Benchmark manipolati su Pentium 4 dettano la storia delle CPU: Intel paga dopo 15 anni

Benchmark manipolati su Pentium 4 dettano la storia delle CPU: Intel paga dopo 15 anni

Ma forse è ormai troppo tardi. In risposta ad una class-action di lunga durata, Intel è disponibile al pagamento di 15$ a vantaggio di alcuni acquirenti di processori Pentium 4 con architettura Willamette

di Nino Grasso pubblicata il , alle 17:01 nel canale Processori
Intel
 

Leggendo fra le righe l'esito dell'annosa class-action conclusasi nelle scorse ore, la storia delle due più grandi multinazionali del settore dei processori per PC è stata dettata da una grossa "manipolazione di benchmark". Correvano i primi anni 2000 quando Intel non aveva tecnologie in grado di battere con eloquenza i prodotti della concorrente diretta, anni in cui apparentemente i benchmark avrebbero favorito i prodotti di Santa Clara, mostrandoli in prima posizione rispetto alle CPU di AMD.

Intel sfruttava una serie di benchmark che, secondo l'esito della class-action, presentava valori contrastanti con l'uso reale dei vari processori. Le suite "manipolate" venivano poi utilizzate da realtà di terze parti, come ad esempio nelle recensioni dei siti specializzati che, forti della loro imparzialità, si trovavano costretti a denunciare le performance inferiori dei prodotti AMD, penalizzando questi ultimi nelle vendite e nei risultati commerciali.

"Questa causa riguarda la manipolazione dei punteggi delle prestazioni dei Pentium 4 da parte di Intel, in violazione delle leggi sulla concorrenza sleale vigenti in California", si legge sul sito ufficiale della class action. "L'azione legale vuole determinare anche se HP fosse a conoscenza del fatto e abbia assistito Intel nel manipolare i risultati dei benchmark della CPU Pentium 4". Insomma, Intel avrebbe sfruttato risultati falsificati, ed Hewlett Packard spalleggiato il partner commerciale per avere vantaggi indiretti nella vendita dei sistemi.

L'esito della class action arriva dopo quindici anni, periodo di tempo in cui Intel è riuscita a creare un gap consistente nei confronti dei prodotti della diretta concorrente di Sunnyvale, grazie anche ai proventi maturati dalle vendite delle precedenti generazioni di CPU. Sembra pertanto lecito chiedersi oggi, dopo quindici anni di risultati altalenanti per AMD, se qualcosa sarebbe cambiato dal punto di vista commerciale se le autorità avessero pubblicato per tempo i presunti brogli da parte di Intel, e come l'intera situazione sarebbe potuta tornare a vantaggio della stessa AMD. Ma forse ormai è troppo tardi per quesiti del genere.

La sconfitta di Intel si traduce in un rimborso di 15$ da parte della multinazionale per alcuni utenti americani che avevano acquistato un processore Pentium 4 fra il 20 novembre 2000 ed il 30 giugno 2002 e che richiederanno i soldi entro e non oltre il 14 aprile 2015. Inoltre, la società di Santa Clara devolverà 4 milioni di dollari ad istituti no-profit, finalizzati per l'acquisto di computer e sistemi dotati di architetture Intel ad uso educativo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

135 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Ginopilot03 Novembre 2014, 17:16 #1
ricordo che ai tempi bisognava essere diciamo poco accorti per comprare una cpu intel. Il p4 e' stato quasi per tutta la sua esistenza un grandissimo bidone.
demon7703 Novembre 2014, 17:20 #2
Qualcosa non mi torna..
ricordo molto bene che il P4 prendeva schiaffoni possenti dagli Athlon 64.. la tanto rimpianta epoca d'oro di AMD.
La musica sarebbe poi cambiata con le nuove soluzioni CORE.
kamon03 Novembre 2014, 17:30 #3
Eh un risarcimento anche ad amd che ne è stata fortemente penalizzata non sarebbe stato male eh...
Crash Cilea03 Novembre 2014, 17:32 #4

...

15$ di rimborso ?
....
Marci03 Novembre 2014, 17:33 #5
Originariamente inviato da: Ginopilot
ricordo che ai tempi bisognava essere diciamo poco accorti per comprare una cpu intel. Il p4 e' stato quasi per tutta la sua esistenza un grandissimo bidone.

Guarda, dipende.
Io mi ricordo che i primi P4 (i WIllamette) erano delle vere seghe, difatti i Pentium III di pari frequenza li asfaltavano.
Chi si ricorda gli amichetti di scuola, fieri dei loro P4 1.4 e tu, col povero PIII 933mHz che invece facevi girare meglio i giochi?
Coi Northwood si son ripresi, il P4 2.533mHz era una bella bestiola, le CPU AMD invece erano un ottimo acquisto perché costavano meno ed, in effetti andavano uguale se non di più.
Vi ricordate la faccenda del modelling number che non rispecchiava la frequenza ecc....? Io avevo un AthlonXP 2500+@3200+ che andava una bellezza e va ancora sul muletto, consumando meno e costando meno dei P4 equivalenti.
Originariamente inviato da: demon77
Qualcosa non mi torna..
ricordo molto bene che il P4 prendeva schiaffoni possenti dagli Athlon 64.. la tanto rimpianta epoca d'oro di AMD.
La musica sarebbe poi cambiata con le nuove soluzioni CORE.

Il discorso di fondo è, Intel, se non avesse fatto fortuna coi P4 sarebbe riuscita ad avere i soldi per creare così in fretta e così bene le CPU Core che ha, di fatto, hanno dato una mazzata ad AMD?

La cosa che non mi torna è "devolveranno soldi per acquistare prodotti Intel"
Io li avrei costretti a dar soldi per far comprare roba AMD a sto punto
nickmot03 Novembre 2014, 17:48 #6
Originariamente inviato da: Marci

Il discorso di fondo è, Intel, se non avesse fatto fortuna coi P4 sarebbe riuscita ad avere i soldi per creare così in fretta e così bene le CPU Core che ha, di fatto, hanno dato una mazzata ad AMD?

La cosa che non mi torna è "devolveranno soldi per acquistare prodotti Intel"
Io li avrei costretti a dar soldi per far comprare roba AMD a sto punto


Intel probabilmente i soldi li avrebbe avuti, la vera domanda è: AMD avrebbe avuto una situazione finanziaria migliore senza concorrenza sleale di Intel? Questo avrebbe permesso ad AMD di sviluppare CPU migliori e competre anche con le soluzioni Core di Intel?
Sulla prima domanda direi che non ci sono dubbi, sulla seconda... Beh! Con i se non si fa la storia, ma è ragionevole ipotizzare che il gap tra le 2 sarebbe stato inferiore, o magari la stessa Intel avrebbe impiegato molto di piiù a giungere ai Core perché avrebbe dovuto uscire sul mercato con soluzioni tampone per impedire ad AMD di dominare il mercato.
capitan_crasy03 Novembre 2014, 18:06 #7
Originariamente inviato da: demon77
Qualcosa non mi torna..
ricordo molto bene che il P4 prendeva schiaffoni possenti dagli Athlon 64.. la tanto rimpianta epoca d'oro di AMD.
La musica sarebbe poi cambiata con le nuove soluzioni CORE.


Il paragone va fatto con i K7 o Athlon XP dove ai tempi si sono scritti fiumi di parole, anche su questo forum, sulla sua presunta superiorità.
Mi domando se i vari siti specializzati più in lecchinaggio che di hardware, dove hanno scritto certe porcate in favore del P4, debbano contribuire anche loro a questi 15 dollari di risarcimento...
flapane03 Novembre 2014, 18:10 #8
Bei tempi... usciva l'Athlon XP-2500+, e le azioni si apprestavano a volare.
Link ad immagine (click per visualizzarla)
Dominioincontrastato03 Novembre 2014, 18:16 #9
[I]Inoltre, la società di Santa Clara devolverà 4 milioni di dollari ad istituti no-profit, finalizzati per l'acquisto di computer e sistemi dotati di architetture [U][SIZE="7"]AMD[/SIZE][/U] ad uso educativo.[/I]


Fixed

io avrei imposto una pena del genere, bisogna vedere quanti saranno gli utenti rimborsati ma con i miliardi di capitalizzazione e liquidità che hanno sono il solletico. Se penso a quanto hanno sovrastimato l'acquisto di MaCaffe' si poteva anche fare
Marci03 Novembre 2014, 18:16 #10
Io mi ricordo le scuse tipo "AMD non è compatibile" o robe simili quando consigliavi gli Athlon XP
Mi ricordo anche che erano alimentate dai soli utonti e wannabe power user che rimanevano scottati quando andavano a leggere la frequenza operativa e ti dicevano "eh ma che schifo AMD, ti dice 1700 ma va a 1400" Spargendo false notizie ed indirizzando il mercato degli altri utonti

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^