AMD: nel 2003 circa 40 milioni di processori

AMD: nel 2003 circa 40 milioni di processori

Secondo alcune informazioni, non ancora del tutto ufficiali, pare che AMD riuscirà a produrre circa 40 milioni di processori nel prossimo anno

di pubblicata il , alle 10:31 nel canale Processori
AMD
 

Fra circa tre mesi AMD rilascerà i processo Athlon XP con core Barton, dotati di 512KB di cache L2 e con supporto ai 333MHz di system bus. Recentemente la compagina ha inoltre annunciato il nuovo core Thoroughbred a 333MHz di FSB allo scopo di preparare i produttori di mainboard alla transizione. Nel primo trimestre del 2003 AMD farà debuttare l'ottava generazione x86-64 dei processori Athlon.

Sul sito web ufficiale, sono stati resi noti alcuo progetti preliminari per il passaggio alla nuova architettura. Nonostante siano informazioni non del tutto ufficiali, sono da considerare con buona attendibilità.

Il sito Xbitlabs ha riportato una tabella che indica la quantità (im milioni di unità) dei processori che saranno prodotti nel periodo compreso tra l'ultimo trimestre di quest'anno e l'ultimo trimestre del prossimo anno.

Q4'2002 Q1'2003 Q2'2003 Q3'2003 Q4'2003
Athlon XP with 266MHz FSB 7 6 4,5 3 2
Athlon XP with 333MHz FSB 0,1 1 2 4 3,5
AMD's 8th Generation Processors 0 0,15 0,55 1,8 4,5

E' possibile fare alcune considerazioni:

I nuovi processori presentati all'inizio del mese, Athlon XP2700+ e 2800+, non potranno essere disponibili in quantità per questo anno. Nel primo periodo del 2003 AMD presentera i nuvi processori Barton e probabilmente solo con loro l'FSB a 333MHz riuscirà a diffondersi in modo considerevole.

Come si può vedere dalla tabella, AMD continuerà, comunque, a produrre processori con FSB a 266MHz e solo dalla seconda metà del prossimo anno questi saranno prodotti in quantità inferiore rispetto ai processori con FSB a 333MHz.

Le CPU x86-64 non saranno disponibili in quantità se non a partire dall'ultimo quarto del prossimo anno.

E' interessante notare che nel prossimo anno AMD produrrà qualcosa come 40.1 milioni di processori. Grazie anche ad UMC, AMD sarà in grado di produrre 10 milioni di processori nell'ultimo trimestre del prossimo anno contro i 7.1 milioni di questo trimestre.

Ripetiamo che le informazioni sono ancora in via ufficiosa, tuttavia possono fornire alcune interessanti indicazioni per il futuro mercato dei processori.

Fonte: Xbitlabs

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

31 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Sig. Stroboscopico16 Ottobre 2002, 11:11 #1
cavolo!

una bella produzione se il mercato regge!
margraz16 Ottobre 2002, 11:32 #2
io lo dicevo che hammer col cavolo che usciva a gennaio marzo.....e ora che mi venite a dire????
kronos200016 Ottobre 2002, 11:41 #3

problema Megahertz

Il problema di AMD sono i MHz. Già l'Athlon xp 2800+ pare non si possa overcloccare, figuriamoci se ci aggiungono altra cache ovvero altri milioni di transistor. Spero che raffinino i procedimenti della produzione e che non sia un problema inerente al processore in sè.
M4st3r16 Ottobre 2002, 11:43 #4
Non ho proprio voglia di aspettare la fine dell'anno prox per cambiare processore...sono curioso di vedere i processori P4 H-T
pioshin16 Ottobre 2002, 11:56 #5
eccheccavolo e io che pensavo di avere un 64bit a natale!
Cimmo16 Ottobre 2002, 12:14 #6
[B]E' interessante notare che nel prossimo anno AMD produrrà qualcosa come 40.1 milioni di processori.

Non e' per fare il pignolo, ma nel prossimo anno AMD produrra' 33 milioni di processori, se ci sommi anche quelli di questo trimestre allora arriviamo a 40,1 ma allora non ci si riferisce piu' al solo 2003...
ftigli16 Ottobre 2002, 12:33 #7

grazie ancora

nonostante i problemi di clock, ringrazio amd per poter comperare processori 2000+ a 125 euro!!!!!!!
Ci puoi fare di tutto a un prezzo onestissimo. Grandi i clock dei PIV, un po' meno l'efficenza di questi processori e .. i prezzi.. molto meno esaltanti!!
margraz16 Ottobre 2002, 13:01 #8
poca efficenza di piv????

ma che dici???il mio sta acceso giorno e notte mai dato problemi a volte dopo settimane che sta acceso sto ore con ut3 mafia f12002......temperature basse SEMPRE!

e poi il buon 2.0a costa 150 euro.....
(IH)Patriota16 Ottobre 2002, 13:16 #9
Credo che ftigli si riferisse al fatto che vengano sostanzialmente paragonati processori con frequenze operative assai differenti (PIV 2,533Ghz contro 2600+ clock effettivo a 2,133Ghz) , certamente Intel è piu' "avati" sia come livello tecnologico sugli 0.13m (implementti gia' da un po') che come potenza del processore di punta.

Per quanto riguarda il prezzo in negozio per un 2Ghz o 2000+ stiamo sui 194€ per INTEL e sui 123€ per AMD , mi sembra invece che sui modelli top i prezzi siano pressoche' allineati.

Per quanto riguarda le temperature degli ultimi AMD a 0.13 prima di sbilanciarmi vorrei provarne uno di quelli buoni con core thoro B (dal 2400+ in su).
barabba7316 Ottobre 2002, 13:49 #10
In ogni caso da questa notizia si trae la seguente conclusione: AMD è in ritardo spaventoso con tutti i prodotti. Ha investito molto su Hammer, relegando poche risorse allo sviluppo del' xp. Poi ha trovato problemi (grossi) con Hammer ed è stata costretta a ritardare e a riporre di nuovo il peso sull' xp. Questo però era rimasto indietro e per recuperare ci vogliono tempo e risorse. Oggi ci troviamo con modelli xp che tutto sommato sono quasi equivalenti al p4 ma non sono disponibili se non tra mesi (almeno 2). Hammer è sempre più lontano (non come debutto, ma come distribuzione ai negozi !!!). Diciamo che, oggi, AMD è in una posizione abbastanza critica (non drammatica però.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^