con i nomi che danno alle CPU... sia intel che amd... di che CPU si tratta?
2- a quanto sono riusciti a overcloccare un Ryzen?
marchigiano18 Luglio 2017, 15:02 #6
Originariamente inviato da: AleLinuxBSD
Io penso che Amd faccia bene a proporre questo tipo di combinazione, specie al livello di marketing, mentre sono molto scettico su una sua reale efficienza e inferiore rumorosità rispetto a sistemi top di gamma ad aria, specie se quanto rappresentato in figura rappresenta ciò che verrà reso disponibile.


però un aio lo metti in qualsiasi case mentre le torri che dici tu richiedono case belli grossi, inoltre diventa praticamente impossibile spedire un pc con un dissi da 2kg montato

Originariamente inviato da: LordPBA
1- non ci si capisce più un c...o con i nomi che danno alle CPU... sia intel che amd... di che CPU si tratta?
2- a quanto sono riusciti a overcloccare un Ryzen?


sono ryzen affiancati per avere più core sullo stesso package, hanno un nuovo socket più grosso con più canali ram e pcie. attualmente ryzen fa muro a circa 4.1ghz
tuttodigitale18 Luglio 2017, 16:09 #7

Il TDP è di 180W

a dirlo è stata AMD, quindi perchè riportare nell'articolo vecchie indiscrezioni che sono palesemente errate?
tuttodigitale18 Luglio 2017, 16:14 #8
Originariamente inviato da: Mechano
Gente che ha il PC in una cameretta o studiolo ristretto, risparmierà in riscaldamento.
D'estate però...


l'efficienza sarà comunque altissima.....conta che il singolo core non potrà lavorare a frequenze maggiore del 1800x....quindi nei giochi, la CPU consumerà meno di 70W (56W per il 1800x misurati da toms in metro LL@FHD...)

PS per le soluzioni Intel 7900x, il TDP reale è addirittura superiore a quello del fx9590......la situazione, se non fosse per la migliore prestazione nel ST (cosa che cambierà con ZEN2...), si è capovolta.....
kiwivda18 Luglio 2017, 20:47 #9
Se già il produttore ti da un AIO non marca bene per temperature.
lucusta18 Luglio 2017, 21:27 #10
Originariamente inviato da: tuttodigitale
a dirlo è stata AMD, quindi perchè riportare nell'articolo vecchie indiscrezioni che sono palesemente errate?


in realtà quello è il TDP dello socket TR4, che essendo lo stesso degli Epyc quad die senza interconnessioni per il dual socket, ne ricalca comunque le specifiche.
per naples si parla di 180W, per questi 1950 credo che si stia piu' sui 150-160W reali (con XR attivato), ed un buon margine di 20W per un binning delle CPU (ossia la peggiore 1950 probabilmente ci arriverà.

questo fa pensare 2 cose:
è probabile che AMD proponga un quad die 32C/64T nella versione PRO;
è probabile che AMD proponga un hexacore da meno di 130W@3.0Ghz (2X ryzen1700)...

la soluzione di vendere le CPU boxed con un AIO facilita sicuramente la migliore installazione del prodotto (perchè comunque meno di 120W non faranno, e 120W non sono semplici da dissipare ad aria).

poi, logicamente, per gli "esperti", conviene sempre puntare su un liquido integrato con VRM (ultimamente ne stanno uscendo uno nuovo a settimana)...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^