CPU Ivy Bridge: già in produzione dal terzo trimestre

CPU Ivy Bridge: già in produzione dal terzo trimestre

Il debutto delle CPU della famiglia Ivy Bridge avverrà solo a 2012 iniziato, ma già dal trimestre scorso Intel ne ha avviata l'innovativa produzione con tecnologia a 22 nanometri

di pubblicata il , alle 11:43 nel canale Processori
Intel
 

In occasione della conferenza stampa di commento ai risultati finanziari trimestrali, dei quali abbiamo parlato in questa notizia, Paul Otellini, CEO di Intel, ha confermato come i processori di prossima generazione della famiglia Ivy Bridge siano già in produzione.

Otellini ha specificato che già nel corso del terzo trimestre 2011 Intel ha avviato la produzione in volumi di queste CPU, caratterizzate dall'utilizzo di tecnologia produttiva a 22 nanometri e di transistor 3-D. Queste soluzioni, pertanto, stanno uscendo dalle fonderie produttive di Intel in preparazione del debutto sul mercato.

Quando sarà possibile acquistare questi processori, nelle versioni per sistemi desktop e notebook? Non prima di vari mesi, stando alle ultime informazioni disponibili. Intel infatti, a dispetto della produzione avviata nel corso del terzo trimestre 2011, ha previsto il lancio di questi processori nel periodo compreso tra primo e secondo trimestre 2012.

Negli ultimi anni il produttore americano ha sempre presentato nuove architetture di CPU in concomitanza con il CES di Las Vegas, a inizio Gennaio. Con Ivy Bridge assisteremo quindi ad un delay di alcuni mesi, evento che non deve sorprendere vista la complessità della nuova tecnologia produttiva adottata oltre alle innovazioni proprie dell'architettura Ivy Bridge che Intel ha già anticipato a Settembre in occasione del proprio Developer Forum.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
WarDuck21 Ottobre 2011, 11:50 #1
Spero che escano nel primo trimestre (così aggiorno ), anche se non credo Intel abbia fretta vista la concorrenza praticamente nulla...
aldooo21 Ottobre 2011, 11:58 #2
Originariamente inviato da: WarDuck
Spero che escano nel primo trimestre (così aggiorno ), anche se non credo Intel abbia fretta vista la concorrenza praticamente nulla...


Ho scritto poco fa la stessa cosa nel thread dedicato della sezione processori.
Intel non mi pare abbia alcuna necessità di far uscire Ivy Bridge.
ToroXp21 Ottobre 2011, 12:06 #3
secondo me stanno cecchinando AMD, appena presentano i nuovi processori BD, hanno già il colpo in canna.
Sparano a pallettoni con uno spas12 mentre AMD si difende con la cerbottana.

Chissà i costi, prevedo a occhio un incremento fra cpu+mobo+ram di un buon 20% rispetto alle attuali SB.

imho
ghiltanas21 Ottobre 2011, 12:14 #4
"ha confermato come i processori di prossima generazione della famiglia Ivy Bridge siano già in produzione."



è inutile, veramente un altro pianeta in questo momento intel. L'unico settore dove soffre è nel mobile grazie all'ottimo lavoro di arm
Steven198721 Ottobre 2011, 12:33 #5
Originariamente inviato da: ToroXp
secondo me stanno cecchinando AMD, appena presentano i nuovi processori BD, hanno già il colpo in canna.
Sparano a pallettoni con uno spas12 mentre AMD si difende con la cerbottana.



imho


Grazie, con i fondi che ha Intel può permettersi quello che vuole, anche la generazione post IB. Io continuo a pensare che se AMD avesse avuto un budget 5 volte superiore a quello che si ritrova( che è sempre nettamente inferiore a quello di Intel), BD avrebbe fatto le scarpe ai Sandy Bridge imho, basti pensare che con i suoi "spiccioli" ha comunque creato una cpu sarà quello che sarà, ma in molti casi fa le scarpe ad un 2500k. Finche Intel avra 10 e amd 1, non vedo come possa minimamente farle concorrenza.
D4N!3L321 Ottobre 2011, 12:40 #6
Bene, eventualmente aggiornerò il PC in tale occasione, sperando in prezzi umani per CPU e motherboard.

Dovrebbe uscire anche un nuovo chipset in concomitanza di IB o ci sarà sempre z68?
bluv21 Ottobre 2011, 12:49 #7
beh siamo lì con i tempi ... a cavallo dei primi due trimestri
niente di nuovo, lo sapevamo già
aldooo21 Ottobre 2011, 13:49 #8
Originariamente inviato da: Steven1987
Grazie, con i fondi che ha Intel può permettersi quello che vuole, anche la generazione post IB. Io continuo a pensare che se AMD avesse avuto un budget 5 volte superiore a quello che si ritrova( che è sempre nettamente inferiore a quello di Intel), BD avrebbe fatto le scarpe ai Sandy Bridge imho, basti pensare che con i suoi "spiccioli" ha comunque creato una cpu sarà quello che sarà, ma in molti casi fa le scarpe ad un 2500k. Finche Intel avra 10 e amd 1, non vedo come possa minimamente farle concorrenza.


Io pero' sto discorso non lo capisco.

Non è sempre stato Intel 10 amd 1?
Eppure AMD una volta era piu' temibile!

Non è forse Intel 10 arm 1?
Eppure ARM qualche problema lo crea...

Tra l'altro il problema di BD è che va TROPPO POCO meglio dei Thuban (per non dire peggio a parita' di bla bla bla)... e qui Intel non c'entra.
bonzoxxx21 Ottobre 2011, 14:24 #9
secondo me AMD faceva meglio a fare una revisione dei Phenom migliorata a 32nm con TDP + basso, sarebbe stato meglio. vi immaginate un 1100T a 32nm con TDP 90W o magari un 1150T 6 core 32nm a 125W che reggerebbe i 4.3ghz o + RS daily? secondo me avrebbe fatto molto meglio spendendo molto meno.
Portocala21 Ottobre 2011, 14:34 #10
Nell'uso giornaliero il mio E8400 basta e avanza. Ho speso un botto nel 2008 e adesso è una ciofeca se guardiamo i numeri, ma fa ancora la sua sporca figura nei giochi.

Da allora vedo che ci sono gli i5 750.
Poi sono usciti gli i5 2500K 10 mesi fa.
Tra 6 ci saranno gli i5 3500k.

Tutti questi aggiornamenti stanno abbassando i prezzi da paura. A giugno prossimo mi faccio un i5 con 100 euro?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^