AMD svaluta alcune delle proprie divisioni ex ATI

AMD svaluta alcune delle proprie divisioni ex ATI

AMD ha anticipato alcune importanti variazioni nei valori dei propri assets, tutti provenienti dall'acquisizione di ATI dell'autunno 2006

di pubblicata il , alle 11:25 nel canale Processori
ATIAMD
 

Il mese di Luglio è tempo di verifiche di bilancio per tutti i principali produttori del settore dell'hardware; c'è molta attesa su quello che AMD presenterà pubblicamente alla comunità degli analisti finanziari e dei propri azionisti con riferimento al secondo trimestre 2008, periodo nel quale il produttore americano dovrebbe ancora registrare una perdita di esercizio.

Nei giorni scorsi AMD ha comunicato alla competente autorità di controllo americana, il Securities and Exchange Commission o SEC, l'intenzione di registrare nel proprio bilancio una minusvalenza di circa 880 milioni di dollari USA con riferimento alle divisioni handheld e DTV, integrate all'interno di AMD in seguito all'acquisizione di ATI avvenuta alla fine del 2006.

Detto in altre parole, quindi, AMD ha evidenziato una eccessiva valutazione di due proprie divisioni frutto dell'acquisizione di ATI, che sono state inserite a bilancio per valori che si sono rivelati all'atto pratico troppo elevati. Nel periodo durante il quale queste divisioni hanno operato in AMD i risultati ottenuti, in termini sia di vendite che di margini, sono stati inferiori alle aspettative e questo ha spinto AMD a eseguire la revisione al ribasso del loro valore.

Non è questa la prima volta che AMD opera con scritture di correzione sul valore di quanto è stato inserito in azienda a seguito dell'acquisizione di ATI. L'unico elemento positivo per AMD è che queste scritture non implicano movimenti di cassa, cioè fuoriuscite di denaro.

Assieme a questa importante correzione al ribasso di 880 milioni di dollari USA associata al valore delle divisioni handheld e DTV, AMD ha inserito altri costi per 32 milioni di dollari legati alla riduzione del proprio personale oltre a 36 milioni collegati a investimenti in altre attività tra le quali la propria ex divisone Spansion Inc specializzata nella produzione di memoria Flash. Per AMD registriamo anche un elemento positivo tra le documentazioni inviate al SEC, cioè una plusvalenza di circa 190 milioni di dollari USA data dalla vendita di alcuni macchinari per la produzione di wafer da 200 millimetri di diametro.

Nella giornata di Giovedì 17 Luglio AMD pubblicherà i propri risultati finanziari trimestrali e li commenterà pubblicamente, anche attraverso un webcast accessibile dal proprio sito web a questo indirizzo. Segnaliamo come nel corso del secondo trimestre 2008 AMD sia stata capace di presentare numerose novità che dovrebbero influire positivamente sia sui risultati di questo periodo, sia soprattutto su quelli del terzo trimestre. Ricordiamo il lancio delle GPU ATI Radeon HD 4800, della piattaforma notebook Puma e delle cpu Phenom e Opteron quad core basate su stepping B3, esenti quindi dal bug delle TLB delle cache L3.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

25 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Bluknigth14 Luglio 2008, 11:40 #1
Sbaglierò, ma forse queste revisioni avranno peso uslprezzo delle azioni di AMD e quibndi sulla sua liquidità.
halduemilauno14 Luglio 2008, 11:48 #2
bonzuccio14 Luglio 2008, 11:54 #3
Originariamente inviato da: halduemilauno


"Amd davanti al baratro", "Amd appesa a un filo" per "colpa di ATI".. Toms a volte si palesa come un giornalino porno
I risultati del Q2 non saranno certo positivi ma tra gli analisti finanziari si prevedono vacche grasse per amd in tempi abbastanza brevi grazie alle ATI 4850-4870, alla revision b3 dei phenom e alla presentazione dei chipset con SB 750 come correttamente riportato anche da hwupgrade
rmarango14 Luglio 2008, 11:56 #4
Originariamente inviato da: halduemilauno


Certo che titoli come Amd a un passo dal baratro e ... combatte per la propria sopravvivenza...sono di un altro tenore rispetto a quelli di hwupgrade.
dado197914 Luglio 2008, 11:59 #5
Ma va che le cose cambiano in modo incredibile... l'unico settore in questo momento dove AMD/ATI è leader, è quello grafico.
bonzuccio14 Luglio 2008, 12:09 #6
Originariamente inviato da: dado1979
Ma va che le cose cambiano in modo incredibile... l'unico settore in questo momento dove AMD/ATI è leader, è quello grafico.


Beh in ambito server per grandi aziende è avanti rispetto ad intel coi phenom, senza contare che la piattaforma Puma per notebook è ottima sopra a centrino per gestione dei consumi e performance gpu-video.. non mi starei tanto a preoccupare, mi sa che gli azionisti pretenderanno la testa di Ruiz cmq per come sono andate l'acquisizione di ati (non è possibile cannare in questo modo il valore di ati, non è la prima volta che ribassano il valore effettivi nei conti) e la storia del TEORICO bug su b2
Cybor06914 Luglio 2008, 12:09 #7
Originariamente inviato da: bonzuccio
"Amd davanti al baratro", "Amd appesa a un filo" per "colpa di ATI".. Toms a volte si palesa come un giornalino porno


Puoi dirlo forte, ho di molto ridotto le mie frequentazioni su quel sito :-) dopo aver letto articoli titoli del genere "IBM raddoppia la velocità dell iphone" , non ricordo se era IBM o chi, ma in sostanza l'articolo parlava di una nuova famiglia di chipset per PDA con più velocità ed autonomia e che nulla aveva che fare on il pda della apple, mi domando se i redattori li abbiamo strappati a cronaca vera :-)

L'unica cosa veramente valida sono i servizi delle redazioni estere tradotti :-)
Rotzcha14 Luglio 2008, 12:12 #8
Certo che si vive nel mondo dei balocchi. AMD non è leader in nessune settore ne grafico ne CPU, credete che basti 1 prodotto in un pese per ribaltare uno share 80% 20%?
Ma non scherziamo. Oltretutto gravissima l'informazione della vendita di macchinari, altro che notizia positiva, quando un azienda comincia a vendere i pezzi siamo oltre la frutta.
LZar14 Luglio 2008, 12:12 #9
Originariamente inviato da: Bluknigth
Sbaglierò, ma forse queste revisioni avranno peso uslprezzo delle azioni di AMD e quibndi sulla sua liquidità.


Sul prezzo delle azioni, ce l'hanno già avuta, sono ai minimi storici (4,84$, ma hanno anche toccato i 4,60).

http://finance.yahoo.com/q?s=AMD

Giovedì c'è la presentazione dei dati ufficiali del quarto. Vediamo cosa succede dopo.

Sulla liquidità, le due cose non sono strettamente collegate visto che la svalutazione non è un esborso da parte di AMD.
capitan_crasy14 Luglio 2008, 12:13 #10
Originariamente inviato da: halduemilauno


in quella notizia manca solo la musica di psycho e il melodramma è servito...
L'unica cosa sensata è la posizione sempre più imbarazzante di RUIZ; ormai le sue scuse e promesse sono al limite della ridicolo ( anche perchè fino ad ieri erano al limite del decenza )...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^