Come raffreddare a liquido un alimentatore?

Come raffreddare a liquido un alimentatore?

Pubblicato un breve articolo che spiega come raffreddare al meglio un alimentatore Q-Tec 550w utilizzando un sistema a liquido.

di Paolo Romita pubblicata il , alle 15:11 nel canale Processori
 
Sul sito InsaneWb.com è stato pubblicato a questo indirizzo un interessante articolo che può rivelarsi estremamente utile per tutti coloro che necessitano un pc estremamente silenzioso pur non volendo rinunciare a pratiche come l'overclock che quindi richiedono un adeguato raffreddamento: proprio per questo motivo si vanno sempre più diffondendo sistemi a liquido che si occupano non solo della cpu, ma anche della scheda video, del chipset della propria scheda madre, dell'hard disk ed infine dell'alimentatore, annullando così ogni rumore prodotto dalle varie ventole abbinate ai classici dissipatori ad aria.



L'articolo sopra citato concentra la propria attenzione sul raffreddamento di un Q-Tec da 550w, alimentatore che di base monta ben 2 ventole 80*80mm che seppur svolgono egregiamente il loro compito influiscono negativamente sulla rumorosità complessiva prodotta dal proprio pc: per ovviare a questo inconveniente l'autore dell'articolo ha utilizzato due piccoli waterblock in rame ricavati dal pieno che sono stati serrati ai dissipatori presenti all'interno dell'alimentatore con delle semplici viti.



Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

36 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Quincy_it11 Novembre 2002, 15:18 #1

Wow!

Di questo passo arriveremo a raffreddare ad acqua anche i masterizzatori, i lettori dvd, i floppy disk, ecc..
Marci11 Novembre 2002, 15:19 #2
se per caso dovesse esserci una perdita dentro all'alimentatore.....
non oso immaginare....
ma anche ammesso che tutto tenga( Quasi sicuramente ), che radiatore bisogna usare?
dite che quello di uno Scania accoppiato ad una turboventola Pratt&Withney di un vecchio B52 Possano bastare?
OSMIUM_modified11 Novembre 2002, 15:20 #3
Senza parole...
GHz11 Novembre 2002, 15:20 #4
Non si fa prima a mettere nel case un pinguino de longhi?

Cmq interessanti sti mini WB!
Marci11 Novembre 2002, 15:23 #5
intendendo per Processore, gpu, chipset, modem, scheda audio(scalda un botto), southbridge, alimentatore, memorie, cd-dvd, masterizzatore, hard disk, floppy, scanner e stampante....casse....mouse..tastiera....:-):-)
OSMIUM_modified11 Novembre 2002, 15:24 #6
Mah, Marci, se adoperi un'autocisterna potresti evitare Prat&Withney e General Electric e i radiatori... Mi sa che l'ultima frontiera saranno i kit a compressore. Ammesso che riescano a farli tanto piccoli da entrare in un case senza sventrarlo. Ma a che prezzo mi domando?
Nandozzi11 Novembre 2002, 15:31 #7
Di questo passo ci costerà più raffreddare il PC che comprarlo nuovo !!!
Nightmare the Dark11 Novembre 2002, 15:44 #8
ma xke non creare un pc autocondizionato? magari con il blokko esterno come nei condizionatori seri x la casa
subrahmanyam11 Novembre 2002, 15:47 #9
malati
Marci11 Novembre 2002, 15:52 #10
a questo punto mi trasferisco nello spazio e monto il case aperto all'esterno, così posso usare solo dissipatori passivi a -273 gradi

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^