Cooler Master annuncia i nuovi kit di raffreddamento a liquido Nepton

Cooler Master annuncia i nuovi kit di raffreddamento a liquido Nepton

Cooler Master ha annunciato la disponibilità in Italia di Nepton 140XL e Nepton 280L, kit di raffreddamento a liquido all-in-one già pronti per l'utilizzo

di pubblicata il , alle 08:31 nel canale Processori
Cooler Master
 

CoolerMaster ha ufficializzato la disponibilità in Italia di due nuovi kit per il raffreddamento a liquido per CPU. Nepton 140XL e Nepton 280L, rappresentano la terza generazione di soluzioni all-in-one del produttore taiwanese, ed affiancano le famiglie Eisberg e Seidon.

Cooler Master Nepton 280L

Un sistema di raffreddamento a liquido è, in genere, più performamente di una tradizionale soluzione ad aria. Il motivo è legato direttamente alla capacità di raffreddamento del liquido (in virtù di conducibilità termica e calore specifico), superiore in un fluido rispetto all'aria.

Nepton 140XL e 280L si differenziano soprattutto per la conformazione del radiatore. In entrambi i casi è permessa l'installazione di due ventole da 140mm (i due prodotti sono già disponibili con due Cooler Master JetFlo) in configurazioni differenti. I radiatori possono ospitare anche ventole da 120mm.

Cooler Master Nepton 140XL

Entrambi i dissipatori dispongono di un corpo pompa/waterblock con base in rame ed un sistema di montaggio che non necessita l'uso di strumenti. Il waterblock è collegato al radiatore attraverso dei tubi in corrugato, che riescono ad inserirsi agevolmente, a detta del produttore, anche nei case meno voluminosi.

Pompa e waterblock sono integrati in un monoblocco in modo di risparmiare spazio e garantire un'affidabilità simile a quella dei sistemi ad aria tradizionali. La struttura della matrice di interscambio termico prevede, oltre alla consueta pompa integrata nel monoblocco, un cold plate in rame elettrolitico munito di microalette alimentate da un jetplate in grado di pressurizzare l'acqua in entrata, ottimizzando le prestazioni termiche sia sotto idle che in full load.

Nepton
Nepton

I due dissipatori Nepton sono compatibili con tutti i sistemi di supporto popolari a quattro fori per i dissipatori della CPU, inclusi i modelli rettangolari e quadrati di AMD e Intel. Essendo due kit all-in-one, i due dissipatori sono di fatto unità autonome che richiedono una configurazione minima per l'installazione e l'utilizzo in quanto vengono pre-riempiti, sigillati e testati a fondo direttamente dalla fabbrica. La nuova famiglia Nepton supporta i più recenti socket - e non solo - per processori Intel e AMD, tra i quali Intel LGA 2011 ed AMD FM2.

Entrambi i kit permettono una capacità di dissipazione sino a carichi di 300W. I due prodotti sono già disponibili anche in Italia presso i rivenditori Cooler Master autorizzati: Nepton 140XL viene proposto ad un prezzo di listino di 103€ IVA inclusa, mentre il prezzo di Nepton 280L è di 125€ IVA inclusa.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

21 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
FroZen31 Gennaio 2014, 09:02 #1
Mi son sempre chiesto che liquido ci sia dentro in questi AIO, e sopprattutto come si fanno a smaltire una volta che inesorabilmente la pompa si guasti e ci sia da buttare via tutto (giusto? ).
Red Baron 8031 Gennaio 2014, 09:38 #2
Originariamente inviato da: FroZen
Mi son sempre chiesto che liquido ci sia dentro in questi AIO, e sopprattutto come si fanno a smaltire una volta che inesorabilmente la pompa si guasti e ci sia da buttare via tutto (giusto? ).


Nella spazzatura..

Cmq vorrei vedere un confronto con i Corsair che al momento sono tra i migliori della categoria.
Ale199231 Gennaio 2014, 09:45 #3
Mi hanno sempre attirato questi all in one, ma chiedo ai più esperti: basta soltanto montarli e via? quanto possono durare? Non ho mai capito se il liquido dura in "eterno" o se, come nella auto, ogni tanto va fatto un rabbocco, in tal caso è possibile anche qui?
devilred31 Gennaio 2014, 10:00 #4
Originariamente inviato da: Ale1992
Mi hanno sempre attirato questi all in one, ma chiedo ai più esperti: basta soltanto montarli e via? quanto possono durare? Non ho mai capito se il liquido dura in "eterno" o se, come nella auto, ogni tanto va fatto un rabbocco, in tal caso è possibile anche qui?


sono a circuito chiuso quindi non puoi fare nessun rabbocco. col passare del tempo perdono efficacia e li butti nell'immondizia.
Sputafuoco Bill31 Gennaio 2014, 10:13 #5
La ventola va montata in modo tale per buttare aria calda fuori dal case, oppure al contrario per buttare aria fresca dentro, contro il radiatore ?
Aenil31 Gennaio 2014, 10:18 #6
Originariamente inviato da: devilred
sono a circuito chiuso quindi non puoi fare nessun rabbocco. col passare del [SIZE="4"][B][COLOR="DarkRed"]tempo [/COLOR][/B][/SIZE]perdono efficacia e li butti nell'immondizia.


Quanto tempo indicativamente?

interessa anche a me
fabio.xs31 Gennaio 2014, 10:20 #7
Originariamente inviato da: devilred
sono a circuito chiuso quindi non puoi fare nessun rabbocco. col passare del tempo perdono efficacia e li butti nell'immondizia.


Quindi sono dei dissipatori usa e getta?
Molto utile quindi rispetto ai tradizionali che durano fino a quando non si rompe un componente (ventola o pompa) e tu puoi sostituire anche solo il componente rotto o se ce n'è bisogno aggiungere liquido (acqua distillata).
TheDarkAngel31 Gennaio 2014, 10:22 #8
Originariamente inviato da: devilred
sono a circuito chiuso quindi non puoi fare nessun rabbocco. col passare del tempo perdono efficacia e li butti nell'immondizia.


Non capisco perchè perdano efficacia in tempi utili Utilizzeranno acqua realmente distillata e non ci saranno azioni galvaniche in atto
devilred31 Gennaio 2014, 10:28 #9
Originariamente inviato da: TheDarkAngel
Non capisco perchè perdano efficacia in tempi utili Utilizzeranno acqua realmente distillata e non ci saranno azioni galvaniche in atto


tempi utili!!!?? io non ho detto questo, ho detto semplicemente che col passare del tempo devono perdere per forza efficacia e non ci stanno santi a cui aggrapparsi, tutti i materiali tranne il piombo hanno i pori,e col passare del tempo l'acqua distillata o no tendera' a calare di volume. resta il fatto che fino ad oggi questi sistemi non hanno ancora dimostrato di essere superiori alla controparte ad aria, e un sistema chiuso di sicuro non ti permette di fare upgrade e manutenzione.

edit: credo anche che la longevita' di questi prodotti debba ancora essere dimostrata, nel senso che: un conto e' tenere acceso il pc 24/24 un altro conto e' se lo tieni acceso poche ore al giorno, con un continuo caldo/freddo credo che le connessioni dureranno da natale a santo stefano.
Ale199231 Gennaio 2014, 10:42 #10
Capito, grazie. In pratica sarebbe meglio mettere qualcosa di piu serio, certo che però allora non capisco come mai si ostinano a fare questi prodotti, ok hanno un costo piu basso e sono piu semplici da montare, ma se poi dopo qualche anno lo devo cambiare e mi partono altri 120€ faccio prima a spenderli direttamente su un impianto tradizionale e se qualcosa si rompe lo sostituisco.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^