Athlon 64 X2 5.800+: 65 nanometri a 3 GHz

Athlon 64 X2 5.800+: 65 nanometri a 3 GHz

AMD prepara il debutto di una nuova versione di processore Socket AM2 a 65 nanometri, per la prima volta portata sino a 3 GHz in modo ufficiale

di pubblicata il , alle 17:31 nel canale Processori
AMD
 

AMD dovrebbe presentare una nuova versione di processore Athlon 64 X2, dotata di architettura dual core, nel corso delle prossime settimane, proponendo quindi un'opzione di upgrade ai possessori di sistemi Socket AM2 che non potessero ancora passare ad una cpu Phenom quad o triple core.

Parliamo del modello Athlon 64 X2 5.800+, soluzione la cui esistenza è stata anticipata dal sito HKepc con questa notizia. Il nuovo processore utilizzerà tecnologia produttiva a 65 nanometri, con una frequenza di clock che per la prima volta raggiungerà la soglia di 3 GHz con processo a 65 nanometri.

Tra le restanti caratteristiche tecniche segnaliamo la cache L2 da 512 Kbytes per ciascun core, identica quindi a quella delle altre cpu AMD Athlon 64 X2 costruite con tecnologia a 65 nanometri, e un valore di TDP pari a 65 Watt e quindi allineato a quello dei processori Intel Core 2 Duo.

Questo processore verrà posizionato, per prezzo, ad un livello che dovrebbe avvicinarsi a quello del processore Intel Core 2 Duo E4700. Varie fonti, ma manca una conferma ufficiale da AMD in questa direzione, segnalano una prossima riduzione di prezzo per i processori AMD, sia Athlon 64 X2 che Phenom, attesa per il mese di Aprile.

Una riduzione dei prezzi permetterebbe da una parte di rendere questi processori maggiormente competitivi rispetto alle soluzioni concorrenti sviluppate da Intel, e dall'altra lasciare spazio al debutto di nuove versioni di processore Phenom basate su stepping B3, ottimisticamente attese con frequenze di clock superiori ai 2,3 GHz attualmente proposti come massimo per le soluzioni Phenom quad core.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

38 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
pierpixel14 Marzo 2008, 17:39 #1
Non ho ben capito a che serve sta CPU, e se ce n'era davvero bisogno...
AndreaG.14 Marzo 2008, 17:42 #2
Per gli OEM...
Faster_Fox14 Marzo 2008, 17:49 #3
vedremo.....aspetto i test
che dite faccio male ad essere fiducioso??
Marclenders14 Marzo 2008, 17:49 #4
boh considerando che amd produce le proprie cpu esclusivamente nella fab di dresta e che ancora sforna queste cpu devo pensare che non ci sia molto altro spazio per la produzione dei nuovi phenom b3 o degli x3 o ancora delle nuove architetture dual core
Marclenders14 Marzo 2008, 17:51 #5
a meno che queste CPU non siano solo delle "cavie" per vedere come si possa salire in frequenza mantenendo i consumi con il nuovo processo produttivo
Fray14 Marzo 2008, 17:59 #6
65nm non mi sembra un così nuovo processo produttivo...
viscm14 Marzo 2008, 18:09 #7
@ Pierpixel

Beh a questo punto a che cosa servono tutte le cup dall'E8200 in giù o dall'E6700 in giù visto che questo dovrebbe essere il livello prestazionale di questa cpu.
shadowlord8814 Marzo 2008, 18:18 #8
e ci vogliono 3ghz per arrivare a un e6700?? complimenti amd...
Faster_Fox14 Marzo 2008, 18:21 #9
ragazzi ma + il processo produttivo si abbassa e più il procio si occa o viceversa?
Marclenders14 Marzo 2008, 18:23 #10
Originariamente inviato da: Fray
65nm non mi sembra un così nuovo processo produttivo...


si è vero che non è nuovo ma io mi riferivo alla ottimizzazione dei consumi
si prova su una architettura "vecchia" per poi cercare di implementarla sulla nuova.... forse!!!
altrimenti non mi spiego questo prosessore

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^