Beema e Mullins sono le APU a basso consumo di AMD per il 2014

Beema e Mullins sono le APU a basso consumo di AMD per il 2014

L'azienda americana anticipa alcune informazioni tecniche sulla prossima generazione di APU destinate ai sistemi mobile di più basso consumo, tablet e convertibili compresi.

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 10:52 nel canale Processori
AMD
 

AMD ha anticipato nuove informazioni su quelle che saranno le proprie future soluzioni per sistemi mobile attese in commercio nel corso del prossimo anno, destinate ai PC portatili di più ridotte dimensioni e consumi oltre che per installazioni in sistemi tablet. I nomi in codice emersi sono quelli di Beema e Mullins, soluzioni sviluppate con tecnologia produttiva a 28 nanometri.

amd_roadmap_2014_mobile_2.jpg (54867 bytes)

Beema, soluzione che prenderà il posto delle APU Kabini, integrerà core della famiglia Puma per la componente CPU, in quantitativo variabile da 2 a 4 a seconda delle versioni; la componente GPU è basata su architettura Graphics Core Next e il livello di consumo atteso variabile da un minimo di 10 Watt sino ad un massimo di 25 Watt a seconda delle versioni. Stando ai dati anticipati da AMD con Beema l'azienda americana è stata in grado di ottenere un miglioramento di 2 volte delle prestazioni velocistiche a parità di Watt consumati, risultato molto interessante tanto nell'ottica dell'aumento delle prestazioni quanto in quello della riduzione dei consumi complessivi a parità di performances.

Mullins è il nome in codice della APU destinata al segmento dei prodotti di più basso consumo, tablet compresi: in questo caso troviamo infatti un valore di 2W per l'SPD o Scenario Design Power, metrica che indica un consumo tipico del chip con uno scenario di utilizzo del prodotto che è quello tradizionale. Architetturalmente troveremo da 2 a 4 core della famiglia Puma, gli stessi delle soluzioni Beema benché a frequenze più contenute per ottenere consumi inferiori, unitamente a GPU sempre basata su architettura Graphics Core Next.

amd_roadmap_2014_mobile_1.jpg (50150 bytes)

Una interessante particolarità tecnica di Beema e Mullins riguarda la presenza, nel die, di quello che viene indicato come l'AMD Security Processor. Si tratta di un core ARM Cortex A5 che permette di ottenere un Trusted Execution Environment, cioè un ambiente di lavoro che non solo meglio protegga contro malware e virus ma consenta di gestire in forma differente i sistemi di autenticazione al web, la gestione dei contenuti e le procedure di pagamento.

Nella fascia più alta dell'offerta AMD troveremo nel 2014 le soluzioni Kaveri, APU basate su architettura Steamroller per la componente CPU con 2 o 4 core x86 abbinata a GPU della famiglia Graphics Core Next. In questo caso ci si attendono versioni con consumi compresi tra 15 Watt e 35 Watt.

Quando vedremo al debutto le prime soluzioni basate su APU Beema e Mullins? AMD non ha fornito indicazioni specifiche se non che queste proposte saranno sul mercato nel corso della prima metà del 2014. Le prime APU della famiglia Kaveri, destinate a sistemi desktop, saranno in vendita dal 14 Gennaio ma per i sistemi Beema e Mullins, oltre che per quelli mobile basati su architettura Kaveri, è prevedibile che bisognerà attendere ancora alcuni mesi spostandosi più verso la tarda primavera del 2014.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
marconi.g14 Novembre 2013, 11:33 #1

Sarà la volta buona?

Speriamo che facciano il botto questa volta. Peccato che sia ancora ai 28 nanometri.
DaRkNeSs_Fx14 Novembre 2013, 11:41 #2
da quel che ho sentito un quad-core Kaveri dovrebbe avere le prestazioni simili a un 8350..speriamo
Bivvoz14 Novembre 2013, 11:49 #3
Non capisco come mai ancora senza HSA, dovrebbe essere molto utile per i lavori da tablet.
zosma8414 Novembre 2013, 12:10 #4
Ottime soluzioni :-)
Non vedo l'ora di poterle provare
Malek8614 Novembre 2013, 12:47 #5
Ma quand'è che decidono di spingerle un po'? Io avrò visto sì e no 2 portatili che usano il Temash... e lasciamo perdere i tablet, dove AMD è inesistente.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^