Core i7-2700K: in arrivo una nuova CPU Intel

Core i7-2700K: in arrivo una nuova CPU Intel

Intel prepara il debutto di una nuova evoluzione di CPU Sandy Bridge per i sistemi desktop di fascia medio alta; una mossa anti-Bulldozer?

di pubblicata il , alle 16:36 nel canale Processori
Intel
 

Intel starebbe preparando il debutto di una nuova versione di processore basata su architettura Sandy Bridge, destinata al segmento di fascia medio alta del mercato. Stando alle informazioni pubblicate dal sito CPU-World a questo indirizzo, infatti, Intel avrebbe in previsione il lancio della soluzione Core i7-2700K.

Mancano specifiche tecniche dettagliate per questo processore, ma un confronto con il modello Core i7-2600K attualmente presente sul mercato può aiutare a ricavarne le caratteristiche per deduzione. Considerando un incremento della frequenza di clock di 100 MHz, allineato all'aumento nelle cifre numeriche del nome del processore, otterremmo una frequenza di clock finale di 3.500 MHz sino ad un picco di 3.900 MHz con tecologia Turbo Boost attiva.

E' presumibile inoltre che questa CPU mantenga il valore di TDP massimo pari a 95 Watt, ferme restando le altre caratteristiche tecniche: compatibilità con schede madri socket 1155 LGA, architettura quad core e tecnologia HyperThreading.

E' presumibile che questo processore possa debuttare in concomitanza con quello che è l'annuncio più atteso dal versante CPU per questi prossimi mesi, cioè quello delle soluzioni AMD della famiglia FX basate su architettura Bulldozer. Queste ultime andranno infatti a diretta concorrenza con le proposte Intel Sandy Bridge su piattaforme socket 1155 LGA, in attesa del debutto delle proposte Ivy Bridge atteso per i primi mesi del 2012.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

26 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ToroXp13 Settembre 2011, 16:47 #1
da quangto ne so l aumento dovrebbe essere di 200mhz e un incremento sensibile della cache.
bertani813 Settembre 2011, 16:56 #2
ronthalas13 Settembre 2011, 17:37 #3
magari abbinato a una GPU interna ridotta, così da ribilanciare il TDP verso la CPU? (del resto, su un 2700K usare la GPU integrata penso lo facciano in pochi...)
winebar13 Settembre 2011, 17:53 #4
Originariamente inviato da: ronthalas
magari abbinato a una GPU interna ridotta, così da ribilanciare il TDP verso la CPU? (del resto, su un 2700K usare la GPU integrata penso lo facciano in pochi...)


Non penso, basta anche solo tenere il voltaggio identico per non aumentare in maniera visibile i consumi.

A me sembrano le normali strategie di mercato in vista di una diminuzione dei prezzi.

Comunque se le prestazioni dei SB-E hexacore sono veramente così penose in termini di prestazioni (e non è causato dai BIOS in beta o pre-beta) secondo me questo potrebbero anche risparmiarselo e puntare direttamente a IB
Kino8713 Settembre 2011, 18:02 #5
Mah, del processore in quanto tale mi interessa poco (immagino che in overclock avrà prestazioni perfettamente identiche al 2600k perchè probabilmente si fermerà esattamente nello stesso punto.. e per quanto riguarda le frequenze stock non ha molto senso prendere un processore della serie K per poi non overclockarlo), però potrebbe essere un indice che si aspettano da AMD qualcosa in grado di battere l'attuale 2600k anche se di poco, e questo immagino sia un bene (se non altro per l'abbassamento dei prezzi)
ilratman13 Settembre 2011, 18:48 #6
Come cpu ha poco senso visto che essendo una k sarebbe identica al 2600k ai fii dell'oc.

Avrebbe invece senso un 2700 liscio per gli oem, dell e hp.

Cmq a me pare una chimera come lo fu e8700 mai arrivato e guarda caso hanno pure la stessa frequenza:
MuadDibb13 Settembre 2011, 18:51 #7
Originariamente inviato da: Kino87
Mah, del processore in quanto tale mi interessa poco (immagino che in overclock avrà prestazioni perfettamente identiche al 2600k perchè probabilmente si fermerà esattamente nello stesso punto.. e per quanto riguarda le frequenze stock non ha molto senso prendere un processore della serie K per poi non overclockarlo), però potrebbe essere un indice che si aspettano da AMD qualcosa in grado di battere l'attuale 2600k anche se di poco, e questo immagino sia un bene (se non altro per l'abbassamento dei prezzi)


Come non quotare...
FroZen13 Settembre 2011, 19:23 #8
Impossibile che sia trapelato qualcosa.....l'NDA di AMD è più duro dello scheletro di wolverine
Perseverance13 Settembre 2011, 19:32 #9
Forse riposizioneranno il 2600K ad un prezzo più basso ed ecco ri-aggiustata AMD
Kino8713 Settembre 2011, 19:56 #10
Originariamente inviato da: Perseverance
Forse riposizioneranno il 2600K ad un prezzo più basso ed ecco ri-aggiustata AMD


beh, per noi consumatori.. magari fosse il concetto che vado inseguendo è quello fra non molto ho intenzione di assemblare un pc.. a parità di tutto sceglierei AMD per una questione meramente legata ai numeri (essendo la realtà più piccola e con lo share inferiore è quella che rischia maggiormente di affondare), ma alla fin fine chi offrirà la cpu migliore come rapporto prezzo/prestazioni nella fascia che serve a me sarà quello che mi porterò a casa, senza tanti se o ma e campanilismi legati al marchio

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^