Cooler Master presenta il nuovo Aquagate Max

Cooler Master presenta il nuovo Aquagate Max

Cooler Master presenta il nuovo sistema di raffreddamento a liquido Aquagate Max

di Fabio Gozzo pubblicata il , alle 14:25 nel canale Processori
Cooler Master
 

Cooler Master presenta il nuovo Aquagate Max, un sistema di raffreddamento a liquido compatibile con una vasta gamma di processori, da quelli appartenenti al segmento mainstream del mercato, a quelli di fascia Enthusiast: sono infatti supportati tutti i processori Intel Socket LGA 775 e AMD Socket 754, 939, 940, AM2 e F.

Il kit è composto da un waterblock in rame, da una pompa che fa circolare il liquido di raffreddamento e da un voluminoso radiatore in alluminio su cui sono montate due ventole da 120 millimetri. Sia le ventole che la pompa sono dotate di led luminosi di color verde, che donano al sistema un aspetto più deciso.

Secondo quanto dichiarato dal produttore, il sistema è in grado di dissipare il calore generato da sistemi con TDP massimo di 600W. L'Aquagate Max risulta inoltre molto silenzioso: sempre il produttore riporta che le ventole e la pompa producono rispettivamente 22 e 23 decibel di rumore.

Attualmente non sono disponibili informazioni in merito al prezzo e alla disponibilità dell'Aquagate Max in Italia, tuttavia in Giappone viene venduto a circa 300 dollari. Ulteriori dettagli sulle specifiche del waterblock, sul liquido di raffreddamento e sui vari componenti del sistema sono disponibili sul sito di Cooler Master a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

32 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
giovonni24 Giugno 2008, 14:29 #1
Direi quindi poco più di 25dB nel complesso (assumendo che siano talmente vicine come sorgenti da essere considerate coincidenti dal punto di vista dell'uditore).
Non male affatto
thegiox24 Giugno 2008, 14:35 #2
Il kit è composto da un waterblock in rame, da una pompa che fa circolare il liquido di raffreddamento e da un voluminoso radiatore in alluminio


bah, ancora insistono... perchè dover rischiare, mischiando metalli che tra di loro non vanno d'accordo? o rame o alluminio, non è difficile

per il resto carino come al solito, anche se mi sembra decisamente ottimistico il livello di 600W dissipati
Therinai24 Giugno 2008, 14:41 #3
non me ne intendo di sistemi a liquido ma 300$ mi sembrano tanti...
maxim1717124 Giugno 2008, 14:43 #4
dunque 300 $ = 299 €
Eraser|8524 Giugno 2008, 14:46 #5
Originariamente inviato da: maxim17171
dunque 300 $ = 299 €


ovviamente quell'euro di differenza è dovuto al cambio.........
zago24 Giugno 2008, 14:47 #6
Originariamente inviato da: thegiox
bah, ancora insistono... perchè dover rischiare, mischiando metalli che tra di loro non vanno d'accordo? o rame o alluminio, non è difficile

per il resto carino come al solito, anche se mi sembra decisamente ottimistico il livello di 600W dissipati


???

guarda che tra il radiatore ed il waterblock c'è una intera tratta di tubo in gomma ... quindi non vedo dove sia il mischiume
zago24 Giugno 2008, 14:48 #7
Originariamente inviato da: maxim17171
dunque 300 $ = 299 €


già, la fortuna di avere l'euro forte ... altrimenti chissà quanto ci costava
Hazon24 Giugno 2008, 14:55 #8
Ma ad un sistema come questo si possono aggiungere ulteriori waterblock per raffreddare schede video in crossfire/SLI o il chipset della scheda madre?
peterlitti24 Giugno 2008, 14:56 #9
Originariamente inviato da: zago
già, la fortuna di avere l'euro forte ... altrimenti chissà quanto ci costava


un botto
ma a noi l'euro debole o forte, non ci cambia mai nulla?
Eraser|8524 Giugno 2008, 15:02 #10
Originariamente inviato da: zago
???

guarda che tra il radiatore ed il waterblock c'è una intera tratta di tubo in gomma ... quindi non vedo dove sia il mischiume


va che rame e alluminio sono messi in "contatto" proprio dall'acqua...
mischiare rame e alluminio in un impianto a liquido è da evitare il più possibile!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^