Anche Celeron e Pentium con architettura Ivy Bridge

Anche Celeron e Pentium con architettura Ivy Bridge

Emergono le caratteristiche tecniche dei futuri processori Intel Celeron e Pentium basati su architettura della famiglia Ivy Bridge, grazie alla lista di compatibilità di una scheda madre Biostar

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 08:08 nel canale Processori
IntelBiostar
 

Nel corso dei prossimi mesi Intel aggiornerà all'architettura Ivy Bridge anche i propri processori desktop delle serie Pentium e Celeron, unificando così tutta la propria gamma di processori all'ultima architettura sviluppata.

Questo passaggio replicherà quanto avvenuto in passato con le precedenti generazioni di architettura Intel, ultima tra le quali quella Sandy Bridge sulla quale sono basate le CPU Pentium e Celeron attualmente sul mercato.

Biostar, produttore taiwanese di schede madri, ha aggiornato la lista di compatibilità della propria scheda madre Hi-Fi Z77X fornendo indicazioni sulle future versioni di CPU Intel Celeron e Pentium di nuova generazione. Questi i modelli con le rispettive caratteristiche tecniche:

  • Pentium G2130: clock 3,2 GHz, TDP 55 Watt;
  • Pentium G2120: clock 3,1 GHz, TDP 55 Watt;
  • Pentium G2100T: clock 2,6 GHz, TDP 35 Watt;
  • Pentium G2020T: clock 2,5 GHz, TDP 35 Watt;
  • Pentium G2020: clock 2,9 GHz, TDP 55 Watt;
  • Pentium G2010: clock 2,9 GHz, TDP 55 Watt;
  • Celeron G1620: clock 2,7 GHz, TDP 55 Watt;
  • Celeron G1610: clock 2,6 GHz, TDP 55 Watt;

Nel confronto con i modelli attualmente in commercio si notano marginali differenze tra i modelli Sandy Bridge e quelli Ivy Bridge. Le CPU Celeron mantengono architettura dual core con cache L3 da 2 Mbytes, sprovviste di tecnologia HyperThreading; per le versioni Pentium le caratteristiche sono identiche fatta eccezione per la cache L3 che aumenta sino a 3 Mbytes. Le versioni Ivy Bridge, grazie agli affinamenti interni dell'architettura, possono vantare valori di TDP inferiori di 10 Watt per molte versioni, oltre a prestazioni velocistiche leggermente superiori anche a parità di frequenza di clock.

Fonte: CPU-World.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Pier220426 Novembre 2012, 09:44 #1
Il nome Celeron mi ricorda gli sbadigli che facevo sulla tastiera...

Fossi in Intel cambierei nome a quel genere di prodotti...
silvandrea26 Novembre 2012, 10:24 #2
il nome atom va cambiato, il nome celeron pure.... che facciamo ??? rilasciamo solo la gamma nominata extreme? meglio farsi suggerire la scelta del processore in base alle proprie necessità da personale competente.
serassone26 Novembre 2012, 10:38 #3
A dire il vero, i Pentium G2120 e G2100T sono in commercio già da qualche tempo, sono stati commercializzati assieme ai Core i3 Ivy Bridge e sono arrivati nei negozi italiani all'incirca a metà settembre. Personalmente ne ho già montati due, di G2120, per un uso home/office sono eccellenti.
ShinjiIkari26 Novembre 2012, 10:52 #4
Originariamente inviato da: Pier2204
Il nome Celeron mi ricorda gli sbadigli che facevo sulla tastiera...

Fossi in Intel cambierei nome a quel genere di prodotti...


Pensa che invece mio padre associa al nome Celeron l'idea di una cpu velocissima, perché ai tempi avevamo un Pentium 200, che poi aggiornai al Celeron 300A (quello con i 128k di cache) clockato subito a 450MHz e quindi lui da allora è convinto che Celeron significa che è una scheggia!
roccia123426 Novembre 2012, 10:54 #5
Originariamente inviato da: ShinjiIkari
Pensa che invece mio padre associa al nome Celeron l'idea di una cpu velocissima, perché ai tempi avevamo un Pentium 200, che poi aggiornai al Celeron 300A (quello con i 128k di cache) clockato subito a 450MHz e quindi lui da allora è convinto che Celeron significa che è una scheggia!


Celeron è simile a celere=veloce .
calcolatorez3z2z126 Novembre 2012, 11:31 #6
La settimana scorsa, per quanto riguarda il mobile, ho acquistato, non per me, un notebook equipaggiato con Pentium B960 mobile ed intel hd grapics.Facendo il confronto con il mio t4400 e GMA 4500 MHD (la revisione non la ricordo) posso dire che la qualità è davvero notevole,in termini di reattività.
In conclusione, in ambito dekstop, queste cpu sono davvero una "forza", facendo il confronto con il pentium E5200.
Per la fascia alta le prestazioni sono poco più che proporzionali, in media, al numero di core, ammesso che si riesca ad usarli a dovere, e sono sovradimensionati,rispetto all'uso effettivo che si fa.
moklev26 Novembre 2012, 12:46 #7
Uso da un po' sul fisso un Pentium G840 (basato su Sandy) e va benissimo. Questi riducono ancora i consumi, già contenuti, fornendo un qualcosa in più in termini di prestazioni. I due "T" potrebbero essere usati tranquillamente senza ventola.
Pier220426 Novembre 2012, 14:09 #8
Non è preferibile un i3 ivy? Differenza di costi minima e consumi leggermente più alti a fronte di prestazioni non paragonabili.

Atom ha un suo perché nell'utilizzo di Tablet o dispositivi a basso consumo, il Celeron non lo riesco a classificare.
ShinjiIkari26 Novembre 2012, 14:27 #9
Io ne ho montato uno per la segretaria, con Windows 8 va che è una meraviglia, lo usa per office, mail e scansioni. Cose che si facevano tranquillamente con un Pentium III. Ho speso 100+IVA per tutto il computer, senza RAM e disco che avanzano sempre dal laboratorio.
silvandrea26 Novembre 2012, 15:07 #10
Originariamente inviato da: Pier2204
Non è preferibile un i3 ivy? Differenza di costi minima e consumi leggermente più alti a fronte di prestazioni non paragonabili.

Atom ha un suo perché nell'utilizzo di Tablet o dispositivi a basso consumo, il Celeron non lo riesco a classificare.


be su questo andiamo daccordo... in effetti la nomenclatura intel per desktop è diventata alquanto lunghetta... (atom) ->celeron->pentium->i3->i5->i7;
personalmente la linea celeron e pentium la accorperei e differenzierei i due proci con una sigla finale (giusto per indicare le differenze di L3)... però alla fine anche così ... non mi cambia la vita

PS: scusa per la risposta un po' acida di prima...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^