AMD: volontà di crescita nel mercato cinese

AMD: volontà di crescita nel mercato cinese

La compagnia di Sunnyvale intende incrementare la propria presenza nel mercato cinese entro i prossimi tre anni

di Andrea Bai pubblicata il , alle 08:48 nel canale Processori
AMD
 

Secondo alcune recenti dichiarazioni AMD avrebbe intenzione di incrementare il proprio market share nel mercato cinese dall'attuale 18% fino al 30% nel giro di pochi anni grazie alla collaborazione con produttori di personal computer e nuove opportunità emergenti come, ad esempio, gli internet cafe.

IDC ha rilevato che nel primo quadrimestre del 2005 AMD deteneva il 18% del mercato relativo ai processori, leggermente al di sopra della quota di mercato relativa all'intero mercato mondiale.

Li Ke, analista di CCID Consulting Co, ha dichiarato in un recente resoconto: "AMD ha preferito focalizzarsi su un settore, il cosiddetto DIY (do-it-yourself), che tipicamente è di dimensioni limitate se comparato con quello dei sistemi di marca".

Recentemente AMD ha rafforzato le proprie relazioni con i produttori cinesi di sistemi PC. Attualmente Lenovo, Founder Technologies, Tsinghua Zigiang e Dawning, che focalizzano il loro business sul settore server, sono tra i clienti di AMD. Le vendite di chip per i PC prodotti in Cina hanno raggiunto lo scorso anno i 39,9 miliardi di yuan (corrispondenti a 4,85 miliardi di dollari USA) e per il 2006 la produzione è prevista sui 46,9 miliardi di yuan.

AMD prevede che nel giro di tre anni le quote di mercato relative all'intero mercato mondiale raggiungeranno il 33% e che entro il 2015 la compagnia sarà in grado di conquistare il 50% del mercato mondiale.

Fonte: Xbitlabs

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

23 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
tisserand08 Settembre 2005, 09:06 #1
2015? Campa cavallo...
Scezzy08 Settembre 2005, 09:09 #2
50% del mercato mondiale! Ambizioso...
OmbraShadow08 Settembre 2005, 09:33 #3
Se fossi nell'AMD non sarei tanto ottimista, è vero che la Intel (coi suoi P4 serie Prosciutto) ha dato loro una ottima possibilità di crescita ma, considerando le future CPU Intel derivanti dai Dothan (consumi ridotti, bassa dissipazione termica, possibilità di elevate frequenze di lavoro) penso che all'AMD dovrebbero pensare a creare qualcosa di veramente strabiliante per realizzare i loro piani di espansione.

Preciso che sono un utente della AMD
Dozer08 Settembre 2005, 10:00 #4
Amd deve solo riuscire a far capire alla gente che esiste anche il "nonsolointel" con adeguate campagne pubblicitarie o con tormentoni e jingle sul modello "Intel inside" grazie ai quali il marchio Intel è diventato sinonimo di prodotto di qualità per antonomasia. Almeno in Italia AMD non ha fatto molti sforzi per promuovere la propria immagine, a differenza della concorrenza che ci spalma il marchio anche sul pane (e su certi "attributi"...).
Avere ottimi prodotti e non dirlo praticamente a nessuno non aiuta la loro diffusione.
Kanon08 Settembre 2005, 10:06 #5
La china è il miglior posto per il "non solo intel" dato che ora come ora è il terreno più fertile (insieme all'india) per i sistemi non wintel.

Un po' OT ma sempre di conquiste di AMD si parla: nello scorso GP di formula 1 si è parlato di computerone della FIA per elaborare il regolamento prossimo venturo e la sua applicazione pratica. Si è fatto il nome di AMD, ovvero dovrebbe essere un cluster di server AMD commissionato dalla FIA. Della serie c'è chi analizza il clima, chi il genoma, chi le stelle e chi invece il regolamento di F1
SoulSpirit08 Settembre 2005, 10:26 #6
Ma i cinesi non si stavano mica organizzando per non dover piu' dipendere dall'occidente? tra le tante cose stavano anche sfornando un loro processore, che e' successo?
sirus08 Settembre 2005, 10:29 #7
piccolo problema tecnico...
in Cina il mercato era di IBM ora di Lenovo (quasi del tutto) e questi produttori hanno sempre e solo usato processori Intel
rastapunx08 Settembre 2005, 11:21 #8
Ieri ho visto madagascar. Nei titoli di coda c'è anche il logo AMD!La conquista del mondo è iniziata
JohnPetrucci08 Settembre 2005, 11:52 #9
Ovviamente auguro ad Amd di raggiungere le sue previsioni, ma sui tempi qui proposti sono un pò scettico.
Intel sembra troppo forte e radicata per concedere ad Amd il 50% del mercato entro il 2015.
Meglio lavorare bene e a testa bassa come fatto sino ad ora, se poi tali risultati gingeranno effettivamente sarà un ottimo traguardo.
YaYappyDoa08 Settembre 2005, 12:58 #10
La tecnologia SOI impiegata nei processori AMD a 64 bit è stata in partenza realizzata da IBM. Attualmente ricercatori AMD sono insediati in alcuni laboratori di ricerca IBM per produrre sinergicamente chip con tecnologia da 32 e 22 nm (pagando tale collaborazione). Chissà, una parolina di IBM nell'orecchio di Lenovo potrebbe forse aprire ad AMD vasti orizzonti asiatici, sempre che lo voglia e che abbia ancora voce in capitolo...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^