Athlon 64 X2 3.600+ a 65 nanometri

Athlon 64 X2 3.600+ a 65 nanometri

Acquistabile on line una nuova versione di processore Athlon 64 X2 entry level, costruita con il nuovo processo produttivo a 65 nanometri

di pubblicata il , alle 09:20 nel canale Processori
 

Nel corso del mese di Dicembre 2006 AMD ha ufficialmente presentato le proprie prime cpu costruite con tecnologia produttiva a 65 nanometri, all'interno della propria nuova Fab 36 di Dresda, in Germania. Si tratta di varie versioni di processore Athlon 64 X2, dotate quindi di architettura dual core, per piattaforme Socket AM2.

La tabella seguente riassume le caratteristiche tecniche dei primi processori AMD Athlon 64 X2 a 65 nanometri:

Processore Clock Cache L2 TDP Costo
Athlon 64 X2 5.000+ 2,6 GHz 2x512 Kbytes 65 Watt 301 USD
Athlon 64 X2 4.800+ 2,5 GHz 2x512 Kbytes 65 Watt 271 USD
Athlon 64 X2 4.400+ 2,3 GHz 2x512 Kbytes 65 Watt 214 USD
Athlon 64 X2 4.000+ 2,1 GHz 2x512 Kbytes 65 Watt 169 USD

Sul sito di e-commerce nord americano newegg, a questo indirizzo, è apparso in vendita un processore Athlon 64 X2 3.600+, caratterizzato dall'utilizzo del core Brisbane e quindi della tecnologia produttiva a 65 nanometri. Questa cpu è proposta al prezzo di 115 dollari USA, ma è acquistabile solo con una scheda madre Biostar TForce 550 in bundle al prezzo di 168,99 dollari.

Le caratteristiche tecniche di questo processore prevedono frequenza di funzionamento di 1,9 GHz, in abbinamento a cache L2 da 512 Kbytes per ciascun core. Al momento attuale questo processore non è presente nella pricelist ufficiale di AMD, in quanto sviluppato esclusivamente per clienti OEM.

Lo stesso del resto era accaduto lo scorso anno con il processore Athlon 64 X2 3.600+ costruito con tecnologia produttiva a 90 nanometri: in quel caso la frequenza di clock era pari a 2 GHz, in abbinamento a cache L2 da 256 Kbytes per ciascun Core. Anche in quel caso il processore era stato specificamente sviluppato e proposto per clientela OEM.

I prezzi sono indicati in dollari USA, come sempre accade in questi casi per lotti di 1.000 processori ai distributori e partner OEM. Si noti come le frequenze di clock dei primi 3 processori non siano multipli di 2: questa caratteristica è spiegata proprio dall'utilizzo di divisori di frequenza non interi. Il TDP dichiarato è pari a 65 Watt, quindi in diminuzione rispetto agli 89 Watt delle cpu Athlon 64 X2 di clock più elevato costruite con tecnologia produttiva a 90 nanometri.

Parlando sempre dell'evoluzione dei processori AMD a 65 nanometri, nel corso del secondo trimestre 2007 AMD presenterà processori Athlon 64 top di gamma costruiti con tecnologia a 65 nanometri: parliamo dei modelli Athlon 64 X2 5.400+ e Athlon 64 X2 5.200+, caratterizzati da architettura dual core, cache L2 da 512 Kbytes per ciascun core e frequenze di clock rispettivamente pari a 2,8 GHz e 2,7 GHz. L'utilizzo della nuova tecnologia produttiva a 65 nanometri permetterà di ridurre il TDP da 89 Watt a 76 Watt rispetto alle corrispondenti versioni costruite con tecnologia a 90 nanometri.

Scendendo con le frequenze di funzionamento AMD proporrà cpu a 35 Watt di TDP nella gamma di soluzioni X2: parliamo dei modelli Athlon 64 X2 4.200+, 4.000+ e 3.800+, tutti caratterizzati dall'architettura dual core e dalla presenza di cache L2 da 512 Kbytes per ciascun core. Le frequenze di funzionamento saranno rispettivamente pari a 2,2 GHz, 2,1 GHz e 2 GHz.

Sempre nel secondo trimestre dell'anno  il produttore ameircano presenterà la cpu Athlon 64 4.000+, con clock di 2,6 GHz, cache L2 da 512 Kbytes e TDP pari a 45 Watt, oltre a 4 nuove versioni di processore Sempron:

  • Sempron 3.400+: clock 1,8 Ghz; cache L2 256 Kbytes
  • Sempron 3.500+: clock 2 Ghz; cache L2 128 Kbytes
  • Sempron 3.600+: clock 2 Ghz; cache L2 256 Kbytes
  • Sempron 3.800+: clock 2,2 Ghz; cache L2 128 Kbytes

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

59 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
midian22 Gennaio 2007, 09:25 #1
anche facendo cosi oramai amd non puo competere contro i conroe, sono troppo veloci

31337
faber8022 Gennaio 2007, 09:38 #2
già, troppo tardi, intel ancora in testa;

dovranno inventarsi ben altro, se vogliono stare al passo dei 45 nanometri e degli imminenti quad core di seconda generazione
Sig. Stroboscopico22 Gennaio 2007, 09:41 #3

x midian

Quindi deve chiudere e possiamo tornare al monopolio Intel?
Ma l'hai visto il prezzo di un sistema AMD? Ti pare non concorrenziale?

I prezzi sono veramente molto buoni, ma mi rimane sempre il dubbio se al prossimo aggiornamento ha senso o no valutare un processore EE.
bombolo222 Gennaio 2007, 09:42 #4
intel sara' anche piu veloce ma mi fido piu di AMD se dovessi comprare un nuovo processore

ho avuto solo intel fino al p4 poi mi sono deciso di passare ai barton e via via quelli che sono usciti non me ne sono mai pentito
eta_beta22 Gennaio 2007, 09:42 #5
qualcuno sa come vanno in overclock queste cpu a 65nm?
faber8022 Gennaio 2007, 09:49 #6
Originariamente inviato da: Sig. Stroboscopico
Quindi deve chiudere e possiamo tornare al monopolio Intel?
Ma l'hai visto il prezzo di un sistema AMD? Ti pare non concorrenziale?

I prezzi sono veramente molto buoni, ma mi rimane sempre il dubbio se al prossimo aggiornamento ha senso o no valutare un processore EE.



No, anzi , nonostante possa dire di avere sempre avuto dei sistemi Intel (tranne che per un Athlon 3200+, che in confronto il mio P4 2800HT lo brucia ) io voglio che AMD riprenda terreno, così per una legge di copncorrenza, Intel abbassa i prezzi (tra l'altro ancora da definire per i quad core);

non ci penso proprio al monopolio
DarKilleR22 Gennaio 2007, 09:57 #7
dipende che ci devi fare....IMHO in uffici io monterei solo sistemi AMD ora come ora....

Gli Intel costano un botto a parità di sistema...si andranno di + ma quello lo monto nel mio PC a casa dove ci gioco / faccio OC...

Negli uffici basta pure un P3 1 Ghz con 512 MB di ram ....

Comunque ricordatevi che AMD tutto quello che produce lo sta vendendo...si a livello di prestazioni sta incassando, ma le vendite nn ne risentono, merito anche dei prezzi molto aggressivi..
Dreadnought22 Gennaio 2007, 09:57 #8
Un p4 2800 che brucia un 3200+?
Guarda ho sotto mano tutte le settimane un P4 3000+ e un A64 3000+, devo dire che non c'è nemmeno il paragone, il P4 è più lento in qualsiasi cosa.

Originariamente inviato da: "
anche facendo cosi oramai amd non puo competere contro i conroe, sono troppo veloci

Al 90% delle persone al mondo un core 2 non serve: per navigare, un Athlon 64 x2 va benissimo, e se consuma 1/2 di un core2 e costa la metà, ancora meglio
Vai al trony, all'iper, o al mediaworld, quante persone prendono gli A64 X2 da 599 e quanti i core2 da 799?

Certo che se mi dovessi fare oggi un pc nuovo prenderei un core 2, ma semplicemente perchè non faccio solo mulo+browsing+office.
Mparlav22 Gennaio 2007, 09:59 #9
Purtroppo in overclock le 65 nm sono sempre inchiodate intorno ai 3.0Ghz, un po' come gli step migliori a 90nm.
Un misero 58% di overclock, quando l'E4300 spesso fa' il 100%.

Il vantaggio è che consumano meno.

In merito al 3600+: il prezzo è buono, ma il bundle lo rende poco conveniente (ci sono Mb Am2 sotto i 100 $), visto che l'Intel E4300 costa circa 160$, ma gli si può mettere anche una Mb da 100-120 $). A 1.9Ghz, contro gli 1.8Ghz dell' E4300, c'è ancora un 20% da recuperare, ed aumenta drasticamente con l'overclock.
Cmq, la pressione sui prezzi, se da un lato penalizza fortemente sia Amd che Intel (vedi i pessimi risultati dell'ultimo trimestre per entrambi), dall'altro fa' bene alla concorrenza :-), ma purtroppo rallenta lo sviluppo (meno guadagni significa meno investimenti in ricerca, e questo non è mai un bene).
Ginopilot22 Gennaio 2007, 09:59 #10
il 2800HT in effetti brucia

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^