Core 2 Duo e Core 2 Quad per il 2007

Core 2 Duo e Core 2 Quad per il 2007

Nuove serie di processori dual core e quad core nella roadmap delle soluzioni desktop Intel per il 2007; dalla seconda metà dell'anno in arrivo i primi quad core nativi

di pubblicata il , alle 10:41 nel canale Processori
Intel
 

Nella giornata di ieri abbiamo segnalato, con questa notizia, come Intel abbia pianificato una riduzione di prezzo delle proprie cpu Core 2 Duo e Core 2 Quad, destinata ad entrare in vigore a partire dal secondo trimestre 2007. Le riduzioni sono consistenti e permetteranno di acquistare, ad una cifra di 530 dollari USA, un processore dotato di architettura QUad Core, il modello Core 2 Quad Q6600.

Intel ha in previsione di presentare sul mercato, tra il secondo e il terzo trimestre del prossimo anno, anche una ulteriore versione di processore Quad Core: si tratta del modello Core 2 Quad Q6400, caratterizzata da una frequenza di clock di 2,13 GHz contro il valore di 2,4 GHz della soluzione Core 2 Quad Q6600. Al momento attuale non si hanno informazioni circa il livello di prezzo di questa cpu, che potrebbe tuttavia venir proposta a meno di 350 dollari USA al debutto.

Le caratteristiche tecniche di questa nuova cpu resteranno le stesse delle altre soluzioni Quad Core, fatta ovviamente eccezione per la frequenza di clock: cache L2 da 8 Mbytes, composta da due blocchi da 4 Mbytes ciascuno, tecnologia produttiva a 65 nanometri, frequenza di bus di 1.066 MHz, Socket 775 LGA per la connessione della scheda madre, supporto alle tecnologie ViiV, VT, EIST e Execute Disable Bit oltre ovviamente al supporto a sistemi operativi a 64bit.

Sono confermate precedenti notizie pubblicate su queste pagine, che indicavano il debutto di nuove versioni di processore Core 2 Duo nel corso del terzo trimestre del 2007, carattrizzate dalla frequenza di bus Quad Pumed di 1.333 MHz. Al momento attuale NVIDIA certifica la propria soluzione chipset nForce 680i per l'utilizzo con questa frequenza di bus, mentre per le soluzioni Intel le nuove famiglie di chipset Bearlake introdurranno supporto a questa frequenza, nel corso del terzo trimestre 2007.

La prima cpu che verrà presentata da Intel è il modello Core 2 Duo E6850: si tratta di una soluzione con frequenza di clock di 3 GHz e bus a 1.333 MHz, con cache L2 da 4 Mbytes invariata rispetto a quella integrata nelle attuali versioni di processore Core 2 Duo disponibili in commercio. A seguire i modelli Core 2 Duo E6750 e Core 2 Duo E6550, caratterizzati da frequenze di funzionamento rispettivamente pari a 2,66 Ghz e 2,33 Ghz sempre con bus Quad Pumped a 1.333 MHz e 4 Mbytes di cache L2 unificata.

Intel presenterà inoltre una cpu modello Core 2 Duo E6800, con frequenza di clock di 2,93 GHz e bus Quad Pumped a 1.066 MHz di clock. Le caratteristiche tecniche sono identiche a quelle della cpu Core 2 Extreme X6800, fatta eccezione per il moltiplicatore di frequenza che non sarà sblocato verso l'alto e verso il basso.

A seguire troveremo la cpu Core 2 Duo E6390: si tratta di una cpu identica al modello Core 2 Duo E6400 attualmente in commercio, con frequenza di clock di 2,13 GHz, cache L2 da 2 Mbytes e frequenza di bus di 1.066 MHz. A differenziare queste due cpu l'assenza, nel modello E6390, della tecnologia VT e del supporto vPRO.

Le cpu Core 2 Duo E4200 e Core 2 Duo E4400, attese al debutto sul mercato nel corso del secondo trimestre 2007, affiancheranno il modello Core 2 Duo E4300 da 1,8 GHz di clock che verrà presentato a Gennaio, riprendendone le caratteristiche tecniche di base. Il modello E4200 avrà frequenza di clock di 1,6 GHz, mentre quello E4400 verrà proposto con clock di 2 GHz, sempre in abbinamento alla frequenza di bus Quad Pumped di 800 MHz.

Nel corso della seconda metà del 2007 Intel presenterà la nuova architettura di processore Quad Core, nota con il nome in codice di Yorkfield: in questo caso il core sarà del tipo monolitico, cioè integrerà tutti e 4 i core in un unico blocco di silicio a differenza delle cpu Core 2 Quad disponibili attualmente, costruite da Intel affiancando sullo stesso package due core dual core e collegandoli tra di loro via front side bus.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

30 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Hal200120 Dicembre 2006, 10:44 #1
Magari mi sarà sfuggito, ma quando pensano di introdurre i nuovi "celeron" basati su architettura Core?
Quelli si che andranno forte con poca spesa.
Cappej20 Dicembre 2006, 10:59 #2
Da quello che si dice in giro anche la serie E4X00 dovrebbe essere una ganzata e basso costo... con il bus a 800 avranno un moltiplicatore molto alto e per l'overclock potrebbero essere ottimi.
Avevo sentito che i Celeron dovevano essere addirittura a Single-core in un primo momento, poi hanno ritrattato... Cmq vedrai che sarà la serie E4X00 a prendere il posto dei Celeron... altrimenti a quanto dovrebbero portare il bus... a 533? mi sembra ridicolo... o dimezzare una cache condivisa? è un po' un darsi la zappa sui piedi... no?
Dexther20 Dicembre 2006, 11:04 #3
voglio mettere le mani su un q6400 .........
Catan20 Dicembre 2006, 11:05 #4
si credo che ormai gli convenga ammazzare il marchio celeron ed indicare con un 6 la serie di processori top es E6xx0,e con il 4 la serie value E4xx0
fukka7520 Dicembre 2006, 11:27 #5
Io aspetto Yorkfield
Solo allora il mio fornetto Prescott andrà in pensione
Automator20 Dicembre 2006, 11:36 #6
e il TDP? si sa niente di quanto dovrebbe essere?
Nenco20 Dicembre 2006, 11:38 #7
Ancora niente che a default superi il nosto amato E6600 overcloccato.
Hal200120 Dicembre 2006, 11:41 #8
Originariamente inviato da: Cappej
Da quello che si dice in giro anche la serie E4X00 dovrebbe essere una ganzata e basso costo... con il bus a 800 avranno un moltiplicatore molto alto e per l'overclock potrebbero essere ottimi.


Questo lo penso anch'io, però a quello che si è letto ieri, il modello più economico sarebbe il Core 2 Duo E4300 funzionante a 1,8 GHz bus appunto a 800 MHz, 2 Mbytes che bastano ed avanzano, al costo di 163 dollari! Ovvero quasi 200 euro in Italia. Io puntavo a spendere la metà.
Hal200120 Dicembre 2006, 11:43 #9
Originariamente inviato da: Catan
si credo che ormai gli convenga ammazzare il marchio celeron ed indicare con un 6 la serie di processori top es E6xx0,e con il 4 la serie value E4xx0


Concordo, infatti ho messo tra virgolette il nome per farmi capire. Nel settore Value andrà la serie E4K ma a quale prezzo? Già nella seconda parte del 2007 si parla di 113 dollari americani.. ma ad ora non mi sembrano concorrenziali.
evil_stefano20 Dicembre 2006, 11:52 #10

Intel presenterà inoltre una cpu modello Core 2 Duo E6800, con frequenza di clock di 2,93 GHz e bus Quad Pumped a 1.066 MHz di clock. Le caratteristiche tecniche sono identiche a quelle della cpu Core 2 Extreme X6800, fatta eccezione per il moltiplicatore di frequenza che non sarà sblocato verso l'alto e verso il basso.

A seguire troveremo la cpu Core 2 Duo E6390: si tratta di una cpu identica al modello Core 2 Duo E6400 attualmente in commercio, con frequenza di clock di 2,13 GHz, cache L2 da 2 Mbytes e frequenza di bus di 1.066 MHz. A differenziare queste due cpu l'assenza, nel modello E6390, della tecnologia VT e del supporto vPRO.


dove mi sono perso ??
cioè è meglio comprare e tenere i procio che fanno adesso anzichè prendere quelli nuovi che devono ancora uscire e6800 e e6390 in rimpiazzo dei x6800 e e6400 ???
anzichè aggiungere qualcosa, o lasciano invariato oppure addirittura tolgono (e6390) ???


a sto punto conviene buttarsi a pesce sul 6400 o 6600..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^