Cresce la quota di mercato AMD nel settore delle CPU, grazie a Zen

Cresce la quota di mercato AMD nel settore delle CPU, grazie a Zen

Mercury Research certifica una forte crescita di quota di mercato per AMD, che grazie ai processori Ryzen e EPYC raggiunge livelli che non toccava da vari anni nei settori desktop, notebook e server

di pubblicata il , alle 08:21 nel canale Processori
AMDRyZenEPYCZen
 

Con il debutto delle proprie CPU basate su architettura Zen, avvenuto con i primi modelli Ryzen nel corso del mese di marzo 2017, AMD è stata in grado di presentarsi al mercato in modo ben differente rispetto a quanto ha abituato in passato. La famiglia Ryzen per sistemi consumer è stata da subito capace di ben posizionarsi nel confronto con le soluzioni concorrenti di Intel, permettendo ad AMD di guadagnare quote di mercato.

Dinamica simile si è verificata anche nel settore delle soluzioni datacenter con i processori della famiglia EPYC, capaci anche in questo caso di guadagnare interesse e quote di mercato. In quest'ambito, è bene ricordarlo, il processo di diffusione è ben più lento e ricco di ostacoli rispetto a quello nel settore consumer: i clienti sono abituati infatti a contratti di lungo periodo e più restii ai cambiamenti strutturali, anche quando sono presenti evidenti benefici pratici.

I più recenti dati delle quote di mercato nel settore delle CPU, elaborati da Mercury Research, evidenziano per AMD un importante trend di crescita. Nel settore desktop l'azienda ha ottenuto una quota del 15,8% nel corso del quarto trimestre 2018 con un aumento di 2,8 punti rispetto al terzo trimestre 2018: si tratta del dato più alto per AMD dal quarto trimestre 2014.

Nel settore delle soluzioni notebook la crescita ha permesso di ottenere una quota di mercato del 12,1%, con un considerevole incremento rispetto alla quota del 6,9% detenuta nel corrispondente periodo del 2017, con un aumento di 1,3 punti rispetto al terzo trimestre 2018. Anche in questo caso si tratta di un risultato record per AMD, con la quota di mercato più elevata dal terzo trimestre 2013.

Nel settore dei datacenter le CPU EPYC hanno raccolto una quota complessiva del 3,2%: si tratta di un raddoppio rispetto a quanto detenuto nel corso del terzo trimestre 2018, ma più di questo è da evidenziare come AMD detenesse lo 0,8% del totale di mercato delle CPU server nel corso del quarto trimestre 2017. Anche in questo caso il dato è record per AMD, il più elevato dal quarto trimestre 2014.

Nel corso degli ultimi mesi dell'anno Intel ha registrato problemi di fornitura dei propri processori, con volumi inadeguati alla domanda. Di questo ha sicuramente beneficiato AMD in quanto almeno parte della richiesta di CPU non soddisfatta da Intel si è riversata verso i prodotti di AMD. D'altro canto è evidente come le caratteristiche dell'architettura Zen siano state positivamente accolte da partner e utenti finali, che hanno premiato lo sforzo tecnologico di AMD. Nel corso del 2019 l'azienda renderà disponibili i primi processori, sia Ryzen come EPYC, basati su architettura Zen 2: si tratta di modelli costruiti con tecnologia produttiva a 7 nanometri che dovrebbero offrire sia un incremento delle prestazioni a parità di frequenza di clock sia un aumento nel numero di core integrati.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Korn11 Febbraio 2019, 08:38 #1
ancora troppo poco, i tentacoli intel sono duri da tagliare
mr.cluster11 Febbraio 2019, 08:42 #2
Il Ryzen mobile per ora è non solo poco diffuso, ma si trova solo su dispositivi di fascia base; Sarebbe opportuno rilasciare versioni ad alto consumo, in grado di competere con gli I7 e I9 delle serie HQ, così come promuovere l'adozione delle CPU AMD su modelli Premium (Thinkpad, Spectre, Zenbook, MacBook...), ad oggi monopolio Intel.
The_Hypersonic11 Febbraio 2019, 08:50 #3

Forza AMD

Soddisfattissimo del mio Ryzen 2600. Vorrei passare al 2800X e producessero più notebook con Ryzen mobile ne acquisterei uno subito!
emiliano8411 Febbraio 2019, 08:57 #4
Originariamente inviato da: mr.cluster
Il Ryzen mobile per ora è non solo poco diffuso, ma si trova solo su dispositivi di fascia base; Sarebbe opportuno rilasciare versioni ad alto consumo, in grado di competere con gli I7 e I9 delle serie HQ, così come promuovere l'adozione delle CPU AMD su modelli Premium (Thinkpad, Spectre, Zenbook, MacBook...), ad oggi monopolio Intel.


quoto, io vorrei tanto uno yoga 9xx o spectre x360 con zen2 7nm
Orko211 Febbraio 2019, 09:27 #5
Bene.
emiliano8411 Febbraio 2019, 09:28 #6
in realta' stavo facendo un pensierino anche per questo appena sara' disponibile
https://www.asrock.com/nettop/AMD/D...eries/index.asp

non ho trovato nulla di simile, piu' piccolo di miniitx, ma se avete idee dite pure
Mini4wdking11 Febbraio 2019, 10:24 #7
Bellissimo sto mini barebone ASROCK!
Ale55andr011 Febbraio 2019, 10:26 #8
recupero incoraggiante me di sto passo anche un 30% del mercato pare utopico, non credevo fosse talmente enorme il divario, speriamo che zen 2 carichi un cazzottone talmente grande da accelerare la crescita delle proprio quote
Mini4wdking11 Febbraio 2019, 10:38 #9
Nel mercato degli smanettoni appassionati, AMD è già oltre il 50%, come Mindfactory conferma, ma se consideriamo che la quasi totalità dei pc venduti sono o desktop aziendali (hp dell...) o acer aspire da supermercato... capiamo bene come gli i3 7100 siano ancora visti come il non plus ultra, la garanzia!
Gyammy8511 Febbraio 2019, 12:50 #10
Originariamente inviato da: Mini4wdking
Nel mercato degli smanettoni appassionati, AMD è già oltre il 50%, come Mindfactory conferma, ma se consideriamo che la quasi totalità dei pc venduti sono o desktop aziendali (hp dell...) o acer aspire da supermercato... capiamo bene come gli i3 7100 siano ancora visti come il non plus ultra, la garanzia!


Molti sono convinti dell'esatto contrario, cioè che intel faccia i numeroni nella fascia gheiming pro enthusiast mentre il resto è per la roba low end amd

Convinzione che esiste anche lato schede video, ma fa parte del gioco.

La strada che hanno intrapreso è quella giusta, ha richiesto molti sacrifici ma le scelte a lungo termine sono così.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^