Corsair ritorna al raffreddamento a liquido

Corsair ritorna al raffreddamento a liquido

Hydro H50 è il nome scelto per il nuovo sistema di raffreddamento a liquido dell'americana Corsair, kit economico posto a concorrenza con i migliori sistemi ad aria

di pubblicata il , alle 11:33 nel canale Processori
Corsair
 

L'americana Corsair sceglie la cornice del Computex di Taipei per presentare un nuovo sistema di raffreddamento a liquido per processori, mercato nel quale era entrata anni fa con le soluzioni Nautilus 500 ma che da tempo non vedeva nuove proposte da parte di questa azienda.

h50_main.jpg (30797 bytes)

Hydro H50 è il nome scelto per il nuovo kit Corsair; come possiamo notare dall'immagine si tratta di una soluzione completa, che viene commercializzata con il liquido già inserito nel circuito e che non richiede altro che venir installata all'interno del proprio case. Il waterblock, dotato di base in rame, integra la pompa per la circolazione del liquido di raffreddamento; il radiatore integra a sua volta una ventola ed è stato studiato in modo tale da poter venir montato all'esterno del case nella parte posteriore.

h50_copper.jpg (38327 bytes)

Queste le principali caratteristiche tecniche comunicate dal produttore:

  • Pre-filled, closed-loop system is easy to install
  • Copper CPU cooling plate for maximum cooling performance
  • Integrated pump and reservoir is sealed for zero maintenance and improved leakage protection
  • Large 120mm radiator for fast heat dispersion
  • High-efficiency, low-noise 120mm fan for drawing cool air across the radiator
  • Two-year warranty

Segnaliamo come il kit Corsair sia per design e soluzioni tecniche molto simile alla proposta LCLC di Asetek, azienda che ha sviluppato un package che prevede waterblock e pompa montati assieme. Il kit Asetek è stato sviluppato solo per clienti OEM, e la sua declinazione per il canale retail è di fatto rappresentata dalla proposta Corsair con alcune differenze nel waterblock e nella pompa. Il kit viene fornito con placche per il montaggio su processori Intel Socket 1366 LGA e Socket 775 LGA; per i possessori di sistemi AMD Socket AM2 e Socket AM3 è possibile ottenere placche di montaggio direttamente dal sito Corsair.

Hydro H50 richiede per l'alimentazione unicamente un connettore tachimetrico per ventole. Il debutto sul mercato è previsto per la fine del mese di Giugno, con un prezzo che dovrebbe essere attorno ai 60,00€. Proprio in virtù del costo indicato Hydro H50 viene proposto da Corsair non quale alternativa ad altri sistemi di raffreddamento a liquido, ma a diretta concorrenza con sistemi di raffreddamento ad aria di fascia alta che vengono proposti indicativamente allo stesso livello di costo.

Ulteriori informazioni su questo prodotto sono disponibili sul sito Corsair a questo indirizzo; il comunicato stampa di presentazione è invece accessibile a questa pagina, assieme ad alcuni dati prestazionali forniti dal produttore.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

34 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
domyre02 Giugno 2009, 11:41 #1
mannaggia a me che ho comprato uno zalman 9500 per am2, avessi aspettato n'altro po e ora avrei questo gioiellino
M1ao02 Giugno 2009, 11:42 #2
Non male come prezzo, l'utente smanettone medio che non se la sente di farsi un sistema a liquido da solo potrebbe farci un pensierino a quel prezzo.

Quello che non mi sarebbe dispiaciuto sarebbe stata una bella TEC al posto del dissi in rame, il prezzo sarebbe salito di una decina di euro al massimo (i tec costano qualche centesimo su scala industriale) e le prestazioni sarebbero salite decisamente (anche i consumi forse, ma è un altro discorso )
jocker199302 Giugno 2009, 11:46 #3
buon prezzo!
F1R3BL4D302 Giugno 2009, 11:52 #4
Se ci metti una peltier devi anche prevedere un dissipatore più grosso (o più performante), sche di controllo per evitare la condensa, etc.etc.

Insomma, questo è un kit di fascia bassa destinato ad un certo tipo di utenza (non "smanettoni" che vogliono un sistema a liquido ma senza tutti i rompimenti di scatole (relativi) che questo comporta.
ste_jon02 Giugno 2009, 12:10 #5
sarebbe interessante avere una comparazione delle prestazioni con i sistemi ad aria di fascia alta
Asa6002 Giugno 2009, 12:12 #6
buon prezzo, forse un po' bruttino....
giulio_8802 Giugno 2009, 12:22 #7
Originariamente inviato da: Asa60
buon prezzo, forse un po' bruttino....


beh a me nn sembra malaccio... cn 60€ ci prendi 1 ottimo dissi ad aria, questo raffreddamento credo andrà meglio dei dissi ad aria, almeno lo spero
leddlazarus02 Giugno 2009, 12:49 #8
il prezzo è abbordabilissimo come l'installazione.

un aggeggio simile lo comprerei tranquillamente al posto di un buon dissi ad aria, e sono sempre stato contrario al liquido per il montaggio, posizionamento, ecc.


l'importante che abbia prestazioni interessanti, non ottime ma buone, visto che integra la pompa, non penso abbia una portata tale da garantire prestazioni al top.

l'unica cosa è che chi vuole dissipare anche la vga allora non va bene.
Lotharius02 Giugno 2009, 12:50 #9
Mi spiace ma non credo che questo sistema a liquido possa competere con le migliori soluzioni ad aria sui 60 Euro, come il Thermalright IFX-14 o il SI128-SE, o il Prolimatech Megahalems o il Noctua NH-U12P.
Questi dissipatori ad aria hanno un altissima efficienza già usando ventole da 12cm a 850rpm. Usandone una versione da 1200rpm migliorano di molto mantenendo la silenziosità quasi assoluta.
E inoltre c'è da considerare che, specialmente le versioni "top mounted" raffreddano con la ventola anche la zona chipset - VRM, il che è un bel vantaggio.
In particolar modo, l'IFX-14 tiene un i7 920 occato a quasi 3,8Ghz a 39°C in idle e 68°C in full load con una ventola da 12cm a 1500rpm. Non credo che questo Corsair possa fare di meglio...
Luca6902 Giugno 2009, 13:06 #10
Scusate la domanda forse stupida, ma tale sitema va installato all'interno del case, giusto? Altrimenti come faccio a far passare i tubi attraverso il case?
Quindi il radiatore e molto piú piccolo di come appare nella foto

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^