Atom stimolerà il mercato dei prodotti mini-ITX

Atom stimolerà il mercato dei prodotti mini-ITX

I nuovi processori a basso costo di Intel saranno impiegati anche per le piattaforme mini-ITX, dando nuova linfa vitale a questo mercato

di Andrea Bai pubblicata il , alle 17:04 nel canale Processori
IntelAtom
 

Diverse settimane fa abbiamo parlato dell'intenzione di Intel di diffondere un nuovo concetto di sistema desktop a basso costo, Nettop, destinato quasi esclusivamente ad assolvere le più comuni funzioni di postazione dedicata alla navigazione Internet.

Secondo quanto si apprende da una notizia pubblicata sul sito web Digitimes, Intel opererà una ben precisa strategia commerciale che le consentirà di creare una differenziazione tra i sistemi Nettop e i normali sistemi PC entry-level. L'obiettivo di Intel, per quanto riguarda proprio il versante non-mobile, è di consentire l'impiego dei processori Atom solamente in abbinamento a schede madri in formato mini-ITX, dando vita a piattaforme con poca possibilità di espansione, caratterizzate dall'assenza di slot PCI Express e con un solo slot di espansione per la memoria.

Tale strategia dovrebbe poter stimolare la domanda di schede madri mini-ITX, fino ad ora relegate ad ambiti di impiego secondari, con diversi benefici per il mercato. Innanzitutto si prospetta una maggiore competizione su questo fronte, la quale catalizzerà un progressivo calo di prezzo per questo tipo di piattaforme.

Non solo: una diffusione più consistente di schede madri in formato mini-ITX porterà anche ad una stimolazione del mercato relativo a tutta l'accessoristica dedicata a tale formato ed in particolar modo si potrà assistere ad una più interessante proposta di chassis compatti.

I colossi del settore, come Asustek ed ECS, dovrebbero inoltre essere pronti a lanciare le proprie interpretazioni del concetto Nettop a partire dal prossimo mese di giugno: molto probabile quindi la presenza in occasione del Computex di Taipei che si terrà all'inizio del prossimo mese.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
giaballante05 Maggio 2008, 17:08 #1
mmm, la stagione dei set-top e muletti mini-ITX...
giovanbattista05 Maggio 2008, 17:50 #2
pare che la piattadorma venga sui 50€.
non era specificato se come costo di prod o all'utente finale
faber8005 Maggio 2008, 17:59 #3
l'atom in sè nn ha prestazioni interessanti (in-order), tuttavia una imminente versione dual-core (+ ht), unita a consumi di una manciata di watt, e costi bassi, sarà in diretta competizione con le cpu Isaiah (out-order) di Via, ma temo che prima di qualche bench niente sia ipotizzabile

p.s. un Atom da 8W Dual core con Ht (quindi 4 processi) nn sarebbe affatto male, altro che dual/quad/octo peryn/phenom; già questo basta e avanza, bench permettendo
Yoio05 Maggio 2008, 19:39 #4
Per molti i net-top saranno gli unici computer di casa, grazie a basso costo d'acquisto, connettività completa, prestazioni discrete in ambito desktop compresi contenuti multimediali avanzati e videogiochi con poche pretese grafiche...

Sono senza dubbio il futuro dell'home computing, e Atom è sicuramente uno dei processori più interessanti per gli sviluppatori oggi.
tmx05 Maggio 2008, 19:42 #5
parole parole parole per ora...

voglio vedere i prezzi scendere; per ora ci han fatto sbavare con questi mini-itx, ma i prezzi son tali che per pochi "centimetri" in più e molti euro di meno molti scelgono piuttosto i microatx con case risicatissimi (che infatti han mercato più florido e prezzi dei componenti da fascia desktop se non in comune...)
GT8205 Maggio 2008, 22:49 #6
Comunque bisognerà vedere quanto consumerà l'intero sistema, non il solo processore
solo utilizzando chipset mobile sarà possibile avere sistemi da 15-20 watt complessivi
que va je faire06 Maggio 2008, 06:28 #7
tempo fà lessi un articolo sul consumo dell'intera piattaforma atom + hd e lettore dvd che era di 32/40 W in full... mica poco direi.. in ogni caso la prova era stata fatta con un normale alimentatore desktop, il che mi sembra abbastanza assurdo visto che per le bassissime potenze hanno cmq un efficienza del 70% circa se non meno..
AleLinuxBSD06 Maggio 2008, 09:49 #8
Quoto in pieno l'intervento di tmx.

Aspetto qualche benchmark significativo per vedere la differenza di prestazioni rispetto alle cpu single-core desktop.

Finché questo tipo di processori non avrà prestazioni sufficienti e l'intero sistema non verrà proposto a cifre ragionevoli non potranno sfondare sul mercato.

Ricordo che lessi qualcosa tempo fà su uno dei chipset di Via in cui veniva detto come questi dispositivi faticavano persino a riprodurre un dvd.

Come minimo dovrebbero consentire:
l'uso office, internet, riproduzione di filmati
a quel punto, con prezzi bassi, dato i consumi ridotti, potrebbero essere soluzioni interessanti, per il momento sono cose buttate un po' nel mucchio.
bLaCkMeTaL06 Maggio 2008, 11:52 #9
io sono + per i desktop X86 low power, questi atom mi sanno troppo di "giocattoli"...
cmq se si crea mercato e concorrenza: che ben venga!
frax28907 Maggio 2008, 19:24 #10
beh...intanto abbiamo il mini itx
http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1738663

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^