CPU a 6 core anche per sistemi desktop

CPU a 6 core anche per sistemi desktop

Con il passaggio alla tecnologia produttiva a 32 nanometri, tra 2009 e 2010, Intel introdurra processori con 6 core anche per sistemi desktop

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 13:38 nel canale Processori
Intel
 

Nelle scorse settimane abbiamo segnalato l'intenzione di Intel di presentare, nel corso della seconda metà dell'anno, un processore della serie Xeon dotato di architettura a 6 core. Parliamo di Dunnington, processore che abbinerà al proprio interno 3 core dual core con una cache L3 di collegamento tra tutti. Per questo processore continueranno a venir utilzizate le attuali piattaforme server per cpu Xeon disponibili in commercio, fornendo quindi masisma continuità in termini di Socket sino al debutto delle soluzioni Nehalem.

Intel proporrà processori con 6 core anche in sistemi desktop, ma questo non avverrà prima del 2009: del resto un numero così elevato di core richiede necessariamente la disponibilità di applicazioni, in questo caso per sistemi desktop, che possano sfruttarli al meglio. Se questo è più semplice con i tipici utilizzi dei server, ben differente è il quadro delle applicazioni desktop che già ora faticano a sfruttare nella maggior parte dei casi i core messi a disposizione dai processori quad core.

Westmere è il nome in codice dell'architettura che Intel costruirà, tra il 2009 e il 2010, utilizzando tecnologia produttiva a 32 nanometri. Per questi processori ritroveremo di fondo la stessa architettura utilizzata per i processori Nehalem a 45 nanometri, con tuttavia la disponibilità di versioni a 6 core rivolte per l'appunto a sistemi desktop. Troveremo anche implementata la nuova tecnologia di criptaggio AES-NI, che Intel ha anticipato permettere di ottenere prestazioni sino a 3 volte superiori rispetto a quella AES.

Per ottenere questo Intel integrerà all'interno dei processori Westmere a 6 core un quantitativo di cache L3 pari a 12 Mbytes. Ricordiamo come tra le varie versioni di processore Nehalem che Intel immetterà sul mercato nel corso del 2009 ve ne siano alcune anche con 8 core su singolo Socket, ma si tratta di processori specificamente destinati all'utilizzo in sistemi server e quindi dotati di Socket differente rispetto a quello scelto per sistemi desktop.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito PC Watch a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

29 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Gsche27 Marzo 2008, 13:43 #1
Alè, avanti tutta!
xage27 Marzo 2008, 13:55 #2
ammazzate ho, nemmeno sono usciti i nhealem e si parla gia di architettura di livello superiore, come molti non sapranno tutte queste cose che vengon dette è perche ci sono gia!
Ricordo che all'uscita del mitico pentium 3, le scorte di magazzino intel eran pieni gia da 3 anni prima dell'uscita del p3, ovviamente il pentium 4 era gia stato progettato...
A fin dei conti decidon loro quando far uscire una nuova tecnologia, fino a quando le scorte di magazzino non finiranno^^
Evangelion0127 Marzo 2008, 14:11 #3
Tutto bello , se il sw riuscisse a stare dietro all' hw... io ho un q6600 e molti programmi ( senza contare i giochi ) non sfruttano nemmeno due core.
Faster_Fox27 Marzo 2008, 14:24 #4
spingendo così tanto, spero propio che intel non metta in ginocchio amd.....anche perchè non c'è motivo, visto che i quad core amd sono praticamente usciti ora con lo step b3....
ninja75027 Marzo 2008, 14:28 #5
oddio in questo momento ho aperto 2 finestre di explorer una con remote desktop una con visual studio 2005 più skype e outlook 2007 il tutto con un single core celeron M540 e il portatile ancora non ha preso fuoco

utili i 6 core su un desktop.. anche in ambito lavorativo
slackbuda27 Marzo 2008, 14:33 #6

e come al solito per voi il modo è uno solo ...

ben differente è il quadro delle applicazioni desktop che già ora faticano a sfruttare nella maggior parte dei casi i core messi a disposizione dai processori quad core ...
ma siete sponsorizzati da microsoft ????
installate un sistema operativo vero....
mette su una gentoo e vedrete come vengono usati 6 core anche in ambiente kde
tmx27 Marzo 2008, 14:42 #7
ora manca solo il SOFTWARE
Mercuri027 Marzo 2008, 14:47 #8
Originariamente inviato da: slackbuda
installate un sistema operativo vero....
mette su una gentoo e vedrete come vengono usati 6 core anche in ambiente kde

errrrr ti posso assicurare per esperienza diretta che per i programmatori KDE si stanno abbastanza scartavetrando i maroni sulla programmazione multicore. (come immagino tutti i programmatori, di questi tempi). Seminari, slide, nuove API multi-threading, etc etc

rant
O beh, per una volta sono gli informatici che si devono adattare, invece che sprecar transistor (faticosamente) aggiunti da noialtri elettronici ( ), coi loro elegantissimi linguaggi ad oggetti interpretati e di scripting e la gestione "allegra" delle risorse
/rant
Xeus3227 Marzo 2008, 14:47 #9
Inutili!

E' piu' probabile che ci becchiamo un procio ibrido con gpu / cpu che sicuramente va di piu' di 6 core!
Alla fine il cell ne ha 7!
II ARROWS27 Marzo 2008, 15:00 #10
Non confondiamo CORE con SPE.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^