ASUS, nuovi dissipatori Silent Square

ASUS, nuovi dissipatori Silent Square

ASUS annuncia una nuova famiglia di dissipatori silenziosi per processori Intel e AMD

di pubblicata il , alle 08:58 nel canale Processori
IntelASUSAMD
 

ASUS


Pur essendo conosciuta più per le proprie schede madri e schede video, ASUS è da tempo attiva anche nel settore dei dissipatori di calore per CPU, con una buona offerta di prodotti. Stando a quanto si legge in rete ASUS avrebbe annunciato una nuova famiglia di dissipatori, destinati a CPU Intel Penitum D e AMD Athlon 64 X2, denominati Silent Square.

Il connubio fra il principio delle heat-pipe e quello di una efficente superficie di dissipazione di calore garantita da generosa alettatura dovrebbe garantire una silenziosità di esercizio contenuta entro i 18 dB, rumore generato da una ventola da 1800 giri al minuto 90x90 mm decisamente più silenziosa rispetto ad altre soluzioni di uso comune.

Il peso dovrebbe aggirarsi intorno ai 650 grammi, mentre il prodotto in volumi dovrebbe essere rilasciato entro la fine dell'anno, ad un prezzo non ancora noto.

Fonte: Clubic

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

33 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
L_E_O_7516 Novembre 2005, 09:07 #1

"GRAN" bel dissi

Asus ha realizzato un gran bel dissi non c'è che dire anche tenendo conto del lato modding con quel led blu.Tuttavia avrei preferito un dissi tower in rame come quel mostro che posseggo ovvero il thermaltake tower 112 il quale mi permette di evitare anche l'installazione di possibili ventole anche in un eventuale overclock della CPU
NickOne16 Novembre 2005, 09:13 #2
Innovazione 0
Silenziosità 9
Aro16 Novembre 2005, 09:14 #3

uella!

ma che bello! molto hi-tech con quei materiali e colori. Però l'avrei preferito in rame, avrebbe svolto meglio il suo lavoro.
..e soprattutto peserebbe meno.

.. io mi tengo lo zalmann 9500 che è davvero prestante
Gello16 Novembre 2005, 09:23 #4
Ha la base in rame, se lo facevano tutto in copper sarebbe pesato 6 kg e poi a bassi regimi l'alluminio in genere si comporta meglio in quanto pare abbia un miglior coefficiente di scambio termico con l'aria.
sirus16 Novembre 2005, 09:25 #5
guarda che in RAME peserebbe notevolmente di più che in ALLUMINIO
infatti prendi il TR XP90 e il TR XP90-C (Rame) quello in rame pesa molto di più

comunque...uno prodotto come se ne vedono molti in questo periodo
RedDrake16 Novembre 2005, 09:42 #6
sembra il cilindro di una moto...
due di questi su una scheda madre,
e il computer sembrerà una bmw
Yokoshima16 Novembre 2005, 09:44 #7
Ovviamente tutti abbiamo un case-garage in cui metterlo no?

Ma alla ASUS lavorano a comparti stagni?
Genesio16 Novembre 2005, 10:01 #8
Un piccolo appunto ad Alessandro: va bene che questo dissi è un bestione, ma per vedere la foto dell'articolo mi serve un dual monitor (uno sopra l'altro) perchè nel mio non ci sta...forse potresti fare un piccolo rimpicciolimento! Va beh, dai, la prossima volta. Ciao!
djgusmy8516 Novembre 2005, 10:03 #9
Gran bello
robydad16 Novembre 2005, 10:04 #10
Originariamente inviato da: Genesio
Un piccolo appunto ad Alessandro: va bene che questo dissi è un bestione, ma per vedere la foto dell'articolo mi serve un dual monitor (uno sopra l'altro) perchè nel mio non ci sta...forse potresti fare un piccolo rimpicciolimento! Va beh, dai, la prossima volta. Ciao!

in effetti, con il monitor tenuto a 800x600, mentre scrollavo verso il basso mi chiedevo: "ma quando finisce?"

ma quanto è alto?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^