AMD verso i 90 nanometri

AMD verso i 90 nanometri

Annunciata la partnership con UMC per la produzione di chip a 0,09 micron e, in futuro, a 0,065

di pubblicata il , alle 10:18 nel canale Processori
AMD
 

I portavoce di AMD hanno confermato che la compagnia collaborerà con UMC per la produzione di chip basati su processo produttivo a 90 nanometri. Le due compagnie, inoltre, potrebbero continuare il loro percorso verso la produzione di chip ancora più piccoli, a 0,065 micron.

Sebbene non sia stata ancora dichiarato una data indicativa per la comparsa dei nuovi chip 0,09 micron, ci si può aspettare che essi verranno prodotti entro un anno, poichè per la fine del 2002 AMD inizierà la produzione dei processori Barton a 130 nanometri e la produzione dei chip a 65 nanometri è prevista nel 2005 inoltrato.

Da ciò si può evincere che AMD non ha intenzione di mantenere viva la famiglia di processori K7 oltre il 2004 e che dalla fine del prossimo anno UMC produrrà processori AMD x86-64.

Fonte: Xbitlabs

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

105 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
halduemilauno27 Agosto 2002, 10:22 #1
Originariamente inviato da Redazione di Hardware Upgrade
[b]Link alla notizia: http://news.hwupgrade.it/6957.html

Annunciata la partnership con UMC per la produzione di chip a 0,009 micron e, in futuro, a 0,065

Click sul link per visualizzare la notizia.


credo che sia 0.090.e poi 0.065.
DST27 Agosto 2002, 10:27 #2

Re:

non vedo l'ora che escano questi benedetti Hammer!!!!!!!!!!!!!!
Andrea Bai27 Agosto 2002, 10:27 #3

Re:

Già, altrimenti sono un po' troppo piccoli
Sig. Stroboscopico27 Agosto 2002, 10:27 #4
chissà che si inventano dopo il 2006...

ma è vero che c'è un limite fisico (al momento?) che sotto ai 0.060 non ci possono andare?
grazie!
Lifeisoutside27 Agosto 2002, 10:35 #5
Basta che poi non facciano un core schifido che li porta a 120°
cmq hanno appena fatto lo 0.13 quindi un pò bisogna aspettare.
Manwë27 Agosto 2002, 10:42 #6
Il limite fisico è di 0.030μ se non ricordo male
ma è da tenere in cosiderazione anche che essendo minore la dimensione del die minore sarà la superficie per la dissipazione termica
marck7727 Agosto 2002, 10:50 #7

Re:

Già, è necessario che la riduzione del processo costruttivo cammini più velocemente dell'aumento di frequenze, altrimenti si va verso chip inutilizzabili con sistemi di raffreddamento standard
atomo3727 Agosto 2002, 10:52 #8

Re:

x Manwe

si ma dovrebbe essere anche che minore è la dimensione minore la necessità di volts minore il calore prodotto!
o no?
Octane27 Agosto 2002, 10:57 #9

Re:

Concordo con Manwe, il limite fisico e' intorno ai 0.030um, corrispondenti a pochi atomi di silicio (circa 150!).
DST27 Agosto 2002, 10:58 #10

Re:

con la tecnologia SOI e gli 0.13 /0.09 gli hammer non scaldano praticamente un niente! ricordate che IBM ha cpu per server da oltre 200milioni di transitor e con la tecnologia soi scaldano quanto le cpu che abbiamo dentro i nostri case, una cpu 0.13 con 50/60milioni di transitor come l'hammer!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^