C.O.P.: la posizione ufficiale di Asus

C.O.P.: la posizione ufficiale di Asus

Asus Italia rilascia un comunicato stampa ufficiale in merito ai test di funzionalità sul sistema C.O.P.

di pubblicata il , alle 18:29 nel canale Processori
ASUS
 
Pubblico il seguente comunicato stampa ufficiale di Asus Italia con riferimento all'articolo pubblicato su Hardware Upgrade a questo indirizzo.
Ringraziando anticipatamente per lo spazio che Hardware Upgrade vorrà riservarci, desideriamo brevemente esprimere la posizione di ASUS rispetto a quanto accaduto durante il test effettuato da Paolo Corsini.
Innanzitutto ci preme sottolineare che il C.O.P. è un sistema che ASUS ha messo a punto per proteggere le CPU AMD da “fans failure” su sistemi funzionanti (ossia eventuali guasti del sistema di raffreddamento durante il normale utilizzo). La situazione ricreata in laboratorio si riferisce ad un contesto differente e non rientra perfettamente in questo ambito. In ogni caso, dopo tale doverosa precisazione, abbiamo voluto riprodurre le condizioni del vostro test nei nostri laboratori con mainboard e processori diversi ed i risultati ottenuti sono stati positivi, ossia il C.O.P ha funzionato correttamente ed il sistema si è sempre spento preservando la CPU integra. A quanto pare, però, in base a quanto successo nella prova effettuata da Hardware Upgrade, è possibile in determinate circostanze ottenere un risultato differente; tra i fattori che riteniamo più probabili rientrano l’utilizzo di una board difettosa o di una CPU malfunzionante o precedentemente sottoposta a stress termici oppure con tolleranze che si scostano anche lievemente dallo standard. Proprio per escludere queste ipotesi riteniamo indispensabile ripetere il test più di una volta e con diversi processori e mainboard al fine di rendere i risultati attendibili aldilà di ogni ragionevole dubbio e limitare al minimo gli effetti di singoli componenti difettosi o di particolari combinazioni di elementi difficilmente riscontrabili al di fuori di un laboratorio.
Siamo in ogni caso disponibili a fornire tutto il supporto e la collaborazione possibile a Harware Upgrade al fine di comprendere le cause che possano aver portato al risultato riscontrato dalla redazione.

Fabrizio Crispiatico
ASUS Italy Service&Support Manager
Mi preme sottolineare che, nel corso di questa settimana, ho avuto un continuo scambio via voce e mail con i responsabili Asus Italia. La prossima settimana verranno rieffettuati test sul sistema C.O.P., utilizzando sia la scheda madre del primo video, sia un differente sample fornito da Asus Italia, oltre che diversi processori AMD Athlon XP.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

68 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Raven12 Aprile 2002, 18:25 #1
... eh eh eh... sono proprio curioso di vedere l'esito delle nuove prove... In ogni caso non posso fare altro che i miei complimenti a Paolo per la serietà con cui ha gestito il tutto!
Ben12 Aprile 2002, 18:35 #2
Proprio per escludere queste ipotesi riteniamo indispensabile ripetere il test più di una volta e con diversi processori e mainboard...

Uhmmm... e se si dovessero fondere tutti, sai che colpo al portafogli
Mirus12 Aprile 2002, 18:35 #3
Sarò paranoico ma secondo me è bene che facciate i test con schede prese da negozi e non fornite da loro. In questo modo si ricrea l'esatta situazione un cui si trova l'utente finale (rev. del BIOS, scheda già in commercio, ecc.)
guest12 Aprile 2002, 18:36 #4
In effetti avevo pensato anche io alla possibilità della mobo difettosa! E' anche vero però che non si possono buttare via 10 cpu per un test.
Adesso con la collaorazione di Asus speriamo di poter avere più prove ...
Credo che se quella mobo fosse capitata a un comune mortale non sarebbe intervenuto nessun Service&Support Manager ... La colpa sarebbe stata di chissà chi e uno si ricompra tutto ...

E bravo il Corsini che con le sue video recensioni sta danto ancora più valore al sito... Sui grafici uno può barare come vuole, ma sotto la telecamera è più difficile.
Ciesko12 Aprile 2002, 18:40 #5
Poche parole, Asus ha fallito, anche se il test secondo loro non era le condizioni prestabilite. Gente, stiamo parlando di una mobo che costa 210 € e che va meno di una 8k3a (che oltrettutto costa di meno). Altro che processori o mainboard difettati...
Vyper12 Aprile 2002, 18:56 #6
e che significa: "La situazione ricreata in laboratorio si riferisce ad un contesto differente e non rientra perfettamente in questo ambito" ??? CIoe' il COP se funziona o no va a c**o?? ehhehe bella questa, chi compra la scheda deve pure ricreare le condizioni ideali x far andare il COP sperando di avere pure la cpu adatta... ma x piacere eheh
bucowskyfromL.A12 Aprile 2002, 19:16 #7
secondo me le mobo andrebbero acquistate da una decina di negozi e poi si possono fare le prove,se ASUS fornisce tutto il materiale per i prossimi test si vorrà cmq parare un pò il culo!cmq soltek e epox rulez!
zerotre12 Aprile 2002, 19:22 #8
la penso sicuramente come mirus, ci credo che nei loro laboratori tutto e' andato alla perfezione, se il sistema funziona, deve funzionare con qualsiasi scheda comprata dal negoziante all'angolo, e se fosse cosi', tanto di cappello all'asus.
antoniox12 Aprile 2002, 19:59 #9
Metto a disposizione il mio XP 1800+ x le prove ........................................................................................................ se qualcosa va male , pazienza ... vorrà dire che la Asus mi fornirà un 2100+ o (magari) un sample di Thoroughbred

Ciao!

Antonio
ANTHRAX12 Aprile 2002, 20:04 #10
E certo, mo' la colpa e di AMD che ha fatto una cpu al limite delle tolleranze o di Paolo che ha usato un Athlon affaticato da altre prove......massù ammettete che la Vostra mobo ha fallito e che farete test + stringenti sui prodotti, nel futuro......
Che soddisfazione comunque!!!!!!
Paolo ti amo (professionalmente parlando, eh)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^