ARM annuncia i processori Cortex-A73 e Mali-G71 pronti per la Realtà Virtuale mobile

ARM annuncia i processori Cortex-A73 e Mali-G71 pronti per la Realtà Virtuale mobile

ARM solleva il sipario sulla GPU Mali-G71 e sulla CPU Cortex-A73 destinata all'integrazione negli smartphone di fascia alta a partire dal 2017. Prestazioni grafiche in grado di eguagliare, a detta di ARM, quelle delle GPU discrete dei notebook di fascia media.

di Salvatore Carrozzini pubblicata il , alle 09:04 nel canale Processori
ARM
 

ARM ha annunciato in occasione del Computex 2016 i nuovi processori destinati all'integrazione negli smartphone di fascia alta, a partire dal 2017. Chip che offrono una potenza di calcolo adeguata per offrire un'esperienza ottimale con i contenuti di Realtà Virtuale e di Realtà Aumentata che saranno sempre più diffusi anche in ambito mobile. I nuovi chip sono, nello specifico, il processore grafico ARM MALI-G71 e la CPU Cortex-A73, entrambi realizzati con processo produttivo a 10nm FinFET.

Nel 2017 avremo dispositivi con processori Cortex-A73 e Mali-G71 che si distinguono in virtù delle loro notevoli e costanti prestazioni, e per la grafica ancor più sorprendente. Questa tecnologia può rendere coinvolgente i video in 4k, la realtà virtuale e la realtà aumentata nell'utilizzo quotidiano con un dispositivo mobile.

Nello specifico, il processore grafico Mali-G71 è basato sulla terza generazione dell'architettura GPU di ARM, denominata Bifrost, ed è ottimizzato per le più recenti API Vulkan. Porta con sé un incremento del 50% delle prestazioni grafiche, del 20% per quanto riguarda l'efficienza energetica e del 40% delle prestazioni per mm2. Il processore Mali-G71 è in grado di scalare in maniera efficiente sino a 32 shader core, ovvero il doppio rispetto a quelli della precedente GPU premium, la Mali-T880. Per avere un parametro di riferimento, aggiunge ARM, il nuovo chip grafico offre prestazioni grafiche in grado di eguagliare quelle delle GPU discrete integrate nei portatili di fascia media.

mali g71

LA CPU Cortex-A73 rappresenta, al momento, il processore più efficiente con il livello di prestazioni più elevate dell'intera gamma di processori ARM. L'incremento di prestazioni rispetto al precedente Cortex-A72, nello specifico, è pari al 30%. Il processore supporta l'architettura ARMv8-A e prevede apposite ottimizzazioni per la gestione dei contenuti VR e AR per dispositivi mobile che richiedono una potenza di calcolo elevata e la capacità di mantenere inalterate le prestazioni sotto stress; a tal proposito ARM dichiara che performance per periodi prolungati ed efficienza energetica sono aumentate del 30%. La frequenza di funzionamento massima è pari a 2.8 GHz e può essere implementato singolarmente o in configurazione ARM big.LITTLE, ad esempio con processori Cortex A53 o Cortex A35.

arm cortex

Oltre all'integrazione nei futuri smartphone, i nuovi processori troveranno impiego anche in altre tipologie di prodotti, come quelli riconducibili al settore automotive e delle smart TV. ARM rende noto che dieci partner hanno già ottenuto la licenza del processore Cortex-A73, tra i nomi noti figurano MediaTek, Marvell e HiSilicon. Samsung, inoltre, ha dimostrato interesse nei confronti della GPU Mali G-71 con specifico riferimento all'impiego per la gestione dei contenuti AR e VR mobile.

La produzione dei nuovi processori dovrebbe prendere il via entro fine anno in vista dell'integrazione nei primi smartphone nel corso del 2017.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7730 Maggio 2016, 11:56 #1
"prestazioni grafiche in grado di eguagliare quelle delle GPU discrete integrate nei portatili di fascia media"

Una frase che vuol dire niente.


Personaggio30 Maggio 2016, 12:46 #2
Originariamente inviato da: demon77
"prestazioni grafiche in grado di eguagliare quelle delle GPU discrete integrate nei portatili di fascia media"

Una frase che vuol dire niente.


anche perché con uno scarto di 2 anni. Le discrete dei portatili sono quelle uscite sul mercato nel 2015 questa di ARM uscirà nel 2017!
PaulGuru30 Maggio 2016, 13:12 #3
"prestazioni grafiche in grado di eguagliare quelle delle GPU discrete integrate nei portatili di fascia media"
Modelli ?
FedericoP.199230 Maggio 2016, 13:41 #4
Originariamente inviato da: demon77
"prestazioni grafiche in grado di eguagliare quelle delle GPU discrete integrate nei portatili di fascia media"


Non ha minimamente senso...
demon7730 Maggio 2016, 13:54 #5
Originariamente inviato da: Personaggio
anche perché con uno scarto di 2 anni. Le discrete dei portatili sono quelle uscite sul mercato nel 2015 questa di ARM uscirà nel 2017!


Ma non tanto per la questione degli anni.. quella ci sta pure, anzi!
E' una figata pazzesca come siano crsciute la GPU mobile in pochi anni.

Il fatto è che la notizia è più che mai vaporosa.. dire "paragonabile ad una GPU da portatile di fascia media del 2015" è come dire che io vivo in un posto compreso tra il piemonte e la calabria..
brancamenta30 Maggio 2016, 15:15 #6
"prestazioni grafiche in grado di eguagliare quelle delle GPU discrete integrate nei portatili di fascia media"

Una frase che non dice niente.
ripsk30 Maggio 2016, 19:59 #7
Se può interessare, questo è quanto riportano su theverge.com:
With scaling up to 32 shader cores, ARM says the Mali-G71 can match discrete laptop GPUs like Nvidia's GTX 940M. It's also been designed around the specific problems thrown up by VR, supporting features like 4K resolution, a 120Hz refresh rate, and 4ms graphics pipeline latency.
demon7730 Maggio 2016, 20:43 #8
Originariamente inviato da: ripsk
Se può interessare, questo è quanto riportano su theverge.com:


Ecco. Immaginavo qualcosa del genere.
Una 940m è decisamente scarsa.

Resta comunque un gran risultato se pensiamo che è una cpu mobole comunque..
LMCH31 Maggio 2016, 02:06 #9
Originariamente inviato da: demon77

Una 940m è decisamente scarsa.


Ma sempre meglio delle GPU integrate di Intel sui notebook e sui 2-in-1
senza contare che ci girerà sopra codice come minimo ottimizzato per OpenGL/ES
o per le API Vulkan.

In pratica si parla di un core (A73) con circa un 30% di potenza di calcolo in più rispetto a quello precedente (e miglior gestione del throttling) ed una GPU con prestazioni belle solide.

E' un altro bel salto di prestazioni per smartphone e tablet basati su ARM
e con i chromebook che supporteranno anche le app Android potrebbe essere alla base di prodotti che eroderanno sempre più la fascia bassa dei 2-in-1.
demon7731 Maggio 2016, 09:14 #10
Originariamente inviato da: LMCH
Ma sempre meglio delle GPU integrate di Intel sui notebook e sui 2-in-1
senza contare che ci girerà sopra codice come minimo ottimizzato per OpenGL/ES
o per le API Vulkan.

In pratica si parla di un core (A73) con circa un 30% di potenza di calcolo in più rispetto a quello precedente (e miglior gestione del throttling) ed una GPU con prestazioni belle solide.


Si si, non era in senso denigratorio. E' chiaro che per una GPU mobile avere le prestazioni di una 940M è un gran risultato

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^