Core i9-9900K e non solo: addio ai Core di nona generazione entro un anno

Core i9-9900K e non solo: addio ai Core di nona generazione entro un anno

Intel ha annunciato le fasi che la porteranno a interrompere la produzione e la consegna delle CPU desktop Coffee Lake Refresh di nona generazione, tra cui anche il portabandiera Core i9-9900K.

di pubblicata il , alle 08:33 nel canale Processori
IntelCore
 

Intel ha annunciato che la gamma di CPU Core di nona generazione (Coffee Lake Refresh), capitanata dal Core i9-9900K, ha iniziato il suo lento cammino verso un'uscita di scena che si completerà con le ultime consegne degli ordini - qualora ce ne fossero ancora - entro la fine di dicembre 2021. Un totale di 117 CPU tra modelli boxati e retail si appresta quindi a cedere il passo alle CPU Core di decima generazione e, nel corso del prossimo anno, ai modelli di undicesima generazione "Rocket Lake".

I microprocessori Core di nona generazione hanno iniziato a fare capolino sul mercato nell'ultima parte del 2018, entrando in rotta di collisione con i Ryzen 2000 basati su architettura Zen+. Le CPU Coffee Lake Refresh, pur offrendo il modello gaming più veloce dell'epoca, il Core i9-9900K, presentavano una carenza (poi colmata con la decima generazione) a livello di thread rispetto alle proposte di AMD, infatti sia i Core i5 che i Core i7 erano privi di Hyper-Threading. Il documento pubblicato da Intel sul proprio sito segna la fine anche per la schiera di Celeron e Pentium basati sulla medesima architettura.

Intel si sta preparando ad accogliere una nuova gamma di CPU Core desktop nel corso del primo trimestre 2021, le soluzioni Rocket Lake totalmente rinnovate in fatto di architettura. Stando a quanto svelato dalla stessa azienda, dobbiamo attenderci CPU fino a 8 core / 16 thread basate su core Cypress Cove e grafica integrata Xe. Si tratterà del primo cambiamento di architettura dalle CPU Skylake del 2015, quindi finalmente qualcosa di nuovo, anche se Intel userà nuovamente il processo a 14 nanometri per la produzione, in modo da raggiungere frequenze di punta oltre i 5 GHz (a quanto pare difficilmente raggiungibili con i 10 nanometri SuperFin).

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Gringo [ITF]09 Dicembre 2020, 08:39 #1
in modo da raggiungere frequenze di punta oltre i 5 GHz (a quanto pare difficilmente raggiungibili con i 10 nanometri SuperFin).

Nel Frattempo ....... i 3nm di Apple ed AMD compaiono nel mercato.
the_joe09 Dicembre 2020, 09:04 #2
Originariamente inviato da: Gringo [ITF]
Nel Frattempo ....... i 3nm di Apple ed AMD compaiono nel mercato.


Apple e AMD in quali stabilimenti producono i chip a 3nm???

Forse intendevi dire TSMC e ti sei confuso?
Gringo [ITF]09 Dicembre 2020, 09:24 #3
@the_joe

....è una battuta sarcastica, attualmente si sta migrando dai 7nm ai 5nm e questi nemmeno passano ai 10nm, non saranno processori, saranno stufette per riscaldamento ambientale, se i 10nm di SuperFin non vanno bene per andare a 6Ghz..... ce se ne farà una ragione, ma continuare a usare carbone al posto della benzina, la vedo dura, oltre al fatto dei Massimo 8 Core..... dove AMD te ne dà anche 16 sul consumer, non parliamo del lato server che ormai 64 cadono come ridere sia dal lato AMD che dal lato ARM.
devil_mcry09 Dicembre 2020, 09:31 #4
Originariamente inviato da: the_joe
Apple e AMD in quali stabilimenti producono i chip a 3nm???

Forse intendevi dire TSMC e ti sei confuso?


Vabeh si capiva cosa intendeva, te mica compri i processori di TSMC, compri prodotti AMD o Apple
giuvahhh09 Dicembre 2020, 12:59 #5
Originariamente inviato da: Gringo [ITF]
@the_joe

....è una battuta sarcastica, attualmente si sta migrando dai 7nm ai 5nm e questi nemmeno passano ai 10nm, non saranno processori, saranno stufette per riscaldamento ambientale, se i 10nm di SuperFin non vanno bene per andare a 6Ghz..... ce se ne farà una ragione, ma continuare a usare carbone al posto della benzina, la vedo dura, oltre al fatto dei Massimo 8 Core..... dove AMD te ne dà anche 16 sul consumer, non parliamo del lato server che ormai 64 cadono come ridere sia dal lato AMD che dal lato ARM.


guarda che è dal 2012 che gli xeon hanno 12/24 core. se guardi su youtube trovi molte recensioni delle piattaforme economiche cinesi aggiornate anche con m.2 con doppio xeon in modo da avere 24/48 core e montare la 2080ti per giocare. ci sono xeon da 50 euro che hanno ancora qualcosa da dire.
nel frattempo aspetto la diffusione del r9 5900 introvabile per farmi una idea.

qui e qui
Rubberick09 Dicembre 2020, 14:08 #6
Secondo me cacceranno belle cose che però non venivano ancora rilasciate per via degli altri prodotti.. .
LMCH09 Dicembre 2020, 22:02 #7
Originariamente inviato da: Rubberick
Secondo me cacceranno belle cose che però non venivano ancora rilasciate per via degli altri prodotti.. .

Molto improbabile, basta considerare cosa è successo con il loro processo produttivo a 10nm e come si stiano dilatando i tempi per il loro processo a 7nm. La loro fortuna è che AMD non ha sufficienti quote della capacità produttiva di TSMC da poter coprire tutta la richiesta di cpu x86 di fascia alta.
E' praticamente la stessa situazione di quando uscirono i primi Pentium 4, solo che ora ci sono molti più concorrenti diretti ed indiretti e se Intel non si da una smossa, va a finire che perderà quote di mercato ed utili a livelli veramente pericolosi. Di questo passo, anche SMIC inizierà a produrre con un processo più avanzato del loro.
Nanolitro10 Dicembre 2020, 09:54 #8

nm

Intel ancora 14nm e AMD 7?
a parte che i 10 di Intel sono efficienti come i falsi 7 di TSMC, Intel deve rifornire un parco clienti molto più vasto detenendo la stragrande maggioranza del mercato.

Non può fare gli stessi errori della concorrenza, rilasciare una linea di CPU 10nm ad alte prestazioni se poi non può garantire la fornitura.

Tutti pensano che Intel sia in difficoltà, ma basta saper fare 2+2 per capire che in realtà è l'unica che sta usando il buonsenso.

Che senso ha rilasciare prodotti strabilianti con tecnologia se poi si riesce a rifornire a malapena il 5% della domanda?

Se Intel userà ancora i 14nm ben venga, potrà soddisfare a pieno la domanda, rifornire tutti e fare profitto. Quando sarà tempo per i 10nm, rilascerà una nuova linea e sarà perlomeno possibile acquistarla....

Intel non è affatto in difficoltà, semplicemente non vuole contribuire alle fake news



AlexSwitch10 Dicembre 2020, 10:03 #9
Originariamente inviato da: Nanolitro
Intel ancora 14nm e AMD 7?
a parte che i 10 di Intel sono efficienti come i falsi 7 di TSMC, Intel deve rifornire un parco clienti molto più vasto detenendo la stragrande maggioranza del mercato.

Non può fare gli stessi errori della concorrenza, rilasciare una linea di CPU 10nm ad alte prestazioni se poi non può garantire la fornitura.

Tutti pensano che Intel sia in difficoltà, ma basta saper fare 2+2 per capire che in realtà è l'unica che sta usando il buonsenso.

Che senso ha rilasciare prodotti strabilianti con tecnologia se poi si riesce a rifornire a malapena il 5% della domanda?

Se Intel userà ancora i 14nm ben venga, potrà soddisfare a pieno la domanda, rifornire tutti e fare profitto. Quando sarà tempo per i 10nm, rilascerà una nuova linea e sarà perlomeno possibile acquistarla....

Intel non è affatto in difficoltà, semplicemente non vuole contribuire alle fake news


Sei ironico vero?
Gringo [ITF]10 Dicembre 2020, 11:59 #10
@giuvahhh09
guarda che è dal 2012 che gli xeon hanno 12/24 core.


Ho una Asus P9x79 Deluxe con un i7 3690x acquistato all'uscita (6 Core su 8 Attivi) che tutt'ora uso, e non esiste un equivalente aggiornato sulla stessa fascia di prezzo che pagai all'epoca 2012.

Lo so Benissimo che intel ha gli Xeon con 48Core (Sulla mia mobo posso tutt'ora montare Xeon 12 Core).

Ho forse qualche annetto di informatica, e forse anche qualche conoscenza in campo, ma sta di fatto che Intel ha messo a morire la fetta Prosumer, ora la forbice è troppo grande sui nuovi processori, parlo di Mercato Corrente non di Usato.

Per tutto il 2021 e 22 non ci sarà nessuna fascia "prosumer" (quella di LGA 20xx Vx) ma solo PC Gaming o stazioni che sono solo per Professionisti, manca la Via di mezzo, si passa da LGA1200/1700 direttamente a XEON dove la forbice sul prezzo e troppo ampia.

Dammi un 16 core intel con PCI-E 4 e memoria QUAD...... NON CI STA.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^